Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2014

Giulio Cesare Giacobbe ci racconta i suoi libri

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;

FLASH AWAKE: "Le Guide e gli esseri di altri mondi" - Eros Poeta

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;

OGNI MINUTO E’ BUONO PER DISEGNARE IL CAPOLAVORO CHE TU GIA’ SEI

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  il vero peccato è non esperire tutte le sfumature della tua vita: invece di usare solo e sempre gli stessi colori (come sei stato abituato da anni), devi iniziare a tingere la tua vita con più sfumature… esci dagli schemi, schizza oltre i bordi del foglio, scarabocchia quel che ti senti di fare, sporcati le mani, immergi il corpo intero nella tavolozza e fonditi con tutte le tonalità dell’esistenza… dipingi con l’anima!

27.11.2014 | PROGETTO ZION - org. e territorio | BOLOGNA, R. Bruno - Dej...

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;

La Piccola Anima e il Sole - estratto dal seminario "Libertà & Amore" di Stefano Senni

Neale Donald Walsch - La Piccola Anima e Il Sole - - ♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;

Documentario + Libro gratuito - E' Facile Smettere Di Fumare Se Sai Come Farlo

Libro gratis http://adpaloha.altervista.org/wp-content/uploads/2012/11/E-FACILE-SMETTERE-DI-FUMARE-se-sai-come-farlo.pdf - -     ♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;

20.11.2014 | PROGETTO ZION - Liguria | GENOVA | Lavoro personale e Centr...

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;

MARGHERITA PORETE

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; Nulla più la impaccia. È liberata da ogni servizio, poiché vive di libertà. chi vuole, è mendico, chi è mendico ha mancanza di divino appagamento. [...] Fui un tempo rinchiusa       nel servaggio d’una prigione, Quando il desiderio mi serrava       nella volontà d’affetto. Là mi trovò la luce       dell’ardente amore divino, Ed ecco uccise in me il desiderio,       la volontà e l’affetto, Che m’impedivano di seguire       l’impresa del divino amore. [...] Ora la luce divina       mi ha liberata dalla prigione, E per gentilezza m’ha unita       alla divina volontà d’Amore, Questo dono nessuno conosce, Finché serve ancora alla virtù, O serve a sentimento di natura       con l’uso della ragione. [...] La verità dichiara al mio cuore Che sono amata da uno solo, E dice che senza ritorno Egli mi ha dato il suo amore. Questo dono uccide il mio pensiero Con le delizie del suo amore, Delizie che m’innalzano       e con l’unione mi trasformano

LE NON REGOLE PER REGOLARE LA TUA VITA

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Regola n.1 Non credere a niente. (No, neppure a questa regola). Regola n. 2 Impara a vedere e non solo a guardare. Ad ascoltare non solo a sentire. La Vita è molto, molto, molto più interessante e fantasiosa delle tue teorie su di essa. Regola n. 3 Innamorati. Continuamente. Regola n. 4 Presta attenzione ai bambini e agli anziani. I primi perché ti ricordano che non sai nulla di te fino a che non ti guardi con occhi sempre nuovi e i secondi perché si stanno dimenticando di loro stessi e ti riportano al fatto che non importa quanto giri di giostra tu abbia fatto... non ci hai capito nulla! Amen! Regola n.5 Rammentati che la Vita non gira attorno a te. Per fortuna! Regola n.6 A volte è necessario creare un po' di caos. Fai la tua parte con discrezione e divertimento. Regola n.7 Nessuno è mai responsabile della tua felicità/infelicità. Nessuno. Regola n.8 Non è mai troppo tardi. Non è mai troppo presto. Piantal

SIAMO SOLTANTO DEI MISERI CALZINI

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Prima di arrabattarti dall'alba al tramonto come un misero calzino centrifugato in una lavatrice impazzita, impara a chiederti: E se dopo tutti i miei sforzi titanici morissi lo stesso come un povero cane?

VEDERE TUTTO LUMINOSO

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  diario anonimo: Nel riposino prediurno (ore 11) i miei occhi hanno captato bagliori di luce che delinevano figure (emerse dalla memoria oppure dall'ambiente fisico?!).  Sono rimasto in quel clima accogliente per molti minuti fino ad esprimere l'intento di mantenere quella chiara visione verso tutti i fenomeni. A pranzo ne ho discusso con i miei, mi guardavano come fossi fuori di testa!: l'idea che ogni cosa contenesse luce e fosse contenuta in un alone di luce era come se li spaventasse a morte; non erano nemmeno meravigliati, sconcertati o lievemente attratti dall'inconsueto messaggio. Ciò comunque non mi ha rattristato poiché ho imparato a prendere le misure di questo carcere e dei loro secondini, so che le ombre ottenebranti vengono proiettate ininterrottamente... non è un male, solo un'optional di questo immenso universo. Poi ho sentito i suoni di sottofondo (i rumori finora inavvertiti), mi è venuto in ment

INIZIAZIONI - servono davvero?

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; di Eros Poeta, fonte erospoeta.blogspot.com Molti affermano che per ottenere dei risultati in un "percorso" spirituale, è necessario ricevere delle iniziazioni, oppure porsi "al di sotto" di un Maestro. Senza rispondere direttamente alla domanda "ma è vero?", vorrei invece precisare ed evidenziare in cosa consiste un iniziazione magica o esoterica. Le iniziazioni consistono in rituali volti a connettere gli elementi sottili della nostra persona ad un campo ideoplastico collettivo (egregor). Gli egregor funzionano su base rituale. Cioé, per mantenere "in fase" i vari componenti del campo egregorico, occorre allinearli funzionalmente, sintonizzarli tra loro. Per far questo, si usa appunto la ritualistica. Un campo egregorico, ricordiamo essere un ENTITA' VIVENTE, dotata di propri scopi e volontà. E' persino dotata di Intento e

BEVI IL NETTARE COSMICO

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; Piove ogni giorno Nettare dal cielo ma voi avete la coppa capovolta. Quando deciderete di girarla noterete con stupore che si riempirà all’istante … ma il Nettare pioveva anche prima, eravate voi ad avere la coppa capovolta (Buddha)

Lascia andare! Mooji racconta una storiella (LET GO! Mooji tells a joke )

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;

PROGETTO ZION | FORMAZIONE | 5.10.2014, Ferrara | D. Damiano - Framme...

USCIRE DAL FIUME DELLA VITA

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; by Claudio Lamparelli Con il karma che abbiamo avuto (genetico, fisico, psicologico, storico, religioso, familiare, ecc.) non possiamo far finta di nulla e scegliere un altro percorso. È come scendere un fiume: una volta in acqua, dobbiamo seguire la corrente e fare i conti con il percorso obbligato dell’alveo. E qui c’è la varietà dei nostri destini, delle nostre doti, dei nostri difetti, delle nostre esistenze, delle nostre morti. Volenti o nolenti, dobbiamo seguire il fiume e andare là dove ci porta, fino in fondo, finché non sfocia in mare. Poiché l’acqua compie sempre lo stesso percorso, dalla sorgente alla foce, il ciclo non s’interrompe: una volta giunta in mare si fonde con l’acqua salata, evapora, sale in alto, ridiscende sotto forma di pioggia e infine ricade ad alimentare quella sorgente o un’altra. Come fare, allora, a cambiare il nostro destino? Dobbiamo riflettere su questo ciclo c

VERA NATURA

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Proprio come tra lo stato di veglia e lo stato di sogno c’è uno stato di sonno profondo, in cui traluce il tuo vero sé, così tra una pensiero e l’altro c’è un momento di “vuoto ”in cui recuperi la tua vera natura. Ma poiché lì non funziona più la tua mente abituale, non sai niente di quel che vi succede. Dunque, la tua vera natura è sempre presente. E sei tu che te ne tiri fuori con i tuoi pensieri. (C. Lamparelli)

La quiete della mente

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  di C. Lamparelli Le persone “normali” non riescono a stare quiete in una stanza nemmeno per cinque minuti. Subito devono muoversi o fare qualcosa. E, se non fanno, pensano, fantasticano, rimuginano, ricordano fatti della vita e guardano film (più o meno mentali). Anche chi vuol essere spirituale, che fa? Va in pellegrinaggio, prega, compone sermoni, studia le fonti antiche, cerca di imitare qualche santo, si circoncide, si battezza, legge i testi sacri, compie rinunce, fa yoga, cerca maestri, compie complicati esercizi di meditazione, parte missionario, indossa una tonaca, fa catechismo, vuole conquistare gli altri… Nessuno che se ne stia fermo e quieto nell’unico posto che è la fonte della spiritualità. Lì - nel proprio sé più profondo.

Il sonno profondo

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; by Claudio Lamparelli ,  claudiolamparelli.blogspot.com   Qualche volta propongo quella che potrebbe essere definita la “meditazione del pisolino”. Non si tratta di una mia invenzione, ma di una tecnica che risale all’antichità delle Upanishad. In questi testi, infatti, si nota come esistano quattro stati fondamentali dell’essere: la veglia, il sogno, il sonno profondo (senza sogni)  e il “quarto stato” (il fondamento da cui sorge tutto). Ora, la veglia e lo stato di sogno sono caratterizzati dal dualismo, perché c’è sempre un soggetto che conosce e un oggetto che è conosciuto, entrambi impegnati in un gioco di specchi senza fine. Ma già nel sonno senza sogni - il pisolino - la distinzione scompare: non c’è il sognatore e non c’è il sognato. E che cosa rimane? Voi non potete ricordarvi di nulla, perché non c’è la coscienza con le sue divisioni. Ma, poiché vi siete risvegliati,

Lavoro in calma, lavoro nel mondo.

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; di rocco bruno "L'energia viene soprattutto spesa in emozioni inutili e sgradevoli, nell'ansiosa attesa di cose spiacevoli possibili ed impossibili, consumata dai cattivi umori, dalla fretta inutile, dal nervosismo, dall'irritabilità, dall'immaginazione, dal sognare ad occhi aperti e così via. L'energia viene sprecata da un cattivo lavoro dei centri; dalla tensione inutile dei muscoli, sproporzionata rispetto al lavoro compiuto; dal perpetuo chiacchierare, che ne assorbe una quantità enorme, dall'"interesse" accordato ininterrottamente alle cose che accadono intorno a noi o alle persone con le quali non abbiamo nulla a che fare e non meritano nemmeno uno sguardo; dallo sciupo senza fine della forza di "attenzione"; e via di seguito." - frammenti di un  insegnamente sconosciuto Tutto quello che è scritto in questo post ha un unica utilità: pratica. Inutile dire ch

VOGLIO SENTIRE IL TUO RUGGITO:

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Siamo simili a quel leoncino che era stato allevato in un gruppo di pecore. Si credeva una pecora e aveva imparato a belare. Ma si sentiva insoddisfatto, incompleto, infelice. Finché un giorno incontrò presso uno stagno un leone, che lo prese per la collottola e gli disse: “Guarda il tuo riflesso nell’acqua. Non sei una pecora, sei un leone!” Il leoncino in un attimo capì… e si mise a ruggire.

SCEGLI DA CHE PARTE INCLINARTI E LANCIATI!!!!!!

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Scegli da che parte pendere e buttati!!! Da entrambe le parti c'è comunque un baratro, e sai che morirai. In un caso ti lascerai cadere come un manichino inanimato e deluso perché hai seguito la direzione imposta da qualcun altro, nell'altro caso ti tufferai gioiosamente poiché hai seguito il tuo impulso interiore. In entrambi i casi creperai... quindi tanto vale chiudere il tuo spettacolo in bellezza.

ESPERIENZA FUORI DAL CORPO

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; Tratto di   Parsifal A. Drake, dal suo blog http://spadanellaroccia.blogspot.it/ Spesso mi è stato chiesto di riportare pubblicamente le mie personali esperienze fuori dal corpo. Credo che sia un vissuto esclusivo, di cui ogni ricercatore debba farne tesoro a livello personale, e non sto parlando delle mie esperienze, ma delle tue; ho spesso incrociato il problema della trascrizione di tali esperienze, ed è sempre stato un fardello -per me- la probabilità di introdurre in questo blog degli elementi personali. L'esperienza accumulata in questo campo mi ha fatto comprendere quanto il raccontare degli avvenimenti analoghi sia d'ispirazione a quelle persone che ricercano da tempo di aggiungere alla propria vita quel tassello che, apparentemente, sembra impossibile da conseguire per una presunta difficoltà nel cercare di “proiettarsi”. Difficoltà, queste, dovute a un semplicemente erroneo sistema di c

CREA VUOTO E INSTABILITA'

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Per crescere devi creare del vuoto, cioè lasciare spazio per accogliere l'inaspettato o l'ignoto e soprattutto devi creare "deliberatamente" instabilità nella tua vita quotidiana, devi capire che essa è un campo minato colmo di incertezze: imparerai così che intorno a te ruota un universo in continua rivoluzione, un turbinio di sensazioni in incessante mutamento; Solo nella tua quiete interiore potrai attraversare con serenità tutti gli imprevisti quotidiani osservando con disinvoltura questo caledescopico spettacolo chiamato a volte Cosmo, altre volte Caos

ATTACCAMENTO - VENTOSE MENTALI

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; L'attaccamento proviene dal contatto stretto e prolungato con un oggetto sensoriale che attira la nostra attenzione. Così come una ventosa aderisce pienamente alla superficie di un oggetto fisico solo e soltanto se la si preme con molta forza, allo stesso modo un pensiero aderisce alla superficie di uno stimolo solamente se ci fissa intensamente su di esso, cioè se la mente si ossessiona con quel determinato stimolo. Va da sé che il rimedio per evitare tale attaccamento è tanto semplice quanto rapido: basterebbe che tra la ventosa (il pensiero) e lo stimolo desiderato ci fosse una breve distanza oppure un contatto molto lieve, privo di quella pressione eccessiva con cui solitamente ci incolliamo all'oggetto esterno (o interno) fino a legarci indissolubilmente,  incapaci di staccarci dalla pressione imposta a noi stessi. Quando invece la ventosa mentale è meno pesante e fluttua con leggerezza come una foglia sospinta dal vento

RAMMEMORATORI

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Li chiamo “rammentatori”.  Sono quelle persone che quando tutto sembra precipitare nel buio e tu non intravedi intorno a te nessuno spiraglio di luce, ti additano una piccola meraviglia dimenticata. .... Sono tanti i rammentatori. Che non hanno niente a che fare con i volgari sollecitatori all’evasione. No, loro non ti distolgono dalla realtà, loro non la occultano. Ma ti rammentano quanto di buono e di bello e di degno ancora c’è. E ti dicono che bisogna attraversare questo buio senza permettergli di accecarti. Io sono grata ai “rammentatori” e voglio diventarlo anche io.  (Marina Pierani)

PREGHIERA TIBETANA

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Ogni giorno al tuo risveglio pensa: Oggi sono fortunato perché mi sono svegliato Sono vivo ho il dono prezioso della vita Non lo sprecherò. Userò tutte le mie energie per migliorare me stesso, per aprire il mio cuore agli altri, lavorerò per il loro beneficio. Avrò solo pensieri gentili verso gli altri non mi arrabbierò e non penserò male di nessuno. Aiuterò gli altri il più possibile mettendo la mia vita al loro servizio.

COMMENTARI PSICOLOGICI SULL’INSEGNAMENTO DI GURDJIEFF E OUSPENSKY , Autore Dr. Maurice Nicoll

Kobo:  Gurdjieff e la Quarta via - Appunti di ZeRo eBook di ZeRo - 9791220265935 | Rakuten Kobo Italia Su Amazon:   Gurdjieff e la Quarta via - Appunti di ZeRo epu, pdf:  Gurdjieff e la Quarta via - Appunti di ZeRo - ZeRo - 9791220265935 (streetlib.com) Ibs:  Gurdjieff e la Quarta via - Appunti di ZeRo - ZeRo - Ebook - EPUB | IBS Scarica COMMENTARI PSICOLOGICI 5 volumeOk.pdf 25 marzo alle ore 20.10 · Ultima versione di Mario Fabi Il Viandante Scarica COMMENTARI PSICOLOGICI 4 volumeOk.pdf 25 marzo alle ore 20.08 · Ultima versione di Mario Fabi Il Viandante Scarica COMMENTARI PSICOLOGICI 3_volume OK.pdf 25 marzo alle ore 19.56 · Ultima versione di Mario Fabi Il Viandante Scarica COMMENTARI PSICOLOGICI 2volumeOK.pdf 25 marzo alle ore 19.45 · Ultima versione di Mario Fabi Il Viandante Scarica COMMENTARI PSICOLOGICI 1volumeok.pdf 25 marzo alle ore 19.43 · Ultima versione di Mario Fabi Il Viandante

Esercizio del non-fare

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Come già si accennava in riferimento alla postura, stare semplicemente seduti è già pratica estremamente vasta. In questo esercizio quindi ci poniamo seduti nel nostro modo e non facciamo altro. Lasciamo che la mente vada dove vuole andare. Non obiettiamo nulla alla nostra mente, non imponiamo alcuna disciplina ai nostri pensieri, non associamo al nostro sederci nessun costringente fare qualcosa. Ciò che non ci è consentito è solo approfittare del nostro stare seduti per tornare a fare questo o quell'esercizio. La mente è diabolica, vuole sempre fare, non vuole perdere tempo la mente. E allora ti siedi e dopo un po' la mente ti dice: "E se ne approfittassi per fare il tal esercizio?"; oppure, anche: "E se provassi, già che ci sei, a svuotare la mente?"; e ancora: "E adesso che sei seduto e non devi fare niente, vediamo... A cosa potresti pensare?". Invece non devi fare niente. È un esercizio in cui

WEB-AFORISMI

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  In questo gigantesco gioco di ruolo, non dimenticarti che stai solo giocando. Quando sentirai che non c’è più nulla da cercare, e nulla da ottenere, saprai che non c’è mai stato davvero. Quando sei obbligato a stare davanti ad uno specchio per molto tempo, giunge l'imbarazzo di essere fissato da uno sconosciuto Gli alberi crescono in infinite direzioni perché sanno che esistono infiniti Soli da cui attingere luce. Io sono alla guida del mio veicolo. Ho la responsabilità di non creare danno ad altri mentre lo guido. No, non è l'auto, ma il corpo. Quando hai accettato il modo di operare dell'Universo, quando sei leggero, accade ciò a cui aspiravi. E' inutile cercare chi ti completi, nessuno completa nessuno, devi essere completo da solo per poter essere felice. Siamo sempre in partenza verso qualche nuovo lido, e mai in arrivo. Le favole sono versioni infantili del mito e il mito descrive la st

RIFLESSIONI DEL GIORNO

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  Ciò che è più prezioso, è proprio ciò che appare più spaventos - C'è un film (sogno) che sta scorrendo, e ogni tuo tentativo di cambiarlo fa anch'esso parte del film  (sogno) - Se essere "realisti" significa accettare l'idea ristretta di una realtà personale imposta, preferisco non esserlo - Chi potrà mai essere libero? La libertà non può appartenere ad un piccolo qualcuno. La libertà è disponibile solo per un grande nessuno. Gabriele Pintaudi

[tratto da Il Cuore del Maestro, di A. Crowley]

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ; E sia quella luce tanto chiara che nessuno possa vederti! Emetti la Luce tua senza esitazione verso ogni cosa: le nuvole e le ombre non son fatte per te. Non farti smuovere da nulla, dentro o fuori: mantieni il silenzio ovunque! Segui la tua fortuna, senza badare a dove ti conduce! L'Asse non si muove: cerca tu di fare altrettanto! Fà che l'illusione del Mondo passi via, ininfluente, come si passa dalla mezzanotte al mattino! Sia ogni tuo atto un atto d'amore e di fede! Muori ogni giorno! Tutti i modi sono permessi per l'innocenza. Trova te stesso in ogni Stella! Sia ogni tuo atto l'emissione di gloria radiante! La Pura Follia è la chiave dell'Iniziazione. Il Silenzio irrompe in estasi. Non essere nè uomo nè donna, ma entrambi in uno. Vaga da solo, e canta! Nel palazzo del Re, sua Figlia ti attende. Crea liberamente; assorbi gioiosamente; dividi attentamente; consolida completamente. Divieni at

VISUALIZZAZIONI MENTALI

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  - Forza dell'origine: La mente, presa dagli stimoli esterni, tende all'espansione dispersiva. Se inverti il processo costringendola a focalizzarsi in un unico punto, le permetti di tornare allo stato embrionale immerso nel vuoto, recuperando la "forza dell'orgine". Dal punto unico iniziarà un nuovo processo espansivo, guidato, cosciente, percependo l'Uno della totalità (e la Totalità dell'uno) - Ogni tanto Chiamare per nome "pensiero", istigarlo dicendogli "vieni qui". Ti accorgi che non viene, non c'è niente: la mente è in realtà vuota - lavagna bianca o nera, scrivi con un gesso o un pennarello una parola in stampatello (es. PAURA, poi cancella la A e leggi PAUR, fino a cancellare tutto - poi scrivi l'antidoto, CORAGGIO, fissalo per un po' e riaprendo gli occhi il coraggio resterà impresso nella mente... così per sonno - lucidità, ansia - calma) - Nascita vegetale: seme pe

DECALOGO TIBETANO DELLE SOMOGLIANZE INGANNEVOLI :

♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ | ;  1. Il desiderio si può scambiare per fede. 2. L’affetto si può scambiare per benevolenza e compassione. 3. L’interruzione del pensiero si può scambiare per la tranquillità della mente infinita, che è il fine vero. 4. Le percezioni dei sensi si possono scambiare per lampi di rivelazione; i fenomeni per il Reale. 5. Uno scorcio di Realtà si può scambiare per la visione intera. 6. Chi professa ma non pratica la religione si può scambiare per vero fedele. 7. Chi è schiavo delle passioni si può scambiare per maestro di Yoga, emancipato da ogni convenzione. 8. Un atto di egoismo si può scambiare per altruismo. 9. La ruberia e l’inganno si possono scambiare per prudenza. 10. Si possono scambiare per saggi i ciarlatani.

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI