IL SAGGIO E' SENZA IDEE

giovedì 22 luglio 2010



"Il saggio, diciamolo subito, è senza idee. «Senza idee» significa che evita di mettere un'idea davanti alle altre - a scapito delle altre; non c'è un'idea [...] a partire dalla quale il suo pensiero potrebbe dedursi o almeno dispiegarsi. [...] Una volta posto [un principio], il resto segue. Ma appunto in questo consiste la trappola [...]. Appena avanzata, l'idea ha fatto rifluire le altre, salvo poi integrarle, o piuttosto le ha già soffocate di soppiatto. Il saggio teme il potere ordinatore del primo elemento. Quindi, baderà a mantenere le «idee» sullo stesso piano [...]: tenerle ugualmente possibili, ugualmente accessibili [...]. «Senza idee» significa che il saggio non è posseduto da nessuna, prigioniero di nessuna di esse. [...] Appena cominciamo ad avanzare una idea [...] è tutto il reale ad arretrare di colpo [...]. La prima idea avanzata [...] ci ha inclinati da una parte, e l'altra è perduta, [...] affonderemo sempre, sempre presi negli anfratti e nei cunicoli del pensiero e senza mai più tornare alla superficie, piana, quella dell'evidenza. [...] Ogni prima idea è infatti già settaria [...]: si è condannati a un punto di vista particolare". (testo di François Jullien)

Mi sembra molto chiaro quello che qui dice Jullien. Siamo oppressi da troppe idee, spesso idee del tutto inutili e inquinanti. Essere senza idee - in quest'ottica - non vuol dire non formulare idee su alcunché: come sarebbe possibile? come potremmo vivere? Si tratta invece di farle arretrare di un passo, di non farci dominare da esse. Una vita all'insegna dell'idea è una vita da predicatore fanatico, sotto la bandiera di un intellettualismo ossessivo. La sensazione che tutti noi viviamo davanti a un bel quadro, un tramonto colorato, vicini a una persona che amiamo è sempre quella di essere un po' dimentichi di noi stessi, di quello che pensiamo: proprio per questo riusciamo a vivere pienamente la situazione del 'qui ed ora' in modo intenso, pieno, totale. Le idee arretrano e il mio contatto con la realtà è autentico, non ostruito: è il contatto con la bellezza.

link: http://www.lameditazionecomevia.it/senzaidee.htm



------


Se ti interessa questo sito puoi SOTTOSCRIVERNE I FEED RSS

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU