MONDO ALLUCINATORIO

domenica 7 aprile 2019






Brano tratto da ‘Un corso in miracoli’ (Capitolo 20, la visione della santità).







Cosa succederebbe se riconoscessi che questo mondo è un’allucinazione?

Cosa accadrebbe se ti rendessi conto che coloro che sembrano camminare in esso, peccare, morire, attaccare, uccidere e distruggere se stessi, sono interamente irreali?

Potresti avere fede in quello che vedi se accettassi questo?

E lo vedresti?

Le allucinazioni scompaiono quando sono riconosciute per quello che sono.

QUESTA è LA GUARIGIONE E IL RIMEDIO.

Non credere in esse e se ne andranno.

E tutto quello che devi fare è riconoscere che tu hai fatto questo.

Una volta che accetterai questo semplice fatto e ti riprenderai il potere che avevi dato loro, ne sarai liberato.

Una cosa è certa: le allucinazioni servono a uno scopo, e quando questo scopo non è più perseguito, esse scompaiono.

Quindi la domanda non è mai se tu le desideri, ma sempre se vuoi lo scopo che esse servono.

Questo mondo sembra avere molti scopi, ognuno differente e con valori differenti.

Tuttavia essi sono tutti uguali.

RIPETO: NON VI SONO AFFATTO GRADI, SOLO UN’APPARENTE gerarchia di valori.



[…]



Le allucinazioni servono a soddisfare l’obbiettivo della pazzia.

Sono i mezzi coi quali il mondo esterno, proiettato dall'interno, si adatta al peccato e sembra testimoniarne la realtà.

È ancora vero che fuori non c’è nulla.

Ma sul nulla sono fatte tutte le proiezioni.

Perché è la proiezione che dà al nulla tutto il significato che sembra avere.



Quello che non ha significato non può essere percepito.

E il significato si rivolge sempre all’interno per trovare se stesso, e poi guarda fuori.

Ogni significato che dai al mondo esterno deve perciò riflettere l’immagine che hai visto dentro, o meglio, se hai veramente visto qualcosa o hai semplicemente giudicato contro qualcosa.

La visione è il mezzo con cui lo Spirito Santo trasforma i tuoi incubi in sogni felici, le tue selvagge allucinazioni che ti mostrano tutti i paurosi risultati dei peccati inventati, in immagini calme e rassicuranti con le quali Egli le sostituisce.

Queste dolci immagini e questi suoni vengono guardati felicemente e uditi con gioia.

Sono i suoi sostituti per tutte le immagini terrificanti e suoni urlanti che lo scopo dell'ego ha portato alla tua consapevolezza inorridita.

Essi ti allontanano dal peccato, ricordandoti che quello che ti spaventa non è la realtà, e che gli orrori che hai fatto possono essere corretti.



Quando avrai guardato quello che sembrava terrificante e lo avrai visto cambiare in immagini di amorevolezza e pace; quando avrai guardato scene di violenza e di morte e le avrai viste cambiare in quiete immagini di giardini sotto cieli aperti, con acque chiare e donatrici di vita che scorrono felicemente accanto ad essi in danzanti ruscelli che non si esauriscono mai, chi avrà bisogno di persuaderti ad accettare il dono della visione?

E dopo la visione, chi c'è che potrebbe rifiutare quello che deve venire dopo?


0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU