DOMANDE DI PULIZIA INTERIORE

mercoledì 23 dicembre 2015

;

Domande di Puluzia Interiore: "Chi sono io senza...?"
"Chi sono io senza questo problema?"
"Chi sono io senza questo passato?"
"Chi sono io senza questa mente?"
"Chi sono io senza questo corpo?"
"Chi sono io senza questi bisogni?"
"Chi sono io senza questa persona?"
etc...

Doppio Misto Business & Money con Francesca Fiorentini e Emanuela Siani

venerdì 18 dicembre 2015




;

Presentazione Attiva la Tua Coscienza Spirituale - Shahruz Rouholfada - ...

lunedì 14 dicembre 2015




;

LASCIALO VIBRARE

sabato 12 dicembre 2015

;

Di un'esperienza o una persona portati a casa le vibrazioni migliori.
E' dalle vibrazioni profonde che sorge una profonda trasformazione, un profondo richiamo all'essenza.
Se qualcosa o qualcuno produce in te tali profonde vibrazioni non trascurarlo... più lo lasci vibrare, più ti arricchisce interiormente ed esteriormente.
Più lo trascuri, più ti impoverisci interiormente ed esteriormente.

CAZZO... E' IL TUO ORO INTERIORE, COME PUOI ANCORA LASCIARLO MARCIRE NELLE LORO MANI DI PIOMBO


;

Sai che c'è...?
C'è che ti hanno fatto credere di essere solo un pezzo il piombo. Mentre i pezzi di piombo erano proprio loro.
C'è che hanno tentato da troppi anni di rubare il tuo oro.
C'è che hai portato fin troppa pazienza con i pezzi di piombo.
C'è che eri oro, sei oro e sempre sarai oro... ma mai e poi mai il tuo oro sarà loro!
C'è che ora ti ricordi chi sei e sai che devi tenertelo stretto quel benedetto oro. Sarà grazie a quello interiore che moltiplicherai quello esteriore.
Che si fottano quei pezzi di piombo. Se vogliono l'oro che se lo procurino da loro.
Si, devi essere spietato!
Cazzo!!! E' il tuo ORO... come puoi lasciarlo ancora marcire nelle loro viscide mani di piombo.
Svegliati!

LASCIALI PERDERE

giovedì 10 dicembre 2015

;

Cosa ci fai ancora in mezzo a tutti quei fantocci?
Frequentare persone o gruppi privi di consapevolezza è come frequentare dei fantocci anzi dei fantasmi, involucri vuoti, entità essenzialmente assenti, prive di reale presenza, il loro è solo un apparire contradditorio e non un Esserci.
Prestagli la tua attenzione soltanto se percepisci una certa presenza, in caso contrario non sprecare ulteriore tempo.

ALLENA IL MUSCOLO CREATIVO


;


Sai perchè non riesci a creare la realtá che vuoi?
Perché in te il muscolo della creazione è del tutto atrofizzato. Se tu fossi in grado di azionarlo deliberatamente vedresti realizzarsi quelli che una volta consideravi soltanto semplici sogni. Invece sei un pappamolle, le tue creazioni sono inconsistenti come un castello di sabbia, al massimo ti appaghi con qualche banale desiderio che ha la qualità e la durata di un peto.
Non hai alcuna dimestichezza con il muscolo creativo. Non sei ancora un vero Creatore bensì un creatura vittima di creatori molto più potenti di te.
Allena quel benedetto muscolo, schiappa che non sei altro!!

SE LORO TI ODIANO... TU AMALI E SOPRATTUTTO AMA-TI


;

adoro le idee che non rientrano nei miei schemi (mentali)... sono le più silenziose ma anche le più strepitose
...
adoro gli eventi che non rientrano nei miei piani razionali prestabiliti... sono i più caotici ma anche i più reali
...
adoro le persone che non rientrano nella mia cerchia di amicizia formale... sono le più imprevedibili ma anche le più autentiche
...
adoro i temperamenti che non rientrano in alcuna scala di valutazione psico-attitudinale... sono i più sconvolgenti ma anche i più liberi
...
adoro le azioni che non rientrano nelle regole del bon ton... sono le più impertinenti ma anche le più divertenti
...
adoro le emozioni che non rientrano in alcun codice morale... sono le più spiazzanti ma anche le più spontanee
...
a'doro l_e pa'role k'e n-on ri_entrano nelle rgeole dlela garmamtica... sono le più fuorvianti ma anche le più vicine al principio dell'entropia
...
in pratica amo tutto quello che le cosiddette persone "normali" odiano

SE MANCA CONTINUITA', SCORDATI LA REALTA'

mercoledì 9 dicembre 2015

;

una sola volta è semplice sfizio,
100 volte è determinazione,
1000 volte è passione!
[questo vale per qualunque cosa, con qualunque persona, in qualunque ambito]
-
se non vuoi essere lo sfizio di un pinco pallino qualsiasi oppure se vuoi che i tuoi obiettivi da banali sfizi divengano realtà, devi assicurarti di stabilire con essi una buona continuità.
Se manca continuità, scordati qualsiasi realtà

NASCI, PIANGI, MUORI, E INFINE RIDI

sabato 5 dicembre 2015

;

Nasci.
Piangi.
Cresci.
Piangi.
Piangi.
Muori.
Ridi.


in pratica per goderti la vita devi (prima) morire

SATANA... E' UN ANGELO SMEMORATO:

sabato 28 novembre 2015

;

-
Stanotte volevo fare un esperimento con Satana quindi ho fatto una capatina a casa sua, l'inferno (ho un debole per gli out-siders).
Ed ho scoperto che non è così terribile come lo hanno dipinto certi moralisti.
Gli ho chiesto perché agisse così e quale fosse la cosa che gli mancava più tutto. Mi rispose con tre richieste:
Il Perdono, un Sorriso e un Abbraccio.
Li ricevette e ritornò ad essere un Angelo!
(... in realtà lo era sempre stato, serviva solo qualcuno che glielo ricordasse)

PORTA DEL PARADISO

martedì 24 novembre 2015

;

... e non ti chiederai più:
"quale delle 157.000 porte devo aprire per entrare in paradiso, nella pace, nella beatitudine?"
No non te lo chiederai più!
Per entrarci ti basteranno un paio di porte intercambiali,
anzi ti basterà una sola Porta!!
Trovala!

Sogni senza tempo - Tubetto nel tubo

mercoledì 18 novembre 2015




;

LA TUA PRESENZA FA GIA’ LA DIFFERENZA

domenica 15 novembre 2015

;


Adesso sei ancora vincolato alla ricerca delle parole e delle azioni giuste, ti senti obbligato allo sforzo di tale indagine, ma a un certo punto ti accorgerai che la tua pura e semplice presenza (priva di pensieri, parole o azioni) sarà sufficiente ad apportare delle trasformazioni in chi ti sta vicino… il semplice esserci diventerà il catalizzatore di ogni cambiamento. 
La tua presenza fa già la differenza… devi solo prenderne coscienza

Eye contact - Contatto visivo Catania 2015

martedì 3 novembre 2015




;

ELIOFOBIA

lunedì 2 novembre 2015

;

Paziente: "Ma perché il sole sorge? Come mai proprio sul mio volto? E se poi tramonta? ..Perché, perché, perché..? Blabla?"
Terapeuta: "Ma che ne so', pigliatelo e statte zitto!!!"
-----
Gente che si chiede perché il sole li abbraccia con i suoi raggi anziché dirgli semplicemente "Grazie!".
Quanto siamo messi male in questo pianeta di ebeti?
Fosse finita qui.. macché, al posto del caloroso e luminoso Sole, scelgono con lungimiranza la fredda oscurità.
Vorrei proprio entrare nelle loro teste per vedere che caspiterina hanno là dentro!?

MA STA BUONO, DOVE CAVOLO DEVI ANDARE? ... OVUNQUE TU VOGLIA ANDARE, CI SEI GIA'

mercoledì 28 ottobre 2015

;

rilassati che tanto non devi andare da nessuna parte
se anche stai facendo un millimetro anziché un chilometro prima o poi ti dovrai rendere conto che la lunghezza da ricoprire va da meno infinito a più infinito
... quando ci si muove nell'infinito è decisamente stupido preoccuparsi di un centimetro in più o in meno, per cui relax baby, lascia perdere tutte le pippe mentali relative al tuo percorso esistenziale, pippe del tipo "sono a buon punto, sono avanti, sono troppo indietro... ".
Non preoccuparti di quanta strada "credi" di aver fatto o quanto "dovrebbe" mancare... lo vuoi capire che se il percorso è infinito non c'è né un inizio né una fine?
non esiste alcuna tabella di marcia che la divina provvidenza ha riservato a un essere "speciale" come te,
ci sono soltanto innumerevoli sentieri, tutti ugualmente significativi.
Il fatto di "quantificare" la strada fatta e confrontarla con la distanza raggiunta dagli altrii è solo un misero e meschino meccanismo mediante cui l'io si fregia del progresso ottenuto, un modo presuntuoso per raccontare la propria "storia personale" e metterla in mostra come fosse un trofeo.
Quando incontro alcune persone (quasi tutte) ho l'impressione che fanno le loro esperienze non tanto per coglierne l'essenza (il significato profondo) ma soltanto per poi raccontarsela o per raccontare in giro quanto sono "gagliardi".
Un mero atto esibizionistico per arricchire il tuo pedigree di importanza personale e gridare al mondo:
"hey tu, prendimi in considerazione, non vedi che esisto e che sono qualcuno di molto importante"

EGREGOR: cos'è, come funziona dentro di noi, perché determina la nostra ...

martedì 27 ottobre 2015




;

AMAMI MA NON STARMI ADDOSSO

giovedì 22 ottobre 2015

;

 Non amare per paura di ferire o essere feriti è come non voler che il tuo cuore batta perché hai timore che un giorno possa fermarsi. 
Amare è la funzione naturale e fisiologica del muscolo cardiaco: tu lasciagli fare il suo mestiere e bada solo di non creare attaccamento verso niente e nessuno; è solo il tuo attaccamento cronico che produce sofferenza in te e negli altri, non l’atto in sé di amare, quello è solo nettare che scorre ovunque, profuma e lenisce ciò su cui dolcemente si posa.

#Senzamaschere ESERCIZI DI PERCEZIONE DELLA REALTÀ

mercoledì 21 ottobre 2015
-
-
puntandoti non vedi niente-nessuno, stai puntando il nulla e tu sei quel nulla, quello spazio infinito di coscienza, tu sei questa vuota consapevolezza che vede tutto...  non vedi nessun colore o forma o niente che possa essere descritto è come dire che non c'è alcunché, che è vuoto ...  concentrati non su quello che pensi di te ma su quel che percepisci o quel che vedi/non vedi (ti accorgerai che il pensiero si arresta da sé) la mente crolla da sola)


-



;

#Senzamaschere TECNICHE VIAGGI ASTRALI e APPROFONDIMENTI





;

IL LIBRO TIBETANO DEI SEI LUMI, ANTEMPRIMA

lunedì 19 ottobre 2015

;

E’ SOLTANTO UNA GOMMA DA MASTICARE!!!

venerdì 16 ottobre 2015

;

Sapevo che il Tantra era la mia via :)
---> Considera qualunque esperienza o relazione come una gomma da masticare:
-Se ti piace te la gusti per bene fino in fondo e una volta assaporata a pieno puoi cambiare gusto;
-Se invece la gomma non ti piace non è che la tieni in bocca tutta la vita, bensì la butti via e ne provi immediatamente un'altra.
Allo stesso modo dovresti comportarti anche con tutto ciò che esperisci (... essì, mi spiace per i perbenisti ma questo vale anche per le persone, anche loro sono delle gomme da masticare :D ).
In altre parole, quando ti senti troppo irritato oppure rammaricato per la situazione in cui sei coinvolto rammentati che di qualsiasi cosa si tratti:
----> "Non è nient'altro che una gomma da masticare".

C’E’ VITA OLTRE L’IO?

giovedì 15 ottobre 2015

;

C'è vita oltre l' "io"?
... Accipicchia se c'è, ed è una vita fantastica!!
Sbarazzati di te e vieni a trovarci nel mondo del "non io".
Ti aspettiamo a braccia aperte, chiunque tu non sia!

Differenze fra il lignaggio di Don Juan e quello di Felipe Amezcua - Mar...

mercoledì 14 ottobre 2015




;

INTERROMPERE IL CHIACCHERICCIO MENTALE

martedì 13 ottobre 2015





Stratagemmi per interrompere o ridurre il dialogo interiore.
Per dialogo interiore qui puoi intendere pensieri ossessivi/preoccupazioni inutili/emozioni/stati d'animo sgradevoli, depotenzianti cioè che ti deprivano di energia...
Al contrario il dialogo interno "costruttivo" è sempre il benvenuto.
Il trucco consiste nell'abbandonare i binari del vecchio circuito neurale e transitare su nuovi binari, più creativi, gioiosi, potenzianti.
Ecco gli spunti che oggi ho raccolto qua e là:
- modificare la postura corporea, muoversi, passeggiare
- cantichiare
- distrarsi con qualcosa di spassoso
- tecnica del "blablabla" (appena nella mente si innesca una sega mentale sminuirla volontariamente con l'etichetta "blablabla")
- intensificare una percezione sensoriale (prestare attenzione ai suoni esterni - vedi mindfullness... oppure fare un'attività fuori dal comune, uno sport normale o meglio ancora uno estremo)
- chod (immagina una spada che recide il legame a quel pensiero-emozione-preoccupazione)
- osservarlo un attimo e tornare a fare ciò che stavi facendo (piano piano si esaurisce da solo)
- spostare l'attenzione (es. ad es su una parte del corpo, un chakra, etc)
- fissare a lungo un punto, contemplare qualcosa (cielo, natura)
- appena si attiva fermarlo fisicamente [ancoraggio pnl o mudra]
- chiudere gli occhi e (volendo) trattenere per qualche sec. il respiro
- pranayama
- fissare un solo punto
- recitare un breve mantra, una frase o una parola che ispiri qualcosa di buono
- verbalizzare ciò che si sta pensando o descrivere le azioni fisiche , cioè buttar fuori quel che ci ronza dentro
- e per finire immaginare il corpo senza la testa (un po' macabro?)

PIANTALA DI ESSERE TE STESSO (Libro di Gianfranco Damico) in PILLOLE





   *
Tu sei là dove è la tua spontaneità
      * la sponte ha annullato ogni distanza... lo spazio nel mezzo - dove avveniva il calcolo, la mediazione, l'artificio
      * la strategia poggia su premesse (-> divario dal comp. finale), accorgimenti studiati a tavolino per ottenere un certo effetto
      * lo stratega (m. analitica) pre-vede (... più o meno consapevole dei risvolti)
      * la sponte sembra più cieca (... reattiva?)
      * lo stratega conosce meglio le regole del gioco, prevede i probabili sviluppi, le mosse dell'avversario, stabilisce le linee di azione preferenziali
      * lo sponte apprende le regole direttamente sul campo, più autoregolazione? ---> conosce meglio il copione non scritto
          sponte -> immediata spinta dal basso(?)  -> senza una precedente lettura della realtà -> autoreferenziale = ancorata al nucleo interno, un sé che fuorisce in modo irriflesso





l'azione (umana) è sempre az. finalizzata, mai disinteressata

     la fonte dell'az. è sempre qualche intenzionalità (... lo sguardo neutro non c'è, soprattutto sul piano sociale)... il che implica una manipolazione della realtà esterna...

     ogni comportam. è manipolativo perché finalizzato a influenzare qualcosa

    l'esito dipenderà dall'efficacia di quella manipolazione


   * nessuna manipolazione = nessuna influenza = nessun cambiamento/risultato
      * la manipolaz. non è cattiva/buona, ma strutturale nel nostro modo di relazionarci, è ineliminabile



   * giusto per vedere cosa succede a strapazzarlo un poco
percorso ottimale -> soddisfacimento di una tensione

   intuito = vele flessibili, pronte ad acchiappare il vento giusto
l'io è pigro, tende per inerzia ad avvitarsi su di sé, a cristallizzarsi in una rete di automatismi che impedisce il movimento e limita la libertà di scelta

SEI GIA’ MORTO, MA NON LO SAI ANCORA

domenica 11 ottobre 2015

;

Consapevolezza della morte:
Prova questo esperimento apparentemente macabre.
Per questa settimana consulta il necrologio sul quotidiano della tua città e immagina di leggere un annuncio funebre su di te, oppure sfogliando le pagine di cronaca nera immagina di essere la vittima delle notizie di morte improvvisa, scomparsa, incidente, omicidio, etc..

SE TI SEMBRA SBAGLIATO, VUOL DIRE CHE E' CORRETTO


;

Per sapere qual è la cosa giusta da fare/dire chiediti cosa farebbe il tuo/a bambino/a interiore.
I bambini interiori non sbagliano mai, quindi anche se ti sembra una cazzata, quella è la cosa corretta da fare/dire...
Avendo gli adulti dei parametri del tutto sballati dovuti alla propria educastrazione, conviene tener presente questo slogan:
Più ti sembra  "ingiusto", "impertinente", "idiota" o "insano"...
Più in realtà è "giusto", "azzeccato", "geniale"  o "benefico"

VISUALIZZAZIONE COMPASSIONEVOLE

sabato 10 ottobre 2015



Esercizietto di visualizzazione guidata sulla Compassione.
I tibetani lo chiamano "Tonglen" (prendere e dare), consiste nel prendere su di sé (metaforicamente) il dolore/sofferenza/malattia//malessere psicofisico di qualcuno e poi inviare a quella persona una dose di energia guaritrice/affetto/benessere/gioia. In pratica si prende il veleno emotivo altrui e (tramite un catalizzatore interiore) lo si trasforma in medicina. Di solito si parte con i parenti stretti, i conoscenti, gli amici per poi passare a tutte le persone sofferenti, all'umanità e all'universo.
Se uno vuole provare può seguire questi brevi step:
1- Comincia dalle persone a te più vicine:
immagina di vederle di fronte e di assorbine (mentre inspiri) un trauma, un'afflizione fisica/emotiva. Il liquido esce dal suo corpo denso, scuro come catrame, poi penetra nel tuo Cuore colmo di Compassione, dove la Tua Infinita Luce lo brucia come benzina e lo scioglie come nettare di miele. Trattieni per qualche istante il respiro. Intanto il processo di purificazione continua, la tua Compassione sta creando altra Compassione e sta rafforzando la tua Consapevolezza...
Espirando stai invece irradiando il nettare, la luce e la Bontà verso quella persona... Di tanto in tanto rinnova l'immagine del parente/amico vedendolo più luminoso, guarito... Alla fine (dopo qualche inspirazione ed espirazione) anch'egli emanerà soltano luce bianca che vi scambiate a vicenda.
Inspirando è come se lui/lei donasse la sua Luce ed espirando sei tu a donare la tua Luce!
In teoria, se non sei un super sadico, dovresti avvertire una sensazione di sollievo e benessere nell'aver visualizzato per qualche minuto una guarigione spontanea.
-
2- Una versione più easy consiste nello sciogliere l'attaccamento o la dipendenza materiale:
Nell'inspirare assorbi i suoi desideri e nell'espirare immagina di soddisfare tutti i suoi piaceri... Così egli, avendo ottenuto ciò che desiderava, sarà libero dall'attaccamento... Passa all'umanità e immagina di aver appagato tutti i desideri degli esseri viventi e di vederli quindi completamente Beati.
In poche parole visualizza ogni ben di Dio e fingi di regalarlo a tutti, semplicemente per il gusto di fare del bene a chiunque incontri.
-
3- Una versione più tosta, indicata a chi è un po' più esperto ed energeticamente più stabile:
Prima prendi su di te la presenza deleteria di forze impersonali (calamità naturali, epidemie, inquinamento), dei regni infernali, degli spiriti ostili-affamati, semidei orgogliosi, etc...
Visualizza queste entità perniciose sotto forma di fumo grigio oppure di nuvole tenebrose che ricoprono il Pianeta.
In secondo luogo trasforma, grazie ai raggi della tua Luminosità, queste nuvole tenebrose in polvere luccicante dissolta nello spazio celeste

86.400 SECONDI… BUTTATI NEL CESSO


;

Ogni giorno abbiamo 86.400 secondi a nostra completa disposizione. Potrebbero essere 86.400 sec. pieni di piacere, ma guardacaso gran parte di noi hanno appreso la masochistica abilità di trasformare tutti gli 86.400 sec. (proprio tutti!! nessun secondo escluso) in un flusso continuo di dispiacere.
Fenomenali... inconsapevoli Maghi Neri di se stessi!

VITTIME DI SE STESSI

venerdì 9 ottobre 2015

;

L'io per cui stai patendo è tutta una montatura:
come l'hai montato, così puoi smontarlo.
Anche se hai impiegato anni a costruirlo, ti bastano pochi secondi per smantellarlo, soltanto qualche colpetto secco nei punti giusti e l'intero castello di sabbia crolla.
Ovviamente quel che crolla è ciò che hai costruito, non ciò che sei veramente: "Quello" rimane sempre, non viene mai scalfito.


P.s.
Come ci si sente a sapere che tutta la tua esistenza si è basata su una tragicomica montatura?
Che tutto l'assetto sociale, politico/economico, religioso/spirituale è fondato su una gigantesca montatura?
Che sei sempre stato vittima di una montatura millenaria, creata da te?

OCCHIO AI TUOI OCCHI

martedì 6 ottobre 2015

;


Con un semplice atto di volontà puoi invertire il senso in cui viaggia il treno.
Allo stesso modo la tua immaginazione può alterare le manifestazioni del mondo esterno, facendogli assumere un senso piuttosto che un altro. Le realtà manifestabili sono potenzialmente infinite, sta a te favorire il flusso ottimale mediante la tua irremovibile intenzione.
L'energia segue la direzione della tua attenzione e assume la forma da te voluta... tienilo a mente la prossima volta che credi di essere vittima delle circostanze esterne.



https://lh3.googleusercontent.com/-gum710WHN2s/VFxJam12RtI/AAAAAAAAcvk/bc-uCCaS704/w500-h404-no/brain-hacks.gif

HAI UN CORPO DIVINO, CI AVEVI MAI FATTO CASO …?

mercoledì 30 settembre 2015

;

nell'amplesso sei invulnerabile
niente può ferirti
quando sei avvolto dal manto del puro orgasmo
non provi più alcuna sofferenza
nessuna smorfia di dolore,
neppure se vieni torturato
in quell'istante
il tuo organismo rilascia qualcosa di estremamente potente e piacevole
sei completamente protetto da quella sottilissima e sublime sostanza
...
Non dirmi che non ci hai mai fatto caso?
Bhè, sappi che esistono tecniche per rimanere a lungo in quello stato di Grazia
-----
ricordati:
quando sei sereno, sei invincibile
la vera gioia supera ogni disgrazia

IL PENDOLO DI FOUCAULT, IN PILLOLE

martedì 29 settembre 2015




Ma non era questa deviazione dalla Legge, che peraltro la Legge prevedeva, non era questa  violazione di una misura aurea che rendeva meno mirabile il prodigio.
     il Pendolo che in realtà non cambiava mai la direzione del proprio piano, perché lassù, da dove esso pendeva, e lungo l'infinito prolunga-mento ideale del filo, in alto verso le più lontane galassie, stava, immobile per l'eternità, il Punto Fermo,

   * L'Unico Punto Fisso dell'Universo
tutto muovendo (il sistema solare, le nebulose, i buchi neri e i figli tutti della grande emanazione cosmica, dai primi eoni alla materia più vischiosa), un solo punto rimaneva, perno, aggancio idea-le, lasciando che l'universo muovesse intorno a sé.



non può andare né a destra né a sinistra, né in basso né in alto... non può neppure girare intorno a se stesso. Non ha neanche se stesso





Miserabile. Aveva sopra il capo l'unico luogo stabile del cosmo, l'unico riscatto alla danna-zione del panta rei, e pensava che fossero affari Suoi, e non suoi.

     Come non cadere in ginocchio davanti all'altare della certezza?


 aveva scoperto per gioco, attraverso il Gioco, la verità.



Non si sfugge a un infinito, fuggendo verso un altro infinito, non si sfugge alla rivelazione dell'identico, illudendosi di poter incontrare il diverso.




 Nascondersi, vivo, in un veicolo morto.

Di giochi ne avevamo fatti anche troppi, per non tentare ancora questo.



forse in questo simsum, in questo ritiro, in questa solitudine, c'era già la promessa del tiqqun, la promessa del ritorno.



Tu sei Dio in incognito:

Immagina di essere Dio in borghese.

Tu sei Dio, giri per la città, senti la gente che parla di te, e Dio qua e Dio là, e che mirabile universo è questo, e che eleganza...

Tu ascolti, sorridi sotto i baffi e dici fra  te e te:

"Ecco, questo sono io e loro non lo sanno."

E qualcuno ti urta  per strada, magari ti insulta, e tu umile dici scusi, e via, tanto sei Dio e se tu volessi, uno schiocco di  dita, e il mondo sarebbe cenere.

Ma tu sei così infinitamente potente da permetterti di esser buono.



 ogni volta che un poeta, un predicatore, un mago hanno emesso borborigmi insignificanti, l'umanità spende secoli a decifrare il loro messaggio.

     I Templari rimangono indecifrabili a causa della loro confusione mentale. Per questo tanti li venerano

Donald Hoffman: Do we see reality as it is?





;

DIO IN BORGHESE

lunedì 28 settembre 2015

;

Tu sei Dio in incognito, di Umberto Eco:
Immagina di essere Dio in borghese.
Tu sei Dio, giri per la città, senti la gente che parla di te, e Dio qua e Dio là, e che mirabile universo è questo, e che eleganza...
Tu ascolti, sorridi sotto i baffi e dici fra  te e te:
"Ecco, questo sono io e loro non lo sanno."
E qualcuno ti urta  per strada, magari ti insulta, e tu umile dici scusi, e via, tanto sei Dio e se tu volessi, uno schiocco di  dita, e il mondo sarebbe cenere.
Ma tu sei così infinitamente potente da permetterti di esser buono.

ALLA RICERCA DELLA CONNESSIONE GIUSTA

domenica 27 settembre 2015

;

trascorriamo la maggior parte della nostra vita
nell'utilizzare la "connessione" sbagliata
e nel dimenticare la "Connessione" Giusta

SMETTILA DI PRENDERTI SUL SERIO

sabato 26 settembre 2015

;

il mestiere della mente è tessere (da dietro le quinte) sottili trame tragicomiche, soap opera tridimensionali.
Tu lo sai benissimo ma fingi di non saperlo...
Quando la smetterai di prenderle sul serio, svaniranno.

IL CORPO TI FOTTE PROPRIO SUL PIU' BELLO


;

il viaggio del tuo corpo può arrestarsi qui, proprio ora, nel bel mezzo di qualsiasi attività, svanendo proprio sul più bello.
il viaggio della tua anima prosegue ben oltre il capolinea del corpo, non svanisce sul più bello, anzi lo rende ancora più bello.

OCCHIO A CHI FREQUENTI

giovedì 24 settembre 2015

;

il praticante moderno non vale un calzino dei praticanti di un tempo: è sufficiente mostrare una banconota o un sex symbol al più integerrimo spiritualista del nostri tempi per fargli perdere la concentrazione; da essere angelico si tramuta all'istante in bestia famelica correndo dietro al primo filetto che gli tiri.
Occhio a chi frequenti.

L'ECO DEL BIECO EGO

mercoledì 23 settembre 2015

;

L'Ego impaziente respinge come un mulo la presenza terapeutica dell'Osservatore.
L'Ego - aggrappato alle sue insulse certezze- ficca i paletti a terra per delimitare il proprio orticello, ma questi si spezzano con niente al primo tocco del Pneuma.
E' il soffio invisibile che trasporta di soppiatto i suoi confini verso nuovi orizzonti, permettendogli di respirare aria pura. Fosse per il bieco ego ognuno dovrebbe vivere in una sgabuzzino adorando per tutta la vita della merce marcia.

POSSA LA LUCE TRAVOLGERTI


;

Possa il Calore Sciogliere la nostra fredda corazza
Possa La Luce Travolgerci, Inondarci, Sconvolgerci
Possa la Gioia Pervaderci, Arricchirci, Circondarci di Energia

PUNTUALMENTE FUORIORARIO


;

Proprio adesso le ruote energetiche di tutte le creature sono pienamente spalancate e irradiano luce in ogni direzione, danzando a braccetto con i meridiani del Pianeta a loro volta sincronizzati con le oscillazioni dei corpi celesti allineati agli armonici movimenti dell'intero Universo.
Niente è fuori posto: tutto è meravigliosamente coordinato!
Persino le tue piccole deviazioni quotidiane (i ritardi, i fuoriprogramma, gli imprevisti, le disdette) fanno parte del grande itinerario cosmico.
Il filo dorato ti sta sempre guidando dalla parte giusta, anche quando ti sembra sbagliata.
Nessuno può andare fuori strada, nemmeno volendo.

SEI SAI CHE E' INAFFIDABILE, PERCHE' CONTINUI A FIDARTI?

martedì 22 settembre 2015

;

Perché riponi ancora la tua fiducia in qualcuno di inaffidabile?
Perché ti affidi di nuovo a qualcosa di instabile e provvisorio?
Ad una relazione priva di alcun filo conduttore, una serie di rapporti effimeri che durano quanto il battito d'ali di una farfalla, a dei valori in cui non credi, ad un insegnamento obsoleto, ad una guida sbandata, ad un lavoro logorante che porta solo disagi e sventure, ad un gruppo vuoto di legami autentici...
E' davvero là che vuoi continuare a riporre tutta la tua fiducia?
Veramente non hai trovato qualcosa di più sacro, significativo, profondo, sano e immensamente più gratificante a cui affidarti totalmente, a cui affidare una volta per tutte e senza alcun timore il cuore, la mente e il corpo tuo?
Troppe domande, troppe pretese...? Ok, allora dimentica tutto e rispondi a una sola domanda:
Sei Felice?

LA VERITA' E' ANONIMA


;

La vErità è sempre anonima, non ha un nome-cognome-residenza-razza.
Chi sottoscrive le vErità con una sigla di riconoscimento è un ciarlatano.
Diffida delle grandi firme, fuori raffinate ma dentro tarocche.
Fidati dei piccoli anonimi, fuori minimalisti ma dentro autentici.
________________________ (Firmato, Mr. Nessuno)

SEI FELICE?


;

Cercasi collaboratori/volontari per esperimento sociale:
l’incarico (apparentemente banale e insignificante) richiede una grande capacità di osservazione e consiste nell’andare in giro ponendo a dei perfetti sconosciuti una sola domanda:
“Sei felice?”.
Posta la domanda, si presti molta attenzione alle reazioni immediate e si prosegua con il prossimo sconosciuto.

TE MERITI DE SOFFRI'

lunedì 21 settembre 2015

;

lo sforzo ti fa sembrare lontano ciò che è vicino.
lo sforzo è la distanza che ti separa da ciò che è già unito a te.
lo sforzo che stai facendo è quella resistenza che ti sta allontanando da ciò che avresti potuto raggiunger e facilmente senza sforzi.
Se alla luce di ciò continui a sforzarti per ottenere qualcosa che è già in tuo possesso, sei proprio de coccio e ti meriti de soffrì!

L’io è D.io mentre gioca a nascondino con se stesso:


;

partenza = sorgente
il sé conta dando il tempo agli ego di nascondersi
li va a cercare uno ad uno
l'ego che ritrova la tana/casa si autolibera
così gli altri, dal primo all'ultimo
oppure se fingono di essere catturati (non trovare casa)
spetta all'ultimo ego toccare la tana libera-salva tutti
il sé fa ripartire l'orologio

COSCIENZA GODURIOSA


;

-
Supponiamo che il tizio "A" che abbia liv. di Coscienza 100
e il tizio "B" un liv. pari a 1.
Ad entrambi vien data la possibilità di assaggiare uno stesso frutto.
Data il diverso liv. di Coscienza, il tizio "A" proverà un piacere che sarà 100 volte maggiore rispetto a quella del tizio "B".
Lo stimolo esterno (realtà là fuori) è il medesimo, quel che cambia è la percezione interiore dei singoli percettori.
"A" usufruisce (per scelta) di un potenziamento di libidine.
"B" usufruisce (per scelta) di un depotenziamento di libidine.
Se mettiamo sempre A e B di fronte ad un'altra circostanza, avverrà che:
A se la spasserà alla grande
B si annoierà a morte

Chi ti piacerebbe essere, A o B?
Chi effettivamente sei, A o B?


CHICCA DEL GIORNO

giovedì 17 settembre 2015

;

Se fai da specchio, gli altri vedono in te il riflesso di se stessi e quindi - credendo di aver a che fare con se stessi - inizierai a piacergli, gli starai simpatico, l'energia tra di voi scorrerà naturalmente , etc. etc...
Ma la cosa stupefacente è che se impari a rispecchiare l'Universo, lui ti tratterà nel migliore dei modi come se avesse a che fare con se stesso; non ti farà mancare niente poiché Egli è il Tutto e tu semplicemente fai da superficie riflettente, niente di più niente di meno. Guarda che non è poi così difficile...

OGNI VIA E' LA VIA

martedì 15 settembre 2015

;

Tutte le vie portano al Signore...
il che significa che qualsiasi via è corretta
il che implica che la Via è una sola
-
Alla luce di ciò,
hai capito che sbatterti per cercare la strada giusta è una cazzata mastodontica?
hai realizzato che indicare agli altri un sentiero piuttosto che un altro è da svalvolati ignari del grande schema?

COME SEI MESSO?

lunedì 14 settembre 2015

;

puoi capire facilmente quanto sei sveglio e maturo:
se appena muovi la bocca, la verità comincia a parlare automaticamente, cioè parla da sola, al tuo posto, allora stai procedendo sulla giusta strada.
Quando invece dalla tua bocca escono principalmente cazzate colossali o quando devi sforzarti per riconoscere (e quindi esprimere) delle verità elementari, allora sei messo maluccio (anzi malissimo).
-
Dire che la verità usa il corpo di qualcuno per esprimere se stessa non è un semplice "modo di dire", ma è proprio un "modo di fare" utilizzato da particolari archetipi universali: sono processi di personificazione dei Logos che si fanno carne o si materializzano; di nuovo, il farsi carne o il materializzarsi non è un'allegoria ma un dato di fatto.
Prima o poi avvertirai anche tu il loro tocco. Quando sarai pronto non saranno più un'astrazione verbale ma diventeranno la cosa più tangibile che tu conosca.
A quel punto tu non sarai più un essere umano identificato con un guscio di carne ma sarai semplicemente una corda di violino che sente di essere pizzicata da alcune Forze, sentirai di essere la vibrazione stessa che oscillerà a frequenze incredibili (senza però sapere come o perché). Il come e perché non ti interesseranno più, semplicemente ti abbandoni a quelle sublimi fluttuazioni.
Ti auguro di provare quell'esperienza.

QUANDO AMI PROFONDAMENTE, L’ORGASMO E’ SEMPRE GARANTITO

domenica 13 settembre 2015

;

baciatevi col pensiero
innamoratevi degli sconosciuti
scaldatevi a distanza
...
non aspettare il momento o la persona giusta per fare l'amore: fallo immediatamente, con la prima cosa (qualsiasi cosa!) che capita:
quando ami profondamente, l'orgasmo è sempre garantito!
---

p.s. non è necessaria la stimolazione genitale per provare orgasmo... anzi il vero orgasmo ti pervade quando stimoli qualcosa d'altro:
trova quel qualcosa di apparentemente misterioso e l'orgasmo risponderà ad ogni tuo richiamo...
cosa può esserci di più straordinario di un orgasmo portatile?!
cosa c'è di più bello dell'appagamento immediato indipendente dalle condizioni esterne?

che peccato amare solo un paio di persone in tutta la propria vita (guarda caso sempre le stesse) e fare l'amore poche volte al mese (una decina se va bene)...
molto meglio fare l'amore tutti i giorni e innamorarsi ogni giorno di una persona diversa... se non lo fai è per una semplice ragione: sei inibito dal condizionamento sociale e hai paura di goderti pienamente la vita.
Peggio per te, non sai cosa ti perdi!

ZERBINO A CHIAMATA

mercoledì 9 settembre 2015

;

sulla scia del maggiordomo a chiamata è nato un nuovo e promettente lavoro: "lo zerbino a chiamata".
Le uniche qualifiche richieste sono la totale assenza di autostima, la capacità di strisciare aderendo perfettamente al suolo, ed essere abbastanza soffici per farsi calpestare dai passanti...
Insomma, sembra un lavoro fatto su misura per il cittadino medio.
Fossi in voi ci farei un pensierino, magari arrotondate il mensile

NON E’ COLPA TUA SE TI HANNO DISEGNATO COSI’


;

non prendertela se ti hanno disegnato così, non è colpa tua... A me tutto sommato non dispiaci. Comunque se vuoi puoi rimediare:

1- prendi una gomma e cancella la tua vecchia identità, cioè il ritratto che lui, lei o loro hanno fatto su di te... elimina tutti i tratti con cui sei stato stilizzato, deformato, imbruttito, opacizzato

2- prendi spunto da qualcosa di straordinario, dei modelli eccezionali, personaggi che stimi immensamente e che ti fanno fanno venir la pelle d'oca

3- prendi una matita nuova, una tavolozza di colori e ridisegnati, tenendo come riferimento i nuovi modelli a cui desideri ispirarti.

4- Arricchisci costantemente la tua opera d'arte. Quando lo ritieni opportuno inserisci nuovi dettagli che impreziosiscano la tua nuova identità...
Punta in alto!
Fai di te qualcosa di potente, radioso, iridescente, stupefacente, sinuoso.
Comincia già da ora!

SEI NELLA POPO’ FINO AL COLLO…? E’ SOLO COLPA TUA!


;

lasciare a briglie sciolte i nostri pensieri perniciosi è come dare carta bianca a una banda di vandali, assassini, pervertiti affinché essi si alleino e creino incessantemente proprio quelle realtà che noi temiamo maggiormente...
La responsabilità dei danni non è dei pensieri perniciosi (il cui unico compito è radere al suolo tutto ciò che incontrano ) ma del padronte (tu!) che non aveva voglia di tenerli a bada
Related Posts with Thumbnails

Google+ Followers

Parole Chiave

abitudine (63) Accettazione (82) Acqua (7) Advaita (9) affermazioni (24) Aforismi (129) Agire (65) Aivanhov (4) Alchimia (58) Aldilà (5) AMORE (125) Aneddoto (100) angeli (11) Anima (121) archetipi (2) Armonia (29) arte (12) Astrale (39) attaccamento (49) attenzione (33) Audiolibri mp3 (23) Bambini (27) Bellezza (54) Bene (18) Buddhismo (60) C. Cisco (3) calma (13) cambiamento (82) Carte illustrative (24) Castaneda (33) chakra (4) Co-Creazione (34) compassione (30) comprensione (76) concentrazione (29) condizionamento (137) conoscenza (86) Consapevolezza (157) Coraggio (132) corpo (81) Coscienza (66) creatività (36) credenze/convinzioni (93) Cuore (90) desideri (33) destino (20) Dialogo Interiore (16) Dio (133) Disordine (5) distacco (85) Dna (11) domande (72) Donna (3) Dzogchen (23) Ego (40) Egregor (28) emozioni (59) Energia (47) energia vitale (38) entusiasmo (10) Equilibrio (32) Esercizi (198) Esperienza (74) Essere (113) Estasi (5) Eternità (18) Evoluzione (29) fare (14) fede (19) Felicità (95) Fiducia (7) film (39) flusso della vita (58) focus (17) follia (8) forme pensiero (49) fortuna (10) Forza Interiore (73) fotogallery (17) Fuoco Sacro (19) futuro (33) gioia (31) gratitudine (21) Gruppo Ur (18) Gurdjieff (40) idea (8) identificazione (47) idiota zen (50) il potere di Adesso (68) illuminazione (36) illusioni (148) Immaginazione (70) importanza (26) Impressione (14) inconscio (20) inferno (9) iniziative (53) iniziazione (56) intento/volontà (72) Intuizione (21) Invocazioni (11) Lanza del Vasto (5) Legge Attrazione (89) Lezioni di Vita (52) Libertà (149) libri gratuiti (119) linea della vita (17) Luce (36) MadMacX (71) Magia (58) Mahamudra (1) medi (1) meditazione (63) Mente (126) Metafisica (8) Metafore (47) MIGLIORI POST (45) Mistero / ignoto (23) mondo (122) morte (79) musica (35) Nascita (6) natura (24) Non Agire (Wu Wei) (46) Nulla (26) obiettivi (29) odio (6) Osservazione (37) ostacoli (9) Ottimismo (15) Pace (28) Paradossi (3) passato (28) paura (57) Pendoli (46) Pensieri (73) Percezione (31) Perdono (13) Personaggi (38) PNL (25) poesia (92) Possibilità (5) Preghiera (15) Presente (31) presenza (43) Principi (33) Psicosintesi (11) Qabbalah (2) quarta via (23) reagire (8) Realtà (56) relax (5) Respiro (20) ricordo (22) riepilogo (34) riflessione (48) rilassamento (29) Rinuncia (3) risonanza (6) risorse (7) Risveglio (107) Rituali (44) Rivista (5) Rocco Bruno (16) saggezza (189) Scelta (40) schiavitù (69) sciamano (33) seghe mentali (125) segnali (3) semplicità (28) sensazioni (19) sentimenti (22) serenità (14) Sesso (1) significati (8) Silenzio Interiore (16) Simboli (11) Sincronicità (19) sofferenza (35) sogni (99) Sole (6) solitudine (3) SONDAGGI (8) Sorgente (3) Sorriso (3) Specchio (14) sperimentare (19) spirito (97) spirito critico (8) Spontaneità (22) stress (9) suggerimenti (120) svago (35) tantra (5) TAO (33) tempo (73) Teurgia (1) Transurfing (54) Trasformazione (14) Tutto (11) Umorismo (120) Unione (46) Universo (77) Vampiri energetici (18) Verità (80) Vibrazioni (19) video (263) VIGNETTE SPIRITUALI (204) Visionari (9) Vista Interiore (61) Visualizzazione (52) Vita (63) Vuoto (33) yoga (21) zen (28) Zewale (323)
___________________________________________________________
______________________________________________________________________
CLICK E TORNA SU