FORME D'AMORE

giovedì 31 gennaio 2013





 Verranno prese in considerazione le seguenti modalità di Amore:

AGAPE
FOLLIA  D'AMORE
EROS =  Amore Erotico
LUDICO
STORGE
PRAGMATICO

----

CONOSCI LE TUE PAURE E VINCILE


;  



Il modo migliore per sentirsi bene con se stessi è buttarsi e agire, nonostante la paura che si prova.
A tutti capita di sperimentare qualche forma di paura, di sentirsi intimoriti o insicuri; il solo modo per sbarazzarsi di pessime scuse ("non ci riesco ad affrontare x, y..." o "quando avrò più fducia e mi sentirò meglio lo farò...") è smettere di chiedersi il perché di quel terrore e gettarsi a capofitto. Solo così si rafforza la fiducia in se stessi.
Lanciarsi ogniqualvolta ci si trova in un territorio sconosciuto, anziché darsi alla ritirata o ristagnare nella zona di comfort, un ambiente troppo agiato, protettivo e isolato.

Sfidare la paura è meno spaventoso che convivere con la paura sotterranea derivante da una sensazione di impotenza.


Ricorda che gran parte del trucco per passare dalla debolezza/sofferenza della paura al potere/forza dell'amore sta nell'intraprendere un'azione. L'AZIONE E' POTERE!

PAROLE DI SOFFERENZA : Non Posso - Dovrei - Non è colpa mia - E' un problema - Non sono mai soddisfatto - La vita è una lotta - Speso - Se solo - E' terribile - Ho Bisogno - Respingo - Prendo

PAROLE DI POTERE: Non Voglio - Potrei - Sono responsabile - E' un'occasione - Voglio imparare e crescere - La vita è un'avventura - So - La prossima volta - E' un'esperienza utile - Amo - Attiro - Dò e Ricevo -

Cominciando a sostituire vocaboli depotenzianti con termini potenzianti, si espande la propria zona di Ben.Essere.
La cosa principale è COMINCIARE!

BENESSERE ORIGINARIO  --> Rischio.1 -->  Rischio.2 ------> NUOVO BENESSERE --> Rischio.3 --> Rischio.4 -------> BENESSERE SUPERIORE

Dopo ogni assunzione di rischio e ogni volta che esci dallo spazio dove sei a tuo agio, acquisisci più potere.


"Il modo migliore di uscirne è passarci attraverso" - H. Keller
Non sono un fallimento se non ce la faccio... sono un successo perché ci ho provato
SENTO LA PAURA... E AGISCO COMUNQUE!

 La strada da qui a dove vogliamo arrivare inizia con un errore



Quando il tuo potere personale/forza interiore si consolida, si consolida anche la tua fiducia in te stesso, di modo che espandere la tua zona di benessere diventa sempre pi facile, nonostante tu possa sentirti intimorito. Anche l'ordine di grandezza dei rischi assunti si amplifica.
Ti espanderai, ti aprirai, diventerai più grande... ma tutto secondo i tuoi ritmi.

Ogni sera prima di andare a letto, programmati il rischio che affronterai il giorno successivo. Chiudi gli occhi e prefigurati le mosse; inizia a programmare i rischi futuri basandoti sui tuoi punti deboli.

Assumiti ogni giorno solo quei piccoli rischi che consolidano il tuo senso di autostima e rafforzano la capacità d gestire le paure.
ESPANDITI! ESPANDITI! ESPANDITI!

Che ti piaccia o meno, tu hai già più potere di quanto potessi immaginare. Tutti noi ne abbiamo.
Dentro di te c'è un'incredibile fonte di energia che aspetta solo di emergere. Non è magia, si tratta solo di agevolare l'energia che è già in te, anche se non sei consapevole.
Che tu lo voglia o no... quest'ENERGIA E'  GIA' TUA!

Questa presa di coscienza è una grande benedizione.

[...]

 La strada da qui a dove vogliamo arrivare inizia con un errore che verrà corretto, che a sua volta diventerà un errore successivo da ricorreggere, e così via, passo dopo passo. L'importante non è preoccuparsi di prendere la decisione giusta o sbagliata, ma è imparare quando correggerla!

Se non cambi direzione è verosimile che ti ritrovi là dove avevi iniziato.

MODELLO   FUORI  ROTTA

Punto di partenza  --> ops --> ops --> ops --> ops -->  Obiettivo

Ci sono molti segnali interiori che ti indicano quando sei fuori rotta  e che ti aiutano a capire è il momento di apportare la correzione.
Si tratta di aggiustare continuamente la rotta, muovendosi il più vicino possibile alla traiettoria che conduce verso la destinazione desiderata.








(S. Jeffers)

AFORISMI DEL CINICO

mercoledì 30 gennaio 2013

;  



Nessun cinismo supera la vita. (A. Cechov) 
Nascere è umano, Rinascere diabolico


Non mi fido dell'umanità, mi somiglia troppo -
(A. Fogazzaro)

Da quando dimentico tutto, so molte più cose - E. Canetti

Ci sono molti modi di arrivare, il migliore è di non partire - E. Flaiano

L'abnegazione e la voluttà masochistica del sacrificio. (R. Gervaso)

Gli alberi sono esseri che si ammalano come tutti gli altri, ma avendo le radici fisse al suolo non possono recarsi dal medico. Per questo vivono lungo.

Se gli uomini potessero restare incinti l'aborto diventerebbe un sacramento. (L. Lorentz)

L'adulterio è la medicina indispensabile di ogni buon matrimonio (N. Aspesi)

AFORISMI ONIRICI


;  




Se desideri che i tuoi sogni diventino realtà, svegliati. (A. Bierce)
 

-

Le sensazioni sono dei sogni rapidissimi - G. Santayana

-
Il sogno potrebbe causare i medesimi effetti della realtà, ma ciò raramente accade poiché la maggior parte dei sogni sono differenti e incostanti, cosicché la vita del sognatore diventa anch'essa un sogno altrettanto incostante. (Pascal)
-

Una volta sognai di essere una farfalla che svolazzava qua e là... Poi mi sveglia ed ecco che ero ancora io. Ora non so se sono un uomo che ha sognato di essere una farfalla o una farfalla che ha sognato di essere un uomo. (Chuang Tzu)
-

Di tutta la memoria vale solo il donoo preclaro di evocare i sogni (A. Machado)

-
Chi rifiuta il sogno deve masturbarsi con la realtà (E. Flaiano)
-

E' il sogno un accoppiamento con se stessi? (Novalis)
-

Siamo svegli quando dormiamo e dormiamo da svegli (Montaigne)
-

Senza dubbio le ore più belle sono quelle che abbiamo sognato (A. Nervo)


-


Dio ha creato i sogni per indicare la via al dormiente i cui occhi sono nell'oscurità - Papiro Insinger

AFORISMI DI FRIEDRICH NIETZSCHE


;





Che cosa è verità? Inerzia; l'ipotesi che ci rende soddisfatti; il minimo dispendio di forza intellettuale.

Cosa sono in fondo le verità dell'umanità? Sono gli errori irrefutabili dell'umanità.

"Tanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare"


Quanto manca alla vetta?  Tu sali e non pensarci!  

Amo le brevi abitudini e le considero mezzo inestimabile per imparare a conoscere molte cose.

La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli.


In fondo è dal caos che nasce una STELLA DANZANTE ♥  (
« Bisogna avere ancora il caos dentro di sé per generare una stella danzante »
)

Come? L'uomo è soltanto un errore di Dio? O forse è Dio soltanto un errore dell'uomo?

Ciò che si fa per amore lo si fa sempre al di là del bene e del male.

Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore

TORNA A VIBRARE

lunedì 28 gennaio 2013

;



Accogli l'attimo presente con un sorriso.
Sciogli il nodo paralizzante e lascia fluire ciò che soffocava e ostruiva la tua Vita.
Solo così le corde dell'anima torneranno a vibrare.

ETIMOLOGIA DEL DESIDERIO

domenica 27 gennaio 2013




http://obiettivi.files.wordpress.com/2013/01/lanima.jpg?w=300&h=225
 
Il desiderio è :

- sia ciò che informa, cioè da' forma a ogni intenzione o tendenza umana 
- sia la forma stessa di tale propensione.



1) DESIDERARE = Stare sotto le stelle ed attendere il ritorno di qualcosa o qualcuno di importante, familiare, significativo.

CONSIDERARE = Fissare le stelle (con il pensiero o con il cuore)

CONTEMPLARE = Tendere lo spirito, Spaziare nel Tempio celeste (cielo)




2)  DESIDERIO = Tensione, impulso, movimento volitivo verso ciò che manca, ciò che non è più con noi oppure verso ciò che si anela  -->  Brama, appetito, aspirazione --> voglia di costruire, crescere, cercare qualcosa di Indefinito, indeterminato --> Protendere totalmente a un Compimento pur sapendo che nella sua globalità è qualcosa di irrealizzabile per la sua immensità, illimitatezza, trascendenza.



3) DESIDERIO = Senso di privazione, mancanza, rimpianto che ci prende quando non possiamo vedere le stelle, poiché sono coperte dalle nubi o sono troppo distanti. 

-> Assenza della Stella di Origine -> Consapevolezza della lontananza di un Grande Bene -> Nostalgia e dolore per la Separazione dal Pleroma, dalla Beatitudine Primordiale, dalla Sorgente, dal paradiso perduto

Nostalgia = dolore per la lontananza di luoghi, fatti o persone che abbiamo conosciuto e che vorremmo indietro, di nuovo accanto a noi.











GUARDA IL SOGNO con Andrea Bertoni


;

Brevi riflessioni tratte da  http://www.lookadream.com/



disegni -->  http://www.lookadream.com/search/label/Disegni

Meglio farsi un sentiero da soli che percorrere ciecamente uno già battuto.

Troppo denso per volare

Il movimento della tua parte sottile può essere avvertito come una caduta, come un sollevamento, o come uno scivolamento. Da principio ci può essere resistenza, ovvero la percezione di una forza che ti trattiene, ti ferma, ti blocca nel tuo corpo fisico. Sei ancora titubante, impreparato, poco sicuro e non affidabile a gestire un così importante e delicato evento della tua esistenza. Non forzare in alcun modo, procedi con pazienza perché c'è una ragione in questa lentezza.



 -----


 L'Avvicinamento
Le particelle di luce tenderanno ad avvicinarsi sempre più, fino a darti l'impressione di voler entrare a far parte del tuo corpo eterico e spirituale. Tu dovrai tentare un approccio positivo e accogliente. E' una lenta conoscenza con quella realtà sommersa dal materialismo e da tutto ciò che questo ha portato nel tuo vivere.

-

Cerca di non fermarti proprio adesso

Una volta ingranata la marcia cerca di non cambiarla in quanto riprenderla ti costerà sempre molta più fatica. Lo sai quanto è abitudinario il tuo vivere e quanto dura sia riprendere il giusto passo se tu lo dovessi perdere o anche solo allentare..

-

Eterno sorriso

MANTIENI VIVA LA FIAMMA

venerdì 25 gennaio 2013

;

Anche quando non mi pensi,
Sarò al tuo fianco,
Anche quando credi di essere sola,
Sarò al tuo fianco

Sarò sempre al tuo fianco,
Non mollare
Qualunque direzione prenda il vento
Sarò lì con te
Anche se il mondo dovesse fermarsi
Il mio fuoco continuerà e bruciare

Quando non c'è nessun altro
Io sono lì presente,
Quando non credi in te stessa,
Io sarò lì a darti forza

Anche se dovessi perdere la fede nell'amore,
se non dovesse esserci più luce sopra di te,
e vorresti correre e nasconderti,
io sarò lì con te  

Non importa quale sia la distanza tra noi,
se ti fidi di me,
io sarò subito da te 

Perché nessuno può fermarci,
Niente  può ostacolarci
quando siamo uniti



IL RISO UCCIDE LA PAURA

mercoledì 23 gennaio 2013




JORGE: "IL RISO UCCIDE LA PAURA E SENZA LA PAURA NON CI PUO' ESSERE LA FEDE... SENZA LA PAURA DEL DEMONIO NON C'E' PIU' NECESSITA' DEL TIMOR DI DIO"

GUGLIELMO: ... Temi, Adso, i profeti e coloro disposti a morire per la verità, ché di solito fan morire moltissimo con loro, spesso prima di loro, talvolta al posto loro. Jorge ha compiuto un'opera diabolica perché amava in modo così lubrico la sua verità da osare tutto pur di distruggere la menzogna. Jorge temeva il secondo libro di Aristotele perché esso forse insegnava davvero a deformare il volto di ogni verità, affinché non diventassimo schiavi dei nostri fantasmi.. Forse il compito di chi ama gli uomini e di far ridere della verità, fare ridere la verità, perché l'unica verità è imparare a liberarci dalla passione insana per la verità.


-
-
 

POESIE SUFI


;

http://www.exoticindia.es/oils/sufi_love_scene_or93.jpg

"LE VIE SONO DIVERSE, LA META E' UNICA. NON SAI CHE MOLTE VIE CONDUCONO A UNA SOLA META? LA META NON APPARTIENE NE' ALLA MISCREDENZA NE' ALLA FEDE; LI' NON SUSSISTE CONTRADDIZIONE ALCUNA. QUANDO LA GENTE VI GIUNGE LE DISPUTE E LE CONTROVERSIE CHE SORSERO DURANTE IL CAMMINO SI APPIANANO; E CHI SI DICEVA L'UN L'ALTRO DURANTE LA STRADA "TU SEI UN EMPIO" DIMENTICA ALLORA IL LITIGIO, POICHE' LA META E' UNICA". 



 Hanno detto:"Da ogni parte c'è la luce di Dio".
Ma gridano gli uomini tutti:"Dov'è quella luce?"
L'ignaro guarda a ogni parte,a destra,a sinistra;ma dice una Voce:
Guarda soltanto,senza destra e sinistra!".


 Gialal ad -Din Rumi


----


L'amante Perfetto    
 
Ho bisogno d'un amante che,
ogni qual volta si levi,
produca finimondi di fuoco
da ogni parte del mondo!
Voglio un cuore come inferno
che soffochi il fuoco dell'inferno
sconvolga duecento mari
e non rifugga dall'onde!
Un Amante che avvolga i cieli
come lini attorno alla mano
e appenda,come lampadario,
il Cero dell'Eternità,entri in

Tu mi bocci, e io SBOCCIO


;

 https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/602674_525845547436113_1737522525_n.jpg


Se per la scuola sei un numero da promuovere o bocciare,
Per me e per la Vita tu sei semplicemente un fiore che deve SBOCCIARE
(G. Zavalloni)

SEMPLIFICARE E' PIU' DIFFICILE... PER TOGLIERE BISOGNA PRIMA SAPERE CHE COSA TOGLIERE


;  

http://unavitadapartime.files.wordpress.com/2011/01/semplice.jpgComplicare è facile,
semplificare è difficile.
Per complicare basta aggiungere,
tutto quello che si vuole:
colori, forme, azioni, decorazioni,
personaggi, ambienti pieni di cose.
Tutti sono capaci di complicare.
Pochi sono capaci di semplificare,
e PER TOGLIERE
BISOGNA SAPERE CHE COSA TOGLIERE,
come fa lo scultore quando
a colpi di scalpello toglie dal masso di pietra
tutto quel materiale che c'è in più.
Teoricamente ogni masso di pietra
può avere al suo interno una scultura bellissima,
come si fa a sapere dove ci si deve fermare nel togliere,
senza rovinare la scultura?
Togliere invece che aggiungere
vuol dire riconoscere l'essenza delle cose
e comunicarle nella loro essenzialità.
Questo processo porta fuori dal tempo e dalle mode...
La semplificazione è il segno dell'intelligenza,
un antico detto cinese dice:
""QUELLO CHE NON SI PUO' DIRE IN POCHE PAROLE
NON PUOI DIRLO NEANCHE IN MOLTE"

(Bruno Munari)


 

PASSEGGIARE CON LA MENTE E IL CUORE


;  


https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/734734_561493730545598_1026214747_n.jpg

 Passeggiare con la mente e con il cuore vuol dire partire per arrivare, ma senza impegno, perché ci si può fermare prima, cambiare percorso, inseguire un'altra idea, prendere una strada secondaria, fare una digressione. Passeggiare è abbandonare la linea retta, improvvisare il percorso, decidere di volta la rotta, girare a vuoto nella penombra, non avere paura di ascoltarsi. Passeggiare è accarezzare un palazzo o una strada che ti sono cari, dove non passi per caso, ma perché vorresti incontrare qualcuno. Passeggiare talvolta è un perdersi breve, in un piccolo spazio, una microfisica dell'avventura, da cui si torna con una storia da raccontare. Passeggiare è ritornare a sé stessi e a quella parte di noi che è la premessa di tutto, staccare la spina a chi ogni giorno vende il presente in offerta speciale.
Passeggiare è il desiderio del ragazzo e dell'anziano, un'arte che l'adulto ha rimosso o sostituito con l'agonismo del jogging o del fitness. Passeggiare non serve per tenersi in forma, ma a dare forma alla vita, a farle capire le proporzioni, è la modesta preghiera degli arti inferiori

(Franco Cassano - Perdere tempo = Guadagnare Tempo)

DILEMMA DEL PORCOSPINO (Schopenhauer)

martedì 22 gennaio 2013

;



http://doksblog.files.wordpress.com/2012/03/porcospino.jpeg

Una coppia di porcospini, in una fredda giornata d'inverno, è costretta a trovare un modo per evitare di morire assiderati. Allora decidono di stringersi per scaldarsi e proteggersi dal gelo, tuttavia nell'atto di avvicinarsi vengono feriti dai loro stessi aculei e ciò li costringe a prendere le distanze l'uno dall'altro. A questo punto avvertono di nuovo un freddo insopportabile che li spinge ad avvicinarsi nuovamente; ma poco dopo, sentendo le spine, si allontanano. 
Per un po' vengono sballottolati tra questi due mali (1- la fredda solitudine; 2- la pungente vicinanza)
finché non capisco che l'unica soluzione è quella di trovare una moderata distanza, quella che rappresenta per loro la miglior posizione inter-relazionale.

Allo stesso modo, l'umanità dovrebbe individuare quella posizione che consenta a ciascun individuo di conciliarsi con le spine altrui (difetti, diversità), facendo costantemente leva sul calore del proprio cuore e dei propri punti di forza.

LEZIONI DI VITA di Dicembre '12


;










  • Voi siete la luce del mondo; Risplenda la vostra Luce davanti agli uomini (Joshua)
 
  • Chi è in grado di comprendere i processi cosmici è in grado di influenzarli

  • A volte gli individui sono costretti (o si costringono) a recitare una parte che non gli appartiene, ignari del prezzo che pagano: un sostanziale autoinganno che dal "centro" gli sottrae l'anima.  (C. Stroppa)



  • Il saggio, come l'alchimista, distilla i metalli grezzi, i complessi, i garbugli nevrotici allo scopo di catturarne la magica quintessenza, cioè il loro peculiare potenziale di sviluppo creativo e spirituale

  • Un'immagine si connette per via analogica con altre immagini, evoca ricordi, emozioni, dischiude percorsi dell'anima e della mente

  • E' l'OLTRE che conta:  Dobbiamo Osare,  Smarcarci dalle opache e coette determinazioni della storia individuale e collettiva, nonché dq quelle vicende ordinarie, da quei pensieri così logori e irrigiditi da sottrarre vita alla vita

  •  Quando non si ha una forma, si può avere qualsiasi forma; quando non si ha uno stile, si può avere qualsiasi stile

  • In ogni ardente desiderio conta più il desiderio della cosa desiderata.

  • Sai Perché Cadiamo ? Per imparare ad Alzarci.  Sai Perché Ricadiamo? Per imparare ad Elevarci più in alto di prima...

  • la realtà non sopporta di essere guardata negli occhi... da occhi indiscreti!

  • La persona trasformativa [emancipata dalle patologie della società] è quella che ha realizzato il Sé innato al massimo grado possibile, e che, a sua volta, influenza gli altri a fare lo stesso.

  • Chi possiede la conoscenza delle vie traverse apre la porta dell'immaginazione, sbircia dietro le quinte del palcoscienico e con ermetica abilità, confonde le carte, ribalta i punti di vista e mischia, con provta maestria, i confini tra il vero e il falso.

  • Dal suo Centro il Sé dialoga con le sue figure (i tanti io), ma senza per questo identificarsi con esse;   Soppesa, Pondera, Misura la distanza fra se stesso e l'archetipo. Vede oltre, è vigile e circospetto, ispirato ma anche presente ai fatti.

SORRISO DISARMANTE

lunedì 21 gennaio 2013

;  


https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/319813_560502457311392_357785610_n.jpg

Rispondi alle PAURE, alle CRISI, alle DIFFICOLA', alle incertezze, alle provocazioni, alle cattiverie, alle critiche, agli insulti, agli improperi con un DISARMANTE SORRISO!! 
Lascerai i tuoi TIMORI e i tuoi avversari  dialettici a Bocca Asciutta!
Basterà il tuo sorriso a spazzarli via!
Scapperanno con la coda tra le gambe o addirittura imploderanno a causa della troppa boria che hanno covato da anni.
TRASFORMERAI I TUOI DEMONI IN ANGELI !!!
TRAMUTERAI IL PIOMBO DEI TUOI INCUBI IN ONIRICHE PEPITE D'ORO !!!


LASCIA EMERGERE CHI SEI VERAMENTE

domenica 20 gennaio 2013

;

Quando scopri la ragione per cui TU ESISTI
e FINALMENTE sei al cospetto del TUO DESTINO,
qualunque cosa ci sia attorno diventa IRRILEVANTE !!!



NON ARRESTARE I BATTITI DEL TUO SOGNO


;


Siate sempre voi stessi, che tanto gli altri vi percepiscono sempre in "uno, nessuno, centomila" modi.



-
-

Hacker = qualcuno che smonta un sistema per trovarne il male e poi portarlo alla luce in modo tale che possa essere corretto o estirpato... Questo è quello che dovrebbe fare chiunque nel suo piccolo


;

Tutto quello che si fa durante la vita è passare il tempo mentre si consuma ossigeno e si trasforma anidride carbonica. Questa è la vera funzione che ha assegnato la natura alla vita su questo pianeta...
Il resto è non annoiarsi mentre si fa questo, poi alla fine della vita sparisce tutto. L'unica cosa di veramente utile che abbiamo fatto per il pianeta è "RESPIRARE", e quindi trasformare gas... Adesso, tra l'altro, questa cosa si può fare anche sinteticamente, quindi tra poco non saremo neanche più indispensabili.
- Fabio Ghione


A un certo momento della nostra vita ("di solito" verso i 30 anni) si attraversa una fase molto complessa in cui l'alto livello di rischio e il basso livello di energia rende molto più facile scappare dalla paura che affrontare il cambiamento... Si avvia un Processo di Purificazione che in questo sistema genera degli incredibili scompensi, difficili da sopportare se non c'è qualcuno con cui confrontarsi. Quando inizia questa fase di "Spurgo" uno inizia a preoccuparsi e a chiedersi: "Cosa mi sta succedendo?", "... Sta succedendo qualcosa di veramente pesante!" , "Non so se ho la forza per superare questa cosa..."

Sappiate che tutte quelle cose che sorgono e che escono sono componenti che avevamo già al nostro interno, non sorgono da qualcosa di esterno. La rabbia, ad es., se non fosse dentro di noi non verrebbe suscitata.

La prima fase di questo processo è la paura. In questo momento il sistema stesso, cioè il mondo, fa di tutto per farci smettere e farci tornare all'ordine costituito; questa è in realtà una bellissima cosa che accade, perché se uno riesce, con la volontà e la pratica, a superare quella fase in cui vi è uno spurgo veramente violento,  inizieranno a comparire una serie di segnali... Si iniziano ad avere visioni, preveggenze, pensieri strani, sogni premonitori... Iniziano ad attivarsi quelli che nella tradizione tantrika ha codificato come siddhi, le perfezioni, i cosidetti poteri della mente, i carismi dello spirito santo, etc.
Si attivano alcuni centri e molte possibilità di fronte alle quali molti individui si perdono ... Il 90% dei candidati a questo punto fugge, scappa o comunque si impaurisce tantissimo, poiché - essendo centrato nella proiezione della mente e dell'ego - vede la sua morte. Non riesce a concepire che la trasformazione potrà portare anche lui a una nuova fase operativa, al contrario la percepisce come la sua fine e quindi la paura che prova l'ego poi la proviamo anche noi... Se non si ha sufficiente energia non si supera né la prima né la seconda né la terza fase... è proprio impossibile, dato che è l'energia che da' la forza; se dirigiamo l'energia verso una proiezione mentale confusa come punto di arrivo, tale energia verrà sperperata... In realtà non si può avere una visione del punto di arrivo, perché tale punto è ignoto. Secondo un'antica legge "Noi possiamo conoscere tutto ciò che sta sotto e tutto ciò che sta a nostro livello, ma ciò che sta sopra non lo vediamo".
Quindi se io ho una proiezione mentale di qualcosa e do' energia al sistema, l'energia viene risucchiata da questa proiezione mentale che si potenzia, e se non stiamo attenti, noi andiamo a finire in quella direzione; perché la mente è uno strumento, fa quello che noi le diciamo  e in quel momento le stiamo dicendo "va da quella parte"... Anche qui la famosa tradizione ci viene di nuovo in aiuto, con tutta una serie di prescrizioni che dovrebbero impedire alla persona di disperdere energia. Questo avviene anche nel momento in cui continuiamo a generare e raccogliere immagini o contenuti mentali completamente irrilevanti o che non hanno alcun tipo di utilità pratica;  leggere 100 libri a caso semplicemente per raccogliere opinioni varie e inserirli nella nostra mente farà si che essa inizi a macinare, ad elaborare tali informazioni, per quanto ne siamo consapevoli o meno: tutta questa elaborazione "Consuma Energia".
Quello che noi dovremmo fare è trasformare tutto quello che è desiderio o emozione in "combustibile utile" per poter potenziare ed espandere il cosiddetto "Seme della Coscienza".
Fabio Ghioni





-



- - - - - - - - - - - - - -

ARTICOLI PIU' LETTI NEL 2012





IL VERO MAESTRO E' COLUI CHE INSEGNA A NON AVERE MAESTRI

mercoledì 16 gennaio 2013

;





I Maestri sono come dei custodi o dei portinai : essi ti aprono l'uscio, ma poi tu devi entrare da solo. -proverbio cinese-



 Aiuta dando conoscenza;
stimolando consapevolezza, coscienza, responsabilità,
autonomia, indipendenza, totale libertà, sempre.

-

P.s
Spesso è il maestro che dovrebbe imparare dall'allievo



TOC TOC... LA VITA STA BUSSANDO AL TUO CUORE, GLI APRI ???


;

https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/74977_522410954446239_450348910_n.jpg


Ascolta l'incessante pulsazione del tuo Cuore:
quello è l'Eterno Richiamo che sigilla il Ritorno in te stessa ♥

La Sinfonia di sottofondo che accompagna il tuo cammino 

PROSTITUZIONE INTELLETTUALE E SENTIMENTALE

domenica 13 gennaio 2013

;  



-
La vendita di pensieri e sentimenti è la peggior forma di prostituzione, persino più degradante di quella corporea che si vede ai lati della strada.
La prostituzione psicologica viene spesso innescata dallo stesso sistema educativo in cui si è inseriti (scuola, famiglia, parrochia...), il quale - approfittando dell'inconsapevolezza di giovani ed ingare vittime - si avvale di alcuni procedimenti  per penetrare nella loro vergine psiche e modellarla a propria immagine e somiglianza.
Un'altra forma di subdola prosituzione intelletuale, questa volta con vittime mature e consapevoli, è quella che si consuma nel mondo del lavoro, della politica, del giornalismo: 
- è il tipico teatrino per mantenere il proprio posto di lavoro IN CAMBIO DI...
- è il NON perdere qualche euro IN CAMBIO DI...
- l'avere successo o vendere un libro, un giornale, IN CAMBIO DI....
- apparire in televisione IN CAMBIO DI...

-
Certo, nulla di eclatante, a volte è necessario scendere a compromessi: anche noi nel nostro piccolo ci prostituiamo giornalmente per ottenere dei piccoli vantaggi o per evitare alcune magagne.
Questo intervento infatti non vuole essere una reazione moraleggiante o un attacco al servilismo estremo, ma soltanto un invito a riconsiderare i piccoli meccanismi attraverso cui ogni giorno ci viene sottratta una fettina di libertà individuale, un pezzetto di dignità umana ;
concedi una fettina qua , una fettina là e poi si finisce con l'azzerare del tutto la propria dignità e i propri diritti !
Questo è un invito a riflettere con i vostri neuroni, svincolati dal giro di lucro e sfruttamento a cui sono stati sottoposti:
la mente e il cuore non sono propietà o beni immobili che potete vendere a destra e manco in vista di un ritorno materiale o trascendentale (salvezza, paradiso); se oggi perdete la testa e domani perdete il cuore, alla fine avrete perso anche la vostra vita!

-
L'emancipazione dalla sfruttamento psicologico è un processo lungo e difficile, che pochi scelgono di intraprendere e che ancor più pochi riescono ad attuare. La stragrande maggioranza non metterà mai in discussione le proprie convinzioni;  non cambia nè vuole cambiare la propria indole, preferisce millantare immensi valori e farsi portavoce di grandi verità.
Passi pure per gli ignoranti (quelli che NON SANNO o hanno problemi di comprensione), ma è orribile vedere gente che SA, ma fa finta di non capire, di non sapere. Questa è la cosa che inorridisce e spaventa di più...

ESERCIZI SPIRITUALI , Piccolo Manuale di Auto-Aiuto [Guida Pratica per IMPARARE ad imparare a prendersi cura di sé]

giovedì 10 gennaio 2013





SCARICA LA VERSIONE AGGIORNATA:

  scribd.com  -->  QUI    ,  docstoc.com  -->  QUI  ,   depositfile -->   QUI   o volendo c'è la versione cartacea di lulù -->  QUI




---------


Così come il passeggiare, camminare e correre sono esercizi corporali, alla stessa maniera ogni modo di preparare e disporre l'anima [...] si chiamano Esercizi Spirituali (I. Loyola)


LO SPIRITO E' COME L'ATLETICA: SE NON LO SI ESERCITA OGNI GIORNO, SI INDEBOLISCE IN POCO TEMPO LA CAPACITA' PERCETTIVA, SI AFFIEVOLISCE LA VOLONTA' E SI PERDE L'ISPIRAZIONE.






Fare il proprio volo ogni giorno! Almeno un momento che può essere breve purché sia intenso. Ogni giorno un "esercizio spirituale", da solo o in compagnia di una persona che vuole parimenti migliorare. Esercizi Spirituali per Uscire dalla durata, Eternarsi superandosi. Sforzarsi di spogliarsi delle proprie passioni, delle vanità, del desiderio di rumore intorno al proprio nome (che di tanto in tanto prude come un male cronico). Fuggire le maldicenze. Deporre la pietà e l'odio. Amare tutti gli uomini liberi. (G. Friedmann)




Stampate o copiate i contenuti essenziali su un quadernino, su un file, l'i-pad, etc...
Ricordatevi di consultare questo manualetto quando avete voglia di esercitarvi o sentite l'esigenza di riflettere, rilassarvi, stare meglio , mettervi alla prova...

Nel complesso vi ho fornito una bozza, uno schema generale, una specie di coreografia mentale per far fronte alle tensioni e agli stati d'animo che emergono nel quotidiano. Mano a mano che interpretate questa coreografia adattatela al vostro stile, ricordandovi che potete sempre scegliere la variante migliore.
[Naturalmente potete arricchire il testo con altre brevi indicazioni personali...]



L'elenco degli esercizi potrebbe subire aggiunte o modifiche nel tempo  (vedi  QUI) ...  Per adesso è così spartito in 4 sezioni:


1) SEZIONE INIZIALE

FOGLIO DEGLI OBIETTIVI
DEDICATI ALLA TUA PULIZIA
LASCIA ANDARE IL BISOGNO DI ...

  Il Buongiorno si vede dal Mattino
L'EFFETTO DOMINO INTERIORE

 PADRONEGGIA L'INVISIBILE
LIBERATI DAL CARCERIERE DEL TEMPO
IL GIOCO DELLA RI-CREAZIONE UNIVERSALE
 BUSSOLA INTERIORE
SDRAMMATIZZA E  RIDUCI L'IMPORTANZA
 IL POTERE DELLA GRATITUDINE
CENTRO DI GRAVITA'  PERMANENTE
CUSTODISCI L'ENERGIA
 TAGLIA LE CORDE ETERICHE
 IMPREGNA L'ANIMA
 FOLLIA CONTROLLATA
 Dominio del Volere
 ALLENTA LA PRESA
Modifica il DIALOGO INTERIORE:

  OGNI ELEVAZIONE E' UNA CONQUISTA
 DISIDENTIFICAZIONE  DALLE MASCHERE





2) SEZIONE INTERMEDIA

 CONOSCERE-VOLERE-OSARE-TACERE
 DONWLOAD CONSAPEVOLEZZA
DIGIUNA UN PAIO DI VOLTE AL MESE
 ESERCITA LA MEMORIA
 CIRCOSCRIVI IL PRESENTE
TIROCINIO DELLA MORTE
PREFIGURAZIONE CIRCOSTANZE INATTESE
TRASFORMAZIONE DELLO SGUARDO
SCOMPOSIZIONE DEI MOMENTI
SOSPENSIONE DEL PENSIERO LOGORROICO




3) IMPUT PER LE VOSTRE NEUROTROFINE

NEUROBICA MENSILE
DOMANDE DI QUALITA' PRODUCONO VITA DI QUALITA'
CONNESSIONE ALLA SORGENTE
AGIRE  "COME  SE"
AMPLIARE LA MAPPA PERCETTIVA
SCOMPONI - RICOMPONI LO SPAZIO TEMPO
SARÒ FELICE QUANDO… ?       ORA !!!!
SANTE FATICHE -> SUPER SFORZI CONSAPEVOLI
IL POTERE DEL FOCUS MENTALE
INTERRUTTORE PSICHICO
FAR PIAZZA PULITA DI TUTTI I PARASSITI
RIVISITAZIONE ONIRICA
SVILUPPA L'AUTOCONTROLLO
  DIARIO MAGICO
MUOVITI CON LA MENTE E PENSA CON IL CORPO
RIVISITAZIONE del Libro della Vita
GESTIONE del TEMPO
SCOLORARE LE EFFIGI MENTALI
FARSI CONDURRE DA UNA VISION STIMOLANTE
IMPARA A DIRTI "IO SONO NESSUNO"
DISFATI  DEI RETAGGI COGNITIVI
SEI  ESERCIZI dall'Enciclopedia Anticrisi  (FREENOTING + IMAGE MORPHING + LIBERE ASSOCIAZIONI + STRAVOLGIMENTI + INIEZIONE DI FIDUCIA)
LASCIA  PARLARE LE ESPERIENZE
IL RESET EMOZIONALE
L'ARTE DEGLI SCARABOCCHI
PROBLEM REVERSAL (ROVESCIO)
LISTA DI OSBORN
RISVEGLIA  L'OSSERVATORE  INTERIORE
RAPIDI  SUGGERIMENTI DI CIRCOSTANZA




4) APPENDICE

BREVI FORMULE
PROMEMORIA BUDDHISTA
PROMEMORIA TAOISTA 
 INDUZIONE  RELAX  AUTO-IPNOTICO
VOCABOLARIO TRASFORMAZIONALE
 AFFERMAZIONI SULLA LIBERTA' SPIRITUALE

AFFERMAZIONI  SULLA PACE INTERIORE
AFFERMAZIONI SU CREATIVITA' E PROSPERITA'
FRASI MEDITATIVE

 MANTRA
INVOCAZIONI  E  INNI  SACRI 







----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------




SEZIONE INIZIALE



Il quotidiano (la vita di tutti i giorni) in realtà è un'immensa "PALESTRA" per l'uomo consapevole, fondamentale terreno di prova per forgiare la capacità di migrare / sopravvivere al di fuori della "palestra".


La Vera Conoscenza è una continua Trasmutazione.
Applicati come, dove, quando puoi / vuoi !
Fai della Conoscenza un costante esercizio spirituale. 
Tieni conto dei tuoi Progressi! 
Un importante requisito è la capacità di scegliere sempre l' UNITA' DI BASE  più FUNZIONALE, ovverso l'abilità di sapersi regolare a seconda delle varie circostanze.
Non leggere ciò che segue tutto d'un fiato, ma ritagliati quotidianamente una piccola fetta di tempo: dieci minuti oggi, cinque domani, venti la prossima settimana. Così facendo consenti alle informazioni che stai leggendo di depositarsi GRADUALMENTE e comodamente nel tuo inconscio; l'apprendimento è un processo che richiede le giuste pause di riflessione.
Spezzetta la tua lettura in modo che tra un concetto e l'altro ci sia sempre una tua personale elaborazione di idee e l'assimilazione di nuove sensazioni.

Buon Divertimento !





----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


FOGLIO DEGLI OBIETTIVI E DEGLI ESERCIZI PERSONALI



Copiate su un foglio questa tabella e schematizzate il modo in cui desiderate raggiungere i vostri scopi: partite da iniziative semplici, da poter ripetere REGOLARMENTE durante un giorno qualunque.  Ad esempio potete scegliere specifici esercizi proposti in questo manuale, inserendo prima quelli principali (i più facili o piacevoli) poi i secondari (più impegnativi), i terziari (quelli che richiedono maggior tempo).
Fissate i fogli su cui avete formulato i vostri obiettivi e le rispettive indicazioni pratiche in luoghi dove passate la maggior parte del vostro tempo (ufficio, specchio del bagno, cucina...). Altrimenti salvateli sul cellulare, I-phone, I-pad... Ciò servirà a ricordarvi di fare ogni giorno qualcosa per i vostri obiettivi; lo "spuntare" i passi che avete già compiuto vi regalerà una buona sensazione, concedendovi delle ricompense inaspettate.
Col passare del tempo e della vostra maggiore dimestichezza, vedrete che anche la distanza dalle Grandi Mete sarà più breve di quanto avevate immaginato .


Cercate di MANTENERE LA FIAMMA PILOTA  SEMPRE ACCESA ! 

Non è necessario dedicare troppe ore alla propria PRATICA: all'inizio uno può dedicare dieci minuti, un quarto d'ora, al massimo mezz'ora,  e già questo basta per tenere sempre la fiamma pilota sotto... Quella stessa fiamma pilota genera dei grossi cambiamenti e le conseguenti trasformazioni. In seguito  potrai scegliere se mantenere un regime graduale oppure incrementarlo, cercando di raggiungere risultati in modo più rapido, sapendo però che più si velocizza il percorso e più le controindicazioni aumentano.

 



----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



DEDICATI ALLA TUA PULIZIA






DEVI PREDISPORRE LE CONDIZIONI FAVOREVOLI per mantenerti serenamente motivato, anche di fronte alle difficoltà !


Cura il tuo TEMPIO interiore (corpo, mente, spirito), esteriore (luoghi, persone, routine-abitudini).








1) PULIZIA  INTERIORE  







-> Ricerca la bruttezza/negatività e trasformala in bellezza-positività




->  Sciogli le Contrazioni e i Blocchi Psico-Fisici, Trascendi i vecchi Limiti dei Pensieri restrittivi-punitivi, le emozioni corrosive e invalidanti.... 



-> Ogni giorno sta ATTENTO a quello che SEMINI e RENDI GRAZIE A CIO' CHE RACCOGLI.
Lasciati guidare interiormente da pensieri nobili, parole preziose
Lasciati andare esteriormente con piccole e buone azioni. 
Le gocce d'acqua (i tuoi atti), cadendo una ad una, riempiono l'intero vaso (il tuo organismo).




2) PULIZIA ESTERIORE 

Prendersi cura del -> Clima Ambientale + AlimentazioneEsposizione a Fonti Rigeneranti  (Contatto con le Sorgenti Naturali, Sole, fiori-piante-animali...)   
+ Frequentazioni sociali (amici, parenti, colleghi scontrosi (da evitare)
+ Cultura (Espandere le conoscenze in diversi campi - arte, logica, zen, scienza, poesia...)
+ Coltivare Comportamenti-Abitudini Potenzianti...

Quando senti che l'ambiente in cui ti trovi emana energie destabilizzanti o invadenti, ALLONTANATI, ripulisciti e ricompatta il tuo spazio personale. Liberati da ciò che frena e mina il tuo benessere, siano essi pensieri, oggetti o persone.




“Favorisci i  PENSIERI DISTILLATI = Pensieri RIPULITI dagli elementi insignificanti e fuorvianti”


----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------





LASCIA ANDARE IL BISOGNO DI :


 

  • Scervellarvi in imprese "donchisciottesche"  per solleticare la vostra misera vanità

  • PIACERE AGLI ALTRI + Impressionare gli altri -> Affascinare, DIMOSTRARE, attrarre, sbalordire, incantare, LODARE, nascondere l'irritazione, l'ansia, il nervosismo, la tensione
  • ---> Dover vivere una vita all’altezza delle aspettative altrui

  • Richiamare l'Attenzione, Elemosinare il riconoscimento, la considerazione altrui



  • Dover "insegnare agli altri come stanno le cose", "metterli sulla strada giusta", convincersi di sapere qual è il corretto "modo di fare, praticare, essere" --->
  • Esortare-Consigliare-Persuadere-Approvare


  • Avere sempre ragione (Razionalizzare troppe cose, fatti o persone) - Criticare -  Correggere gli altri, operare noiose distinzioni, farsi ossessionare da etichette, tassonomie, attributi psicologici.

  • Avere tutto sotto controllo





  • PERFEZIONISMO-ESIBIZIONISMO -> Imporsi di fare carriera a tutti i costi, progettare ogni cosa nei minimi dettagli, non accettare la sconfitta con la scusa di non arrendersi mai,  fissarsi con la Puntualità, possedere la massima padronanza-competenza-audacia, sorriso forzato,... + Voler essere sempre attivi, pieni di energia, rapidi, innovativi, ...

  • DOVER ESSERE SEMPRE RASSICURATI -> Paura di perdere il rispetto, la propria posizione, il potere, la fiducia, l'amore o l'entusiasmo del momento + Paura di venir DISAPPROVATI,  RIFIUTATI, insultati, sgridati, derisi, detestati



  • RIMUGINARE -> Avvilirsi e ripensare continuamente allo stesso evento-persona-emozione


  • Resistere al cambiamento, NON ACCETTARTI così come sei, Sentirti inadeguato, fuori luogo, inutile, incapace pieno di difetti-errori


  • Nutrire chiacchiere mentali controproducenti [Giustificarti , lamentarti e inventare scuse]

  • Assecondare credenze limitanti

  • Etichettare qualunque cosa-persona

  • Trovare sempre un colpevole


  • Nutrire Paure irrazionali

  • Ancorarti al Passato  --> Attaccamenti fittizi




  • Smettila di far PROSTITUIRE la tua mente e i tuoi sentimenti  alle  Autorità Esterne.
    Permettiti di scegliere ciò che ti aggrada, senza dover ogni volta prendere troppo in considerazione il tornaconto o il giudizio del magnaccio psicologico di turno.


" IL VERO CONFLITTO AVVIENE DENTRO DI TE:  Quando entri in conflitto con un'altra persona, immagina che tale conflitto si stia verificando con un tuo alter ego, con una parte di te stesso, con l'immagine speculare del tuo io. Alla fine chiediti:
Perché sto lottando contro me stesso?
Perché me la sto prendendo tanto con una mia proiezione mentale?"


"Fintanto che ti preoccupi di quello che gli altri pensano di te, appartieni a loro"  (N. Walsh)





----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Il Buongiorno si vede dal Mattino




... IL MATTINO è ORO
... IL POMERIGGIO ARGENTO
... LA SERA PIOMBO



Se scali l’Everest al mattino, il resto della giornata sarà  in discesa.


Crea delle piacevoli routine mattutine.
Realizza che hai a disposizione 86.400 secondi per rendere stupenda la tua nuova giornata.  
Devi investire ogni secondo nel migliore dei modi !
Approfittando del fatto che all'inizio della giornata la MENTE SOTTILE è più ATTIVA e malleabile, potrai instaurare abitudini edificanti, introdurre rituali potenzianti di qualunque genere:



- Concentrarsi o formulare dei buoni propositi (vedi Appendice)
- Meditare

- Uscire per una Passeggiata;

- Ripetere 15 addominali o 10 piegamenti sulle braccia;
Correre;
Fare 10 min. di yoga (5 tibetani)  
+ qi gong (respirazione profonda)  
+ stretching (distensione muscolare) 
- Visualizzare qualcosa di curioso e divertente o focalizzarsi per 5 minuti su pensieri costruttivi.

- Ascoltare canzoni galvanizzanti (per darti la carica) o suoni rilassanti (per amplificare le sensazioni piacevoli)

- Bere un caffé sfogliando un libro


- Farsi una doccia




Adotta questo motto: “La mattina, prima di iniziare a correre per gli altri, preferisco correre per me stesso.”





----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------






SFRUTTA L'EFFETTO DOMINO INTERIORE




Ogni pensiero possiede una sua frequenza.

Tu sei una radio rice-trasmittente di Frequenze (Pensieri), ne trasmetti approssimativamente 60.000 al giorno e ne ricevi altrettanti. 
Related Posts with Thumbnails

Google+ Followers

Parole Chiave

abitudine (63) Accettazione (82) Acqua (7) Advaita (9) affermazioni (24) Aforismi (129) Agire (65) Aivanhov (4) Alchimia (58) Aldilà (5) AMORE (125) Aneddoto (100) angeli (11) Anima (121) archetipi (2) Armonia (29) arte (12) Astrale (39) attaccamento (49) attenzione (33) Audiolibri mp3 (23) Bambini (27) Bellezza (54) Bene (18) Buddhismo (60) C. Cisco (3) calma (13) cambiamento (82) Carte illustrative (24) Castaneda (33) chakra (4) Co-Creazione (34) compassione (30) comprensione (76) concentrazione (29) condizionamento (137) conoscenza (86) Consapevolezza (157) Coraggio (132) corpo (81) Coscienza (66) creatività (36) credenze/convinzioni (93) Cuore (90) desideri (33) destino (20) Dialogo Interiore (16) Dio (133) Disordine (5) distacco (85) Dna (11) domande (72) Donna (3) Dzogchen (23) Ego (40) Egregor (28) emozioni (59) Energia (47) energia vitale (38) entusiasmo (10) Equilibrio (32) Esercizi (198) Esperienza (74) Essere (113) Estasi (5) Eternità (18) Evoluzione (29) fare (14) fede (19) Felicità (95) Fiducia (7) film (39) flusso della vita (58) focus (17) follia (8) forme pensiero (49) fortuna (10) Forza Interiore (73) fotogallery (17) Fuoco Sacro (19) futuro (33) gioia (31) gratitudine (21) Gruppo Ur (18) Gurdjieff (40) idea (8) identificazione (47) idiota zen (50) il potere di Adesso (68) illuminazione (36) illusioni (148) Immaginazione (70) importanza (26) Impressione (14) inconscio (20) inferno (9) iniziative (53) iniziazione (56) intento/volontà (72) Intuizione (21) Invocazioni (11) Lanza del Vasto (5) Legge Attrazione (89) Lezioni di Vita (52) Libertà (149) libri gratuiti (119) linea della vita (17) Luce (36) MadMacX (71) Magia (58) Mahamudra (1) medi (1) meditazione (63) Mente (126) Metafisica (8) Metafore (47) MIGLIORI POST (45) Mistero / ignoto (23) mondo (122) morte (79) musica (35) Nascita (6) natura (24) Non Agire (Wu Wei) (46) Nulla (26) obiettivi (29) odio (6) Osservazione (37) ostacoli (9) Ottimismo (15) Pace (28) Paradossi (3) passato (28) paura (57) Pendoli (46) Pensieri (73) Percezione (31) Perdono (13) Personaggi (38) PNL (25) poesia (92) Possibilità (5) Preghiera (15) Presente (31) presenza (43) Principi (33) Psicosintesi (11) Qabbalah (2) quarta via (23) reagire (8) Realtà (56) relax (5) Respiro (20) ricordo (22) riepilogo (34) riflessione (48) rilassamento (29) Rinuncia (3) risonanza (6) risorse (7) Risveglio (107) Rituali (44) Rivista (5) Rocco Bruno (16) saggezza (189) Scelta (40) schiavitù (69) sciamano (33) seghe mentali (125) segnali (3) semplicità (28) sensazioni (19) sentimenti (22) serenità (14) Sesso (1) significati (8) Silenzio Interiore (16) Simboli (11) Sincronicità (19) sofferenza (35) sogni (99) Sole (6) solitudine (3) SONDAGGI (8) Sorgente (3) Sorriso (3) Specchio (14) sperimentare (19) spirito (97) spirito critico (8) Spontaneità (22) stress (9) suggerimenti (120) svago (35) tantra (5) TAO (33) tempo (73) Teurgia (1) Transurfing (54) Trasformazione (14) Tutto (11) Umorismo (120) Unione (46) Universo (77) Vampiri energetici (18) Verità (80) Vibrazioni (19) video (263) VIGNETTE SPIRITUALI (204) Visionari (9) Vista Interiore (61) Visualizzazione (52) Vita (63) Vuoto (33) yoga (21) zen (28) Zewale (323)
___________________________________________________________
______________________________________________________________________
CLICK E TORNA SU