E’ QUANDO TI FISSI, CHE DIVENTI FESSO

giovedì 30 luglio 2015

;

è quando ti fissi su un solo obiettivo.. che diventi miope
è quando ascolti una sola voce.. che diventi sordo
è quando segui una sola direzione... che perdi l'equilibrio

LA TUA ANIMA SA GIA' VOLARE, DEVE SOLO RICORDARSELO


;


sensa muoverti immagina di salire da qualche parte,
salì molto in alto,
vai sù fino al punto in cui soffri le vertigini...
poi guarda il vuoto abissale sotto di te
senti un mix di paura e adrenalina pervadere tutto il corpo
ora buttati
la pesante paura è piombata a terra
il coraggio è rimasto lassù, a sostenerti con la sua luce
ora che ricordi che sai volare, sfreccia più in alto

COSTRUZIONE CORPI SOTTILI

mercoledì 29 luglio 2015

;

come il corpo fisico può proteggerti da alcune minacce e farti da scudo contro intemperie, cioè perturbazioni ambientali, così esistono una serie di corpi sottili che possono proteggerti da perturbazioni molto sottili ma non per questo meno pericolose.
mentre il primo segue principalmente uno sviluppo autonomo in accordo a normali meccanismi biologici, quelli sottili richiedono uno sforzo e una coscienza non comune, devono essere costantemente monitorati, correttamente sollecitati, accuratamente alimentati. In caso contrario si possono subire danni, strappi, lacerazioni, proprio come quando si strappa un muscolo dopo una corsa priva di adeguato riscaldamento e preparazione atletica.
il praticante, fruendo di alcune istruzioni (procedure specifiche) e appellandosi a una buona dose di consapevolezza, è chiamato alla costruzione di questi corpi sottili, veicoli indispensabili non tanto per la breve transizione sul piano terrestre, bensì per le avventure (o disavventure in caso di mancata realizzazione dei c. sottili) all'interno di nuovi piani di esistenza.

A UN CUORE IMMENSO BASTA IL SILENZIO


;

a un cuore immenso non servono parole
a un cuore grande bastano poche e semplici parole
a un cuore piccolo servono molte e grandiose parole

RICOLLEGATI AL CIELO

martedì 28 luglio 2015


... se congiungi con un filo un corpo fortemente caricato con uno meno carico la corrente passa dal primo al secondo, dal più elevato (pieno, abbondante) al più basso (vuoto)
cosa significa?
-il filo sta per simbolo (o anche sentimento, fiducia/fede, visione, immagine sacra)
-il corpo molto carico sta per energia superiore (es. Sole o a liv. più sottile forze  invisibili agli occhi volgari)
-il corpo meno carico sta per corpo fisico, terra
ok... metti insieme i pezzi:
se riesci ad utilizzare il mezzo di collegamento adeguato (parola significativa, simbolo, emozione intensa, visione profonda) al fine di relazionare la tua attuale identità con qualcosa di autenticamente elevato, percepirai una corrente energetica che si muoverà verso di te.
Un buon praticante riesce a riempire ogni giorno il proprio serbatoio di pura energia.
Alcuni praticanti sono dei veri e propri portatori di energia ad alta intensità.
La loro missione è la semplice condivisione del loro immenso sapere ed eventualmente (raramente visto che l'esibizionismo gli è indigesto) la dimostrazione del loro potere interiore.
Mettono alla prova coloro che incontrano per vedere se sono sufficientemente maturi, se il loro è un autentico impulso o solamente un desiderio frivolo...
Non girano con la bmw per mettere in mostra il loro potenziale, ma si fanno trovare solo a certe condizioni: in mezzo a una folla sembrano un anonimo qualsiasi; non li distingui poiché la vanità non fa per loro.
Il loro compito è semplicemente quello di far in modo che i praticanti novizi (avendo un gradiente energetico minore) si affidino a loro per consentire questo spontaneo flusso. Il primo passo lo devo comunque fare colui o colei che - avendo riconosciuto questo principio naturale- ha una minor quantità di energia e di sapere. Acquisito il giusto grado di energia, anche il nuovo praticante attenderà che qualche altro novizio riconosca questo principio e si avvicini a lui... e così via di praticante in praticante.
In fisica si chiama principio della differenza di potenziale,
alcuni esoteristi la chiamano tradizione sacra o trasmissione del lignaggio,
io lo chiamo soltanto buon senso.


P.S
rifletti da solo sulle implicazioni di quel ragionamento... ti do qualche indizio:
1- come riconosci una persona ad alto potenziale energetico? ... che emozioni proverà?
2- e una a basso potenziale?
3- quando quella ad alto pot. incontra quella a basso pot., cosa avviene a liv. relazionale? ... chi dei due si impegnerà maggiormente e chi sarà più dipendente?
4- anche l'energia psichica/emotiva si muove seguendo questo principio, immagina come potrebbe essere applicata da un saggio e come la applicherebbe uno stolto.
5- sai cos'è un vampiro energetico? ... ragionando sul principio del potenziale energetico dovresti esserti un po' più chiaro.
6- ora che hai le idee più chiare, prova a riconoscere nel mondo circostante, tra le persone che ti circondano, le manifestazioni di questo principio naturale...
quando frequenti qualcuno o prima di renderti disponibile intuisci il soggetto a cui stai fornendo energia/sapere o da cui stai prendendo energia/informazioni... tieni conto che l'energia si sposterà per osmosi... a fine giornata, senza che ti renda conto del perché, potresti ritrovarti completamente scarico oppure ricaricato. Ripensando a chi o cosa ti ha circondato, o a cosa hai pensato-sentito,  saprai anche il perché ti senti in quel modo.f
7- qual è la cosa o l'idea più grandiosa, quella che ti fa sentire meglio di tutte al solo pensiero? ... se scoprirai il modo per agganciarti ad essa o sentirla lì vicino a te, avrai fatto tuo un segreto di incalcolabile portata! Utilizzalo con prudenza altrimenti ti scotterai.

IL VIAGGIO INIZIATICO DEL SALMONE





Riporto alcune riflessioni di un certo Wandering Wi (http://www.wanderingwil.com)
Se leggi con attenzioe troverai molti punti in comune tra il ciclo vitale del salmone e il tuo cammino di vita.
Buona lettura:

"I salmoni selvaggi nascono tutti nella parte alta di un fiume, poi lentamente ne scendono il corso
Passa qualche anno, poi un giorno si svegliano, e si accorgono che in loro è nato l’irresistibile desiderio di riprodursi (niente battute per favore, è natura!)
A quel punto inizia qualcosa di incredibile in loro. Il corpo inizia a trasformarsi.
Completamente digiuni, cominciano il lento ritorno verso il loro luogo di nascita. Riattraversano quindi l’oceano, orientandosi con il campo magnetico terreste e con il sole (questa è l’ipotesi dei ricercatori), poi distinguono la foce del fiume in cui sono nati con l’olfatto sensibilissimo.
Riconoscono l'”odore di casa”, in pratica.
A quel punto inizia la parte più dura del viaggio: nuotano controcorrente per centinaia di chilometri, anche migliaia nel caso dei fiumi più lunghi, e giunti alla parte alta, iniziano a risalire rapide e cascate, in cima alle quali rischiano anche di trovare predatori affamati, come gli orsi, in attesa di un pasto molto calorico e saporito che salti letteralmente loro addosso.
Una volta arrivati a destinazione, sempre se ci arrivano, si riproducono, generando finalmente un nuovo ciclo di vita e di migrazione. La missione è infine conclusa.
L’unico modo che hanno per risalire una cascata è quello di spiccare un balzo enorme alla cieca, nuotando contro la corrente violentissima. Quando sono fortunati e cadono nell’acqua fonda, dove la corrente è meno forte, possono proseguire. Quando non lo sono, atterrano su un sasso, o dove la corrente è troppo forte o l’acqua troppo bassa, e vengono respinti indietro.
I salmoni hanno una missione nella vita. Non banalizziamola dicendo che è “solo” l’istinto a riprodursi, che è qualcosa di codificato nei loro cromosomi. Loro hanno una missione nella vita, e sanno che è giusta.
Non gli interessa altro.
Attraversano migliaia di chilometri di oceano, poi risalgono i fiumi, affrontano i predatori, sfidano le correnti e le rapide, stremati dalla fatica e dal digiuno.
Quando hanno una cascata davanti la saltano, sbagliano, vengono sbattuti giù, tornano sotto e ci riprovano una, due, dieci volte, finché non ci riescono.
Magari non ci arrivano nemmeno a destinazione, magari muoiono prima di fame, di fatica, o mangiati da un orso, ma loro vanno avanti lo stesso, sapendo dentro di loro che è la cosa giusta da fare, che è la loro missione.

E alla fine dei conti, o ci riescono, o muoiono provandoci.
“Nella vita, dovremmo tutti essere un po’ salmoni”.

MOLLA TUTTO E PARTI


;

molla tutto e parti
... che sia per un minuto, un ora, un giorno o una settimana non importa
... che sia vicino o lontano non importa
... che sia un luogo fisico o immaginario non importa
molla tutto e parti

COME HAI FATTO A RIDURTI COSI?

lunedì 27 luglio 2015

;

quando il paziente guarì,
incominciò spontaneamente a sentire il tanfo del grottesco moralismo, riconobbe la tossicità dell'ambiente, il luogo natio gli era estraneo, il vecchio mondo incomprensibile. Come effeto della sua presa di coscienza, il corpo rilasciò le scorie accumulate negli anni.
Si chiese: come ho fatto a finire così?
... si tolse la maschera e fu così che iniziò una trasformazione dopo l'altra

AMBULA AB INTRO


;

https://scontent-lga1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpf1/v/t1.0-9/s720x720/11008449_693616447432242_4058764399174485056_n.png?oh=ebf269e453841da9a88ce72d8526de93&oe=5646F920

Inside Out [Sub-ITA] (2015)


;



  !!
Streaming:
Abysstream
Backin
Moevideo
Nowvideo
Openload
Speedvideo
Streamin
Turbovideos
Videowood
Download:
Backin
Easybytez
Neodrive
Rapidgator
Rockfile
Storbit
Tusfiles: 1° Tempo2° Tempo
Uploadable: 1° Tempo2° Tempo
Portable:
Cloudsix
Soundtrack:
Download

MA QUANTE FESSERIE HO SCRITTO A LUGLIO?

domenica 26 luglio 2015



Voglio vedere quanto siete masochisti.
Vi sfido a leggere (senza rimaner traumatizzati a vita) tutte le pippe mentali che mi sono fatto a luglio.
La sfida comincia:
-

quando smetterai di venerare cadaveri?

-

"Tu cosa prendi per stare meglio?"
"Prendo le distanze"

-

Contribuite anche voi, nel vostro piccolo, al crollo del sistema
seguite la DDD:
Disilludetevi, Disubbidite, Disimpegnatevi

-

prima eri uno zombi... adesso sei un'anima.
Mica è poco!
guai a te se ti azzardi a regredire!

-

Anima,
Ricorda cosa sei venuta a fare quaggiù.

-
sposta l'accento sulla fine e le preoccupazioni svaniranno da sole,
ad esempio la passera passerà
-

Spiritualità = l'arte di salire molti gradini per ritornare al punto di partenza...

-
Ma invece di cancellare le molte preoccupazioni perché non cancelli l'io?
In un colpo solo fai pizza pulita
-

dovresti smetterla di preoccuparti di cose che andranno comunque a puttane

-

[Continua a leggere...]
chi vive in superficie sarà frustrato, insoddisfatto, in tribolazione
chi dimora in profondità è calmo, appagato, in letizia
----
Il messaggio cardiaco è una forma di rianimazione esoterica.
Chi lo usa bene può risuscitare i morti.
-
Che bello quando ti rendi conto di tutto
e non te ne fotte più una minchia di niente
-
piantala di nutrire il corpo di dolore... non vedi che ormai è obeso?
mettilo a dieta!

FALLA QUELLA BENEDETTA CAZZATA


;

L'errore è il non fare quella caxxata che volevi fare.
Il 2° errore è pentirti di non averla fatta.
Il 3° errore è continuare rimuginarci sopra.

SPIRUTALITA' = l'arte di salire molti gradini per ritornare al punto di partenza...

sabato 25 luglio 2015



Ma invece di cancellare le molte preoccupazioni perché non cancelli l'io?
In un colpo solo fai pizza pulita



Spiritualità = l'arte di salire molti gradini per ritornare al punto di partenza...

Altro che viaggi nel tempo.
Bisogna inventare i viaggi nell'assenza di tempo.

Non riesco ad esistere nemmeno sforzandomi

dovresti smetterla di preoccuparti di cose che andranno comunque a puttane

Più ridi, più si incazzano...

Cercare di cambiarti non ti farà crescere.
Ti farà solo apparire in modo diverso agli occhi di qualche non-vedente.

quando tutto va storto, guarda meglio
... se continua ad andare storto, cambia punto di vista
l'importante è vedere sempre il sole, soprattutto di notte e quando c'è nuvolo

Il bene è gratis.
Se lo stai pagando è roba contraffatta.

L'apparenza inganna
chi guarda solo quella.

Se hai bisogno di troppe conferme non è una vera relazione.
E' un quiz.

Quando morirò crematemi. E mettetemi un po' di panna con la ciliegina sulla punta.

- Mandiamo Tana in ...
- Tana?
- Si, perché Tana libera tutti.

NON C'E' NIENTE DA FARE... SIETE GIA' AUTOREALIZZATI

venerdì 24 luglio 2015

;


La rosa (creatura molto più evoluta dell'uomo), non si fa la ceretta per togliersi le spine e apparire più liscia... lei si affida alla sua innata autorealizzazione.
Il processo di autoregolazione è (come dice la parola stessa) automatico e universale.
In pratica non c'è assolutamente niente da fare, tutto è già compiuto.
L'uomo odierno è semplicemente un inguaribile nevrotico che passa il tempo a farsi cerette ai neuroni... il tragicomico è che nel goffo tentativo di migliorare se stesso o il mondo esterno tenta di migliorare qualcosa che è già perfetto.

COSCIENZA COLLETTIVA

giovedì 23 luglio 2015

;

LASCIA SEMPLICEMENTE ANDARE


;

Se ami la verità, lascia andare i maestri
Se ami la libertà, lascia... lascia semplicemente andare..

UN CORSO IN MIRACOLI - 50 principi dei miracoli


;

  1. Non c’è ordine di difficoltà nei miracoli. Uno non è “più difficile” o “più grande” di un altro. Sono tutti uguali. Tutte le espressioni d’amore sono massimali.
  2. I miracoli in quanto tali non hanno importanza. L’unica cosa che importa è la loro Fonte, che è ben al di là di ogni valutazione.
  3. I miracoli avvengono naturalmente come espressioni d’amore. Il vero miracolo è l’amore che li ispira. In questo senso tutto ciò che viene dall’amore è un miracolo.
  4. Tutti i miracoli significano vita, e Dio è Colui Che dà la vita. La Sua Voce ti guiderà in modo molto specifico. Ti verrà detto tutto ciò che hai bisogno di sapere.
  5. I miracoli sono abitudini e dovrebbero essere involontari. Non dovrebbero essere sotto controllo cosciente. I miracoli scelti coscientemente possono essere mal guidati.
  6. I miracoli sono naturali. Quando non avvengono qualcosa non ha funzionato.
  7. I miracoli sono un diritto di tutti, ma prima è necessaria la purificazione.
  8. I miracoli sono guarigione perché suppliscono a una mancanza: vengono compiuti da coloro che temporaneamente hanno di più in favore di coloro che temporaneamente hanno di meno.
  9. I miracoli sono una sorta di scambio. Come tutte le espressioni dell’amore, che sono sempre miracolose nel vero senso della parola, lo scambio inverte le leggi fisiche. Essi portano più amore a colui che dà come a colui che riceve.
  10. L’uso dei miracoli come spettacoli per indurre a credere è un fraintendimento del loro scopo.

IL TEMPO SI MOLTIPLICA PER CHI LO USA BENE


;

1 min. sacro = 10 giorni profani
1 vita esoterica =  100 vite profane
tradotto : quel che il saggio fa in una vita, lo stolto lo raggiunge in 100 vite

MAYA, IL MERCATO DELLE ILLUSIONI



;

MESSAGGI CARDIACI


;

il messaggio cardiaco è una forma di rianimazione esoterica
 –
 sei nato col biglietto vincente, non distrarti o lo perderai per sempre
 –
 Se ami la poesia, lascia andare il poeta
 –
 Cuore: “Ciao, disturbo? Volevo offrirti un dono…”
 Mente: “Non ora… Sono troppo occupato a volere quello che non voglio”
 –
 non pensarci… dice un pensiero all’altro

EQUIVOCI

mercoledì 22 luglio 2015

;

L'equivoco di base è costruire gli altri usando i nostri pezzi.
L'equivoco di fondo è costruire noi stessi usando i pezzi degli altri.
Ma l'equivoco peggiore, quello infernale, è costruire la realtà scordandosi di usare i pezzi più importanti, quelli della fantasia.

LA VIA DEL BODHISATTVA, DI SHANTIDEVA




la mente è incorporea, nessuno la può distruggere
... ma poiché si aggrappa strettamente al corpo, cade vittima delle sue sofferenze



sciocca mente, tu brami tutto... questo tutto crescerà migliori di volte in sofferenza
la lussuria ti ha stordito
ti rovinerai per un bacio
metti a nudo quel viso per cui ti struggevi, quaell'ammasso di carne adornato di gioielli e profumi

il laccio lucente del dhamma doma la mente, fa sparire i fantasmi, frusta i divoratori di cadaveri ebbri di passione per la carne

considerato dal mondo come già morto, non sarò motivo di pena per nessuno

Quando gli avvoltoifaranno a brandelli questo corpo, ben piccola sarà la tua gioia, mente. Perché ne sei così infatuata ora?

Perché frequentare degli scheletri ambulanti?
Perché proteggi questo corpo, quasi fosse te stessa?
Come può esserti di utilità?

Se ti ripugna toccare una cosa imbrattata di escrementi, perché desideri toccare il corpo, da cui provengono questi escrementi?
Perché non unirti, mente folle, a qualcosa di pulito?
Perché custodisci una sudicia macchina che produce impurità?
diventi pieno di lordura pure tu, se costantemente sguazzi in quella sporcizia.

Perché non desideri la carne da sola, inanimata e nel suo stato naturale?

Togli con l'immaginazione la copertura della pelle, e con la lama della saggezza, strappa la carne dallo scheletro.
Una volta separate tutte le ossa e frugato fino al midollo, chiediti: dove si trova la "quiddità"?

Se, persistendo nella ricerca, non trovi alcunché, perché aver cara la corporeità?
Questo corpo, anche se lo vezzeggi, ti abbandonerà... perché spossarti con simile fatica?
Assicurati piuttosto che lavori per te, per i tuoi benefici!

Dipinti di arcobaleno di Tulku Urgyen Rinpoche

martedì 21 luglio 2015




L'essenza è di per sé completamente libera dal pensiero concettuale, eppure, nello stesso tempo, la sua espressione è il pensiero concettuale.
Non fissate la vostra attenzione sull'espressione: riconoscete, piuttosto, l'essenza.
In questo modo l'espressione non ha il potere di sussistere, ma semplicemente crolla o si riassorbe nell'essenza

 Finché esistono un soggetto e un oggetto del riconoscimento, si tratta sempre della mente dualistica.

PER VEDERE MEGLIO, LEVATI GLI OCCHIALI


;

pronuncia i colori, non il nome
allenati a vedere direttamente, senza filtri
ti accorgerai di come le etichette mentali ti abbiano separato dalla realtà
unisciti di nuovo a lei, sposala, facci l'amore,
fai l'amore con la realtà di tutti 


https://scontent-lga1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/11201821_938859876170949_7442079501425640988_n.jpg?oh=6587076084167197f2c9ae9d6093e81d&oe=561C7DDA

PSICOFARMACI SPIRITUALI


;

assumi (mentalmente) 10 volte questi psicofarmaci... (non presentano controindicazioni, forse l'unica è l'eccessiva rilassatezza):
lascio andare il bisogno di controllare
lascio andare il bisogno di approvazione
lascio andare il bisogno di sicurezza
rilascio il mio passato

P.s.
posologia --> assumere gli psicofarmaci regolarmente, se possibile ogni giorno.
per qualunque dubbio, non contattare il tuo medico di famiglia ma affidati al tuo sciamano di fiducia ^_^.

PUOI DISTORCERE LA PERCEZIONE DEL TEMPO... SE LO VUOI

lunedì 20 luglio 2015

;

tempo: un'invenzione per manipolare la tua vita, uno strumento utile a raggiungere diversi obiettivi, un trucco di un illusionista cosmico per prendersi gioco di te...?
Lambiccarsi il cervello per trovare una risposta definitiva non serve a niente, meglio trovare dei modi per sfruttarlo in maniera stimolante.

Se vuoi estendere la piacevolezza di un'esperienza, segui questi consigli terapeutici:
viaggia di continuo,
introduci costanti varietà,  modifica i tuoi obiettivi
cambia i ritmi, modifica il percorso
allunga o riduci la durata di ciò che stai facendo,
fai dei micro movimenti,
esplora qualcosa di nuovo, oggetti, persone, luoghi vicini o lontani
scava il terreno dell'immaginazione, è pieno di tesori nascosti
etc.

... Anche se dopo un po' la freschezza comincerà a svanire, c'è la consolazione che il senso di novità irrompe ancora e ancora, ti basterà stimolare i tasti giusti.
Al sopraggiungere della noia puoi distorcere a piacimento la percezione del tempo.
Spetta a te rovesciare la tua clessidra.
Quando ogni cosa sembra perdere di senso, tutto acquisterà un nuovo significato, un nuovo sapore.
Se sei bravo, trasformerai un misero istante in uno spettacolo interminabile.
Se sei ancora più bravo riconoscerai che ogni fine è il tuo nuovo inizio, una rinascita perpetua.

P.s.
Digressione tecnica:
perché il movimento, il vaggio, il gioco rianima il nostro corpo? quale meccanismo permette di alterare la percezione del tempo?

In termini spirituali,
è l'andare e il venire dell'anima che esce da un sistema rigido ed accede a un nuovo spazio esistenziale... uno spazio in cui le tue emozioni si possono esprimere più liberamente.
Di solito la sensazione è transitoria e il piacere della novità dura relativamente poco. Questo accade perché c'è una tendenza atavica che ci fa rimanere attaccati al vecchio sistema (emozionale, mentale, relazionale, socio-economico).

In termini più esoterici,
una parte di te entra letteralmente in una dimensione alternativa.
qualcosa di sottile vibra in uno spazio più ampio di quello delimitato dal mondo fisico.
I più vivono questo processo come una banale fuga dalla monotonia.
Non sanno che dietro, anzi dentro, quei momenti c'è un'enorme opportunità di evoluzione personale...
Per loro è una settimana di vacanza, un allontanarsi dalle beghe quotidiane.
Non ne apprezzano il valore.
E sì che basta pochissimo per accorgersi che ogni attimo è la soglia di un viaggio iniziatico.

NON PREOCCUPARTI DELLE MODALITA' E DEI TEMPI DI AUTOREALIZZAZIONE


;

Se metterai tutto te stesso in qualche attività che ti appassiona, ci sarà qualcuno o qualcosa che ti aiuterà e sosterra il tuo obiettivo, con modalità a te probabilmente sconosciute... soprattutto quando ciò che vuoi realizzare fa parte di ciò che ti appartiene di diritto.
Non preoccuparti dei mezzi e dei tempi... secondo natura ti arriverà tutto ciò che occorre per realizzare il progetto della tua anima

PER CAMBIARE IL MONDO, BASTA UN SORRISO


;

Un sorriso, un'attenzione, una parola cambiano il mondo.
Anzi no:
prima cambiano me,
magari poi cambiano te,
e forse poi l'altro...
e l'altro ancora

RETTO PENSIERO, RETTA PAROLA, RETTA AZIONE


;

Ogni giorno, fai sempre in modo che:
la tua voce sia il Mantra,
il tuo corpo la Divinità,
la tua mente il Samadhi.
...
le tue parole siano preziose
le tue azioni compassionevoli
il tuo cuore incorruttibile
Sempre!

IO RICONOSCO LA TUA REGALITA' ... E TU LA RICONOSCI?

domenica 19 luglio 2015

;

immagina un Re o una Regina
a cui han fatto credere
fin dalla più tenera età
di essere dei pezzenti
...
genitori che ammoniscono
"guarda che l'erba voglio non cresce neanche nel giardino del re"
...
amici assuefatti dal mantra globale:
"lavora, compra, consuma, crepa"
...
colleghi spavalndi che all'inno di benny ("credere, obbedire, combattere")
difendono uno stivaletto dall'assalto di oppressori ignoti,
minacce inesistenti
...
anno dopo anno, strascichi così la tua vita,
imbevuto da false idee,
ubriacato dal un io che non è mai stato il tuo io...
poi, sfinito, inciampi in una pozzanghera,
intravedi qualcosa luccicare
è il riflesso di una luce
un lampo brilla nei tuoi occhi,
quegli occhi offuscati da ormai troppo tempo
adesso si stanno spalancando.
Nella tua testa una voce sussurra:
"sono il tuo intimo!
nel profondo ho sempre riconosciuto la tua regalità, ma tu mi hai fatto tacere perché là fuori fa più comodo così... sopprimere la tua pura volontà fa molto comodo... ti sei fatto rapire dalle suggestioni della superfice e ne hai pagato le conseguenze.
"Ma non temere... Io riconosco la tua regalità... e anche altri come te stanno riconoscendo la loro innata regalità...
E tu, finalmente,
Riconosci la tua regalità... ?"

APPLICA IL DHARMA... LEGGERLO E RECITARLO NON E' SUFFICIENTE


;

      osservare il dharma senza farne mai esperienza è come fissare un ricco buffet, sgolosare, ma non mettere il cibo in bocca e non scoprirne il sapore

GiBi - Meditazione - dbp MI 31 03 93

domenica 12 luglio 2015




;

SE NON TI IMPEGNI, LO SPIRITO TI LICENZIA

giovedì 9 luglio 2015

;

Dovresti iniziare un serio lavoro... su te stesso.
Però, se vuoi realmente lavorare (su te stesso) e realizzare veramente qualcosa devi necessariamente stipulare un contratto a tempo indeterminato...
In questo ambito, ogni altra forma di contratto non è ti è concessa.

LA COSCIENZA SI MUOVE DIETRO LE QUINTE


;

sii paziente, perché lei,
la coscienza,
sta lavorando per te
non la vedi solo perché ama muoversi dietro le quinte

DELIRI DEL GIORNO






l'immortale tellurico è un sasso
il mortale una carcassa divorata dagli avvoltoi

lo spirito increato (quindi realmente imperituro) non ha sostanza

la coscienza tende la mano alla carcassa... la carcassa si sforza inutilmente di afferrarla, la redenzione rimarrà per lei un miraggio.
Allora la coscienza, impietosita, entra nella carcassa e si autoredime

L'ABBONDANZA E' UNA CONSEGUENZA (NON UNA CAUSA) DI UNA COSCIENZA ESPANSA

mercoledì 8 luglio 2015

;

immagina di avere un miliardo in banca
se ti danno dello straccione non ti offendi...
quelle parole non ti toccana, la tua coscienza va oltre quelle piccinerie

Allo stesso modo, colui che vive secondo una coscienza allargata (indipendentemente dal suo conto in banca) non si offende mai, rimane sempre sereno di fronte alle seccature dei piccoli io

il senso di abbondanza (coscienza allargata) non scaturisce dalla quantità di oggetti esterni posseduti ma dalla qualità delle esperienze vissute e "interiorizzate"

l'errore che viene commesso comunemente è quello di far dipendere tale coscienza espansa (il senso di sicurezza e tranquillità) dalla quantità di ornamenti esterni

GiBi - BS- Lo Spirito e le sue malattie - dic '91 (b19)





;

LEGGENDA INDU

venerdì 3 luglio 2015



c’era un tempo in cui tutti gli uomini erano dei, ma abusavano talmente tanto della loro divinità che Brahma, capo degli dei, decise di togliere loro la potenza divina e nasconderla dove non l’avrebbero mai trovata.

Il grande problema divenne il luogo ove nasconderla.

Brahma riunì il gran consiglio degli dei per trovare una soluzione.

Alcuni suggerirono di seppellire la divinità dell’uomo in fondo alla terra. Ma Brahma disse: “No, questo non basta perché l’uomo scaverà e la troverà”.

Altri dissero di affondarla nell’oceano più profondo. Brahma rispose di nuovo: “No, perché prima o poi l’uomo esplorerà le profondità dell’oceano ed è sicuro che un giorno la troverà e la riporterà in superficie per sempre”.

Il consiglio allora concluse che non sapevano dove nasconderla perché sembrava non ci fosse posto sulla terra o nel mare dove l’uomo non avrebbe potuto raggiungerla.

Allora Brahma disse: “Ecco cosa faremo. Nasconderemo la divinità dell’uomo profondamente in lui stesso perché non penserà mai a cercarla lì”.

E da allora, l’uomo è andato su e giù per la terra esplorando, arrampicando, tuffandosi e scavando; è andato anche oltre la terra nello spazio, cercando qualcosa che è già dentro di lui.

L’UNIVERSO PREDILIGE GLI SFACCIATI


;

più sei audacemente sfacciato, più ottieni

[l'universo predilige le facce toste e gli sguardi sfrontati...
devi osare oltraggiosamente, fino a disturbare il sonno degli dei... che dormono in te]
Related Posts with Thumbnails

Google+ Followers

Parole Chiave

abitudine (63) Accettazione (82) Acqua (7) Advaita (9) affermazioni (24) Aforismi (129) Agire (65) Aivanhov (4) Alchimia (58) Aldilà (5) AMORE (125) Aneddoto (100) angeli (11) Anima (121) archetipi (2) Armonia (29) arte (12) Astrale (39) attaccamento (49) attenzione (33) Audiolibri mp3 (23) Bambini (27) Bellezza (54) Bene (18) Buddhismo (60) C. Cisco (3) calma (13) cambiamento (82) Carte illustrative (24) Castaneda (33) chakra (4) Co-Creazione (34) compassione (30) comprensione (76) concentrazione (29) condizionamento (137) conoscenza (86) Consapevolezza (157) Coraggio (132) corpo (81) Coscienza (66) creatività (36) credenze/convinzioni (93) Cuore (90) desideri (33) destino (20) Dialogo Interiore (16) Dio (133) Disordine (5) distacco (85) Dna (11) domande (72) Donna (3) Dzogchen (23) Ego (40) Egregor (28) emozioni (59) Energia (47) energia vitale (38) entusiasmo (10) Equilibrio (32) Esercizi (198) Esperienza (74) Essere (113) Estasi (5) Eternità (18) Evoluzione (29) fare (14) fede (19) Felicità (95) Fiducia (7) film (39) flusso della vita (58) focus (17) follia (8) forme pensiero (49) fortuna (10) Forza Interiore (73) fotogallery (17) Fuoco Sacro (19) futuro (33) gioia (31) gratitudine (21) Gruppo Ur (18) Gurdjieff (40) idea (8) identificazione (47) idiota zen (50) il potere di Adesso (68) illuminazione (36) illusioni (148) Immaginazione (70) importanza (26) Impressione (14) inconscio (20) inferno (9) iniziative (53) iniziazione (56) intento/volontà (72) Intuizione (21) Invocazioni (11) Lanza del Vasto (5) Legge Attrazione (89) Lezioni di Vita (52) Libertà (149) libri gratuiti (119) linea della vita (17) Luce (36) MadMacX (71) Magia (58) Mahamudra (1) medi (1) meditazione (63) Mente (126) Metafisica (8) Metafore (47) MIGLIORI POST (45) Mistero / ignoto (23) mondo (122) morte (79) musica (35) Nascita (6) natura (24) Non Agire (Wu Wei) (46) Nulla (26) obiettivi (29) odio (6) Osservazione (37) ostacoli (9) Ottimismo (15) Pace (28) Paradossi (3) passato (28) paura (57) Pendoli (46) Pensieri (73) Percezione (31) Perdono (13) Personaggi (38) PNL (25) poesia (92) Possibilità (5) Preghiera (15) Presente (31) presenza (43) Principi (33) Psicosintesi (11) Qabbalah (2) quarta via (23) reagire (8) Realtà (56) relax (5) Respiro (20) ricordo (22) riepilogo (34) riflessione (48) rilassamento (29) Rinuncia (3) risonanza (6) risorse (7) Risveglio (107) Rituali (44) Rivista (5) Rocco Bruno (16) saggezza (189) Scelta (40) schiavitù (69) sciamano (33) seghe mentali (125) segnali (3) semplicità (28) sensazioni (19) sentimenti (22) serenità (14) Sesso (1) significati (8) Silenzio Interiore (16) Simboli (11) Sincronicità (19) sofferenza (35) sogni (99) Sole (6) solitudine (3) SONDAGGI (8) Sorgente (3) Sorriso (3) Specchio (14) sperimentare (19) spirito (97) spirito critico (8) Spontaneità (22) stress (9) suggerimenti (120) svago (35) tantra (5) TAO (33) tempo (73) Teurgia (1) Transurfing (54) Trasformazione (14) Tutto (11) Umorismo (120) Unione (46) Universo (77) Vampiri energetici (18) Verità (80) Vibrazioni (19) video (263) VIGNETTE SPIRITUALI (204) Visionari (9) Vista Interiore (61) Visualizzazione (52) Vita (63) Vuoto (33) yoga (21) zen (28) Zewale (323)
___________________________________________________________
______________________________________________________________________
CLICK E TORNA SU