Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2021

“Mente Vuota in Corpo Pieno” – Estratto 1

  ‘Mente Vuota’ non sta per mente assente, apatica, passiva, bensì sta per mente aperta, libera, ricettiva, lucida, beata. Quel “vuota” significa vuota da pensieri ingombranti, desideri ossessivi, impulsi inopportuni. Una Mente Vuota (di pesanti e inutili pensieri) corrisponde ad un corpo pieno (di energia, di vitalità, di vita); da qui il titolo ‘Mente Vuota in Corpo Pieno’. Un corpo con una mente spensierata è un corpo appagato, felice, non tormentato da afflizioni, congetture, ragionamenti nevrotici. Cos’è il contrario di una mente aperta e spaziosa? Il contrario di una mente aperta e spaziosa è una mente chiusa e contratta in se stessa, ovvero la mente ordinaria dell’essere umano. Per mente ordinaria intendo una mente sovraccarica di pensieri, una mente che si sente continuamente oppressa e minacciata da qualsiasi cosa, piena di pregiudizi verso qualsiasi esperienza, colma di aspettative; una mente che detesta gli eventi non pianificati a tavolino, un intelletto che non può accetta

AFORISMI di ZeRo - 1° Parte

  Messaggi tratti da “ Senz’io si vive da Dio -Terzo Volume (1° parte): Vol. Poetico-Didascalico “ – Lascia che questi insegnamenti sollevino la tua mente da tutto: dai problemi, dai dubbi, dalle afflizioni, dalle preoccupazioni… e soprattutto da te stesso! – Continuerò a rompere incantesimi su incantesimi fino a svuotare completamente la tua mente da ogni credenza, inclusa la credenza nel senso dell’io. – Tu non sei nessuno, vali zero” è il miglior complimento che possiate ricevere. – Tutto ciò che devi fare è solo una cosa: TOGLIERTI DI MEZZO! Cioè? Cioè togliere di mezzo il tuo io, il tuo orgoglio, la tua arroganza, il tuo senso del pudore, la tua fierezza, la tua vanagloria, il tuo autocompiacimento, il tuo amor proprio. In breve, se ti vuoi realizzare ti devi azzerare. – L’io non è il soggetto. L’io non è la causa. L’io è sempre l’effetto. L’effetto di un’illusione. L’illusione della separazione. – Dallo shock (del riconoscere) che non sei quello (che non sei), cadrai in Quello (

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI