BASTA VITTIMISMO… NON CI SONO PIÙ SCUSE

venerdì 7 agosto 2020

CONDIVIDI L’ARTICOLO:




Questo Sistema politico, religioso, sociale, culturale, scolastico, religioso, lavorativo ha fallito in tutti i settori e sotto tutti i punti di vista. Questo Sistema ha tentato di metterci gli uni contro gli altri, ma non ha mai tentato di fornici un intento comune, uno scopo per il quale stare insieme. Lo slogan del Sistema è stato: produci, paga, consuma e crepa. Esegui gli ordini e nel frattempo stai zitto, non fare domande scomode, non rompere le scatole ai tuoi superiori.
Lo slogan del Sistema non è mai stato “doniamo qualcosa di utile a noi stessi e ai nostri figli; impariamo a conoscerci e a trattarci meglio“.
Questo Sistema deve crollare e crollerà senza ombra di dubbio. E’ stato edificato su fondamenta instabili, fatte di bugie, veleni, inganni, truffe, sfruttamento. Date le premesse è già un miracolo che un Sistema del genere stia ancora in piedi.
Il Sistema è destinato a crollare e a lasciare spazio a ben altro…
Questo Sistema è pieno di falle: le crepe sono dappertutto.
Essendo pieno di crepe è facile da abbattere.
Il vostro compito è quello di dare il colpo di grazia colpendo almeno una delle numerose crepe di questo Sistema degenerato. Per crepe del Sistema intendo menzogne, bugie, falsità, fandonie, fesserie, idiozie, assurdità, scemenze.
Non c’è bisogno di aggressività, rabbia, violenza. Basta un briciolo di buon senso per penetrare queste piccole crepe.
Basta un colpetto qua e uno là, senza frenesia, per destabilizzare un Sistema già destabilizzato.
Minimo sforzo, massimo risultato.
Fidatevi e abbiate il coraggio di dare un vostro piccolo segnale.
Non abbiate fretta, il passaggio non deve essere brusco. Dovete solo scegliere la nuova direzione che vi piacerebbe seguire.
Una cosa è certa: chi si schiera con il Sistema si schiera con qualcosa di fallimentare; si schiera con un barcone che sta andando a fondo.
Non preoccupatevi dell’avvenire: il fondo è stato toccato e ritoccato. Peggio di così non può andare. Ora non c’è più niente da perdere a parte le illusoni del Sistema. C’è qualcosa d’altro oltre al Sistema che vi hanno messo davanti aglio occhi. Non siete ancora in grado di lasciar andare il vecchio Sistema fallimentare perché vi hanno conviti che quello sia il miglior sistema o addirittura l’unico sistema. Non è così, ovviamente.
Come mostro nella copertina del mio secondo volume sul Risveglio dal sogno planetario, dovete immaginare che oltre le crepe del Sistema vi sia una presenza luminosa che vi attende tranquillamente.




Per chiudere vi chiedo soltanto una cosa: non siete stanchi degli inganni del Sistema?
Non siete stanchi di fingere?
Non siete stanchi di fingere di colmare un debito virtuale, prodotto dal nulla, a interesse di spregevoli usurai?
Volete dare continuità a un Sistema malato, degenerato, inutile, controproducente? Un Sistema che produce sofferenza e si oppone a ogni forma di autentico benessere?
Non siete stanchi di comportarvi da zerbino? Non siete stanchi di farvi calpestare tutti i diritti e i privilegi che vi ha donato la natura?















0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU