FERMARE IL CERVELLO

domenica 10 febbraio 2019

Utente: Come faccio a fermare il mio dialogo interno? Ho letto che il tuo cervello è fermo, non rimugina, non si crea aspettative, etc… c’è un trucco per tutto questo?


ZeRo:

Un trucco, se così vuoi chiamarlo, per fermare il tuo cervello frenetico è smettere di pretendere (pre-occuparti, pre-sumere, pre-fare, pre-dire, pre-vedere, pre-sentire).

Aiutati con questo motto che mi sono appena inventato: “Fingere con se stessi significa fottere se stessi“.

Il mio cervello non finge bontà, simpatia, carisma, intelligenza, scaltrezza, passione per relazioni futili, evoluzione spirituale, etc.

Al mio cervello non gli frega niente delle abilità sociali/intellettuali/spirituali.

Le abilità sociali sono come abilità da circo: non hanno un vero valore; ti servono quelle abilità e ti sforzi di perfezionarle soltanto se vuoi fare una bella figura nel circo umano; e per fare una bella figura nel circo umano, cioè per impressionare continuamente la psiche umana, devi sforzare continuamente il tuo cervello, lo devi far lavorare più del dovuto.

Il mio cervello non è iperattivo come quello di un normale essere umano, non lavora sodo per implementare le abilità sociali, se ne fotte delle abilità del circo umano, delle abilità spirituali… non pensa a quella roba, anzi non pensa quasi mai a niente, per questo motivo riposa sempre in pace.

Dal punto di vista del circo umano il mio cervello è praticamente morto; dal mio punto di vista il mio cervello è in stato di profondo riposo.

C’è un detto che recita così: “Ci vogliono settantadue muscoli per fare il broncio, ma solo dodici per sorridere.”

Io aggiungerei: “Ci vogliono Zero muscoli per fottersene del tutto!

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU