COSCIENZA IMMEMORE

giovedì 20 dicembre 2018
Tutto ciò che accade serve a portarti più vicino alla Verità su te stesso... alcune cose ti avvicinano di più e te ne puoi accorgere perché queste cose provocano in te un’emozione. Possono essere parole sentite da qualcuno, (anche per un cosiddetto caso) lette in un libro... Immagini di un panorama un film o di un quadro... Suoni particolari... Tutto ciò che credi di ricordare... le tue esperienze... Tu sei alla ricerca della verità ma anche la Verità sta cercando Se stessa in te e la raggiungerà perché quello è il volere di Dio, tu puoi solo rallentarlo con i tuoi pensieri di rancore, di cui Dio ti lascia fare esperienza. La ragione di questa apparente difficoltà è che ci riesce molto difficile abbandonarci completamente a ciò che accade, riuscendo a trattenere il proprio pensiero da giudizi e presupposti, basati su passato o futuro (che non esistono in realtà).
Eppure se rifletti, attentamente, ti puoi accorgere che i momenti in cui Sei Presente nel tuo istante, si fanno più frequenti e quindi stai realizzando progressi.
Ho letto in un libro che la Coscienza immanente e immanifesta quando si manifesta lo fa per un istante ma questa manifestazione dotata di tutti gli attributi di ciò che l'ha generata intraprende istantaneamente la ricerca di se stessa conoscendo solo il metodo "prova; errore; correzione;", generando il tempo, (quello che crediamo sia il tempo) e contemporaneamente ripetendo la manifestazione che l'ha originata.
Noi (e tutto ciò che ci appare come il nostro mondo) Siamo Quella Coscienza Immemore Di Se Stessa che sta percorrendo di nuovo la "strada" verso Casa.

(Enrico Beretta)

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU