REALITY TRANSURFING... QUALCHE DRITTA

venerdì 29 maggio 2015



 abbassamento dell'importanza---> ribaltamento dello scenario --->affidamento alla corrente ---> aggancio della variante preferenziale


nascondi le mani dietro alla schiena e cammina sereno,
     vai dove ti pare senza esitazione,          come se l'universo si muovesse incontro ai tuoi desideri, ti offrisse i suoi doni




ribalto il vettore dell'intenzione definendo un pensiero-forma opposto;
questo crea dentro me un break alla mia parte razionale che non si aspetta un ribaltamento di rappresentazione, la quale si trova spiazzata e incastrata fra le strutture della sua logica. E' come se la sua autorevolezza venisse meno e accettasse di buon grado il compito che le assegno conseguentemente: il controllo del flusso dei pensieri.
L'anima, non più vincolata ai paletti della ragione ma in accordo con essa, ormai soddisfatta del suo nuovo compito, è libera di fluttuare sulla variante che conosce perfettamente.

darsi in affitto = stare al gioco

creo una nuova variante = aprire una porta e imboccare un'altra via
      scivola senza sforzo tra le onde quotidiane

Rassegnarsi all'insuccesso = rinuncia al desiderio/aspirazione ad ottenere... conservnado la risolutezza ad avere e ad agire

Se non va secondo i miei piani,
mi dico che questo è il meglio per me e che mi sto muovendo verso il mio fine...
Proietto ogni tanto la mia diapositiva e vado avanti...
Mi concentro su cosa posso dare agli altri


Immagino di avere una tasca con "n" sassolini quotidiani. (idee)
Verbalizzo  = Ne estraggo uno dalla tasca per ogni occorrenza e mi sento ogni volta più leggero.
Manifesting dell'esternalizzato = Ogni sassolino in meno nella tasca aumenta progressivamente l'intenzione esterna a favore dei miei fini.

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU