Passa ai contenuti principali

CONSIGLI PER ESSERE FELICI IN OGNI CIRCOSTANZA

 


CONDIVIDI L'ARTICOLO



1° Parte


Non chiederti se sei felice!

Sorridi battendo la tristezza

Ricevi con gratitudine e dai con gioia


Prenditi davvero cura di te

Dai valore all'amicizia

«Tu non sei il tuo comportamento»

«Tu non sei ciò che credono gli altri»

«Tu non sei i soldi che hai in banca»

Guarisci le ferite emotive

Perdonati

Perdona gli altri

Non portare rancore

Amati di più

Sii più gentile con te e con gli altri

Accogli con un sorriso tutto ciò che è inaspettato, ignoto, imprevisto

Esprimi il tuo talento

Lascia crollare il mito del successo semplice e immediato... ma allo stesso tempo fai del tuo meglio e non accontentarti: «Chi si accontenta gode... solo a metà»

Non sforzarti di piacere agli altri

Il successo è esprimere ciò che sei e ciò che senti in maniera autentica


Segui il tuo istinto


Riduci il negativo (fumo, alcol, stress), aumenta il positivo (movimento, musica, sole)

Allontana chi ha un effetto negativo su di te

Non vivere di regole

Trasgredisci ma con prudenza, senza eccessi (in altre parole non fare troppe cazzate)


Fai ciò che ti fa sentire davvero bene

Impegnati in attività che per te hanno importanza e significato

... Condividi la tua felicità









2°  PARTE












fonte: wikihow



La felicità è un ottimo obiettivo da porsi, su cui bisogna lavorare tutti i giorni. Non è qualcosa che ottieni e poi ti tieni stretto, ma si compone di una serie di decisioni da prendere di volta in volta. Inizia adottando un approccio più costruttivo nei confronti della vita e vivendola nel modo che ritieni più giusto. Inoltre, cerca la compagnia di persone positive, coltiva le relazioni con gli altri e prenditi cura del tuo benessere psico-fisico. Tuttavia, tieni presente che i disturbi dell'umore, come la depressione, possono impedirti di essere felice se non vengono curati mediante la consulenza di un professionista della salute mentale.

Parte1
Adottare un Approccio Positivo

  1. Immagine titolata Be Happy Step 4
    1
    Sii grato per tutte le cose belle che ti ha dato la vita. La gratitudine verso ciò che hai può cambiare la visione della vita. Ti aiuta a vedere il bicchiere mezzo pieno, quindi hai meno probabilità di sentirti depresso. Prenditi un paio di minuti per goderti i momenti più belli. Inoltre, ringrazia le persone quando hanno un gesto carino nei tuoi confronti.[1]
    • Tieni un diario della gratitudine oppure elenca 3-5 cose per le quali ti senti grato ogni singolo giorno.
    • L'elenco della gratitudine potrebbe includere "il mio gatto", "un lavoro che adoro", "un migliore amico da poter chiamare in qualsiasi momento", "un letto accogliente" e "ottimo cibo da mangiare".
    • Quando ti senti giù, rileggilo per risollevare il tuo umore.
  2. Immagine titolata Be Happy Step 7
    2
    Sostituisci i pensieri negativi con altri più positivi. I pensieri negativi possono impedirti di essere felice, ma puoi cambiarli. Quando qualcosa che ti preoccupa sfiora la tua mente, mettilo in discussione. Dopodiché sostituiscilo con un pensiero positivo o più obiettivo. Inoltre, pensa in maniera costruttiva durante il giorno.[2]
    • Immagina di pensare: "Sono brutto". Potresti sostituire questa convinzione con: "Non sono brutto perché ognuno è bello a modo suo" oppure "Sono unico e questo mi rende bello".
    • Usa affermazioni positive come "Posso farcela", "Me la cavo" o "Se ci provo, è già un successo".

    Consiglio: parla a te stesso come parleresti al tuo migliore amico. Ad esempio, se quest'ultimo dovesse raccontarti di essersi confuso mentre presentava una relazione di lavoro, probabilmente lo conforteresti dicendogli: "Può succedere. Andrà meglio la prossima volta".[3]

  3. Immagine titolata Believe in Yourself Step 15
    3
    Congratulati con te stesso almeno una volta al giorno. Pensa a tutto ciò che hai realizzato facendoti qualche complimento. Metti in risalto le tue caratteristiche migliori, ricorda le tue doti e riconosci tutti i tuoi successi. In questo modo, avrai una considerazione più positiva di te stesso.[4]
    • Prova a pensare: "Questo vestito mi sta benissimo", "Ho tenuto una relazione ineccepibile al lavoro", "Sono un eccellente scrittore" oppure "Sono fiero di essere una persona comprensiva".
  4. Immagine titolata Believe in Yourself Step 19
    4
    Smetti di fare paragoni con gli altri. Ognuno ha la sua vita, quindi non è giusto misurare i propri progressi in base a quello che hanno realizzato le altre persone. Non preoccuparti di loro. Piuttosto, se devi fare un confronto, vedi fin dove sei arrivato e come eri in passato. In questo modo, ti renderai conto dei tuoi cambiamenti.[5]
    • Ad esempio, non tormentarti se tutti i tuoi amici sembrano stare un passo più avanti nella loro carriera professionale. Arriverà anche il tuo momento. Piuttosto, confronta i tuoi progressi con quelli dello scorso anno.
  5. Immagine titolata Be Happy Step 3
    5
    Vedi il bicchiere mezzo pieno durante le difficoltà. Ostacoli e battute d'arresto fanno parte della vita e nessuno ne è immune. Quando devi affrontare un problema, fai del tuo meglio per trovare il lato positivo. In questo modo, ti sentirai meglio e potrai migliorare grazie alle tue esperienze.[6]
    • Ad esempio, supponiamo che tu abbia perso il lavoro. È un momento difficile, ma potresti vederlo come un'opportunità per cambiare carriera.

    Variante: a volte, la vita ci mette di fronte a esperienze molto dolorose, come la morte dei nostri animali domestici. In queste situazioni, non è indispensabile trovare il lato positivo. Prenditi tutto il tempo che ti occorre per elaborare questa perdita ed esprimi il tuo dolore finché non passa.

  6. Immagine titolata Meditate Step 7
    6
    Usa la piena consapevolezza per concentrarti sul presente. Rimuginare sul passato e stressarsi sul futuro può influire negativamente sull'umore. La piena consapevolezza ti aiuta a rimanere ancorato al presente in modo da evitare inutili pensieri. Ecco in che modo:[7]
    • Medita per 10 minuti;
    • Usa tutti e cinque i sensi;
    • Fai solo una cosa alla volta;
    • Concentrati sul modo in cui i piedi calpestano il pavimento.

Parte2
Mostrare la Parte Migliore di Te

  1. Immagine titolata Be Happy Step 5
    1
    Vivi secondo i tuoi valori personali. Se metti da parte le convinzioni in cui credi, potresti soffrire fino al punto di entrare in conflitto con te stesso. Identifica i tuoi valori personali: elenca le cose che ritieni più importanti, individua i momenti in cui ti sei sentito veramente felice e decidi che cosa vuoi veramente nella vita. Quindi, allinea il tuo stile di vita ai valori che hai riscoperto in modo da diventare la persona che vuoi essere.[8]
    • Ad esempio, se hai a cuore il fatto di aiutare gli altri e sei anche una persona creativa, potresti scegliere la professione di infermiere e, come hobby, coltivare la pittura. Inoltre, prova a prendere decisioni responsabili in modo da non ferire nessuno.
    Consiglio dell'Esperto
    Adam Dorsay, PsyD
    ADAM DORSAY, PSYD
    Psicologo Matricolato e Speaker TEDx

    Cerca di capire che cosa desideri nella vita. Alcune persone lo chiamano senso della vita. Lo psicologo Adam Dorsay spiega: "La forma più sostenibile di felicità è quella che ti permette di vivere secondo uno scopo. Prenditi tutto il tempo che ti occorre per capire qual è lo scopo della tua vita o poniti questo obiettivo se non sai quale sia. I tuoi valori e i tuoi punti di forza sono un'ottima guida per capirlo. Usufruisci del questionario online gratuito basato sul lavoro del dott. Martin Seligman dell'Università della Pennsylvania e del dott. Christopher Peterson dell'Università del Michigan. È un'ottima risorsa. Puoi trovarlo sul sito del [www.viacharacter.org VIA Institute]".

  2. Immagine titolata Be Happy Step 2
    2
    Fai tutti i giorni una cosa che ti piace. Divertirsi ogni giorno aiuta a godersi la vita. Elenca tutte le attività che ti rendono felice. Quindi, trova il tempo per fare quello che hai scritto. Potrai goderti la vita e migliorare sul piano personale.[9]
    • Ad esempio, coltiva un hobby, esci con i tuoi amici, dedicati a un gioco di carte, porta a spasso il cane, fai un bagno caldo, leggi un libro, guarda un film, vai a un concerto o prova una nuova ricetta.
    • Se c'è qualcosa che avresti sempre voluto fare, provalo! Ad esempio, segui un corso per imparare a dipingere o guarda un tutorial online per imparare a ballare.
  3. Immagine titolata Be Happy Step 6
    3
    Individua i tuoi punti di forza per migliorare la fiducia in te stesso. Sei più felice quando ti senti orgoglioso di te stesso, quindi impara a riconoscere i tuoi punti di forza. Stila un elenco di tutte le doti, le abilità e le conoscenze che possiedi. Quindi, rileggilo spesso per ricordarti quanto sei speciale.[10]
    • Tra i tuoi punti di forza puoi considerare l'abilità di risolvere problemi di matematica, la scrittura, il canto o l'agilità fisica. Inoltre, potresti avere doti di natura relazionale, capacità analitiche o capacità di pensiero critico. Allo stesso modo, potresti essere un soggetto molto creativo o in grado di collaborare con gli altri.
  4. Immagine titolata Feel Confident With Your Special Talents Step 6
    4
    Cerca di migliorare i tuoi punti deboli. Ognuno ha dei punti deboli, quindi non fartene una colpa. Se non tolleri le tue fragilità, prova ad apprendere nuove abilità o cimentati in qualcosa di nuovo. Col passare del tempo, riuscirai a migliorare.[11]
    • Ad esempio, supponiamo che tu abbia difficoltà a parlare in pubblico. Potresti entrare a far parte di un club Toastmasters o seguire una lezione di improvvisazione per vincere questa paura.
    • Allo stesso modo, se non sei soddisfatto della tua forma fisica, potresti iniziare ad allenarti.
  5. Immagine titolata Be Happy Step 10
    5
    Esprimi le tue emozioni. Tutto ciò che proviamo a livello emotivo è molto importante, quindi non cercare di nasconderlo. Ignorare le emozioni può effettivamente esasperare uno stato d'animo. Piuttosto, scegli un modo sano per esternare quello che provi. Ecco alcune opzioni:[12]
    • Parlare con qualcuno;
    • Tenere un diario;
    • Usare la propria creatività;
    • Praticare attività fisica.
  6. Immagine titolata Be a Hipster Girl Step 11
    6
    Investi i tuoi soldi in esperienze piuttosto che in cose materiali. Comprare qualcosa che desideri veramente è senz'altro appagante, ma non regala una felicità duratura. Le esperienze offrono più gioia rispetto agli oggetti, quindi usa i tuoi soldi per viaggi o attività divertenti. Per sentirti più gratificato, coinvolgi nelle tue passioni le persone a cui vuoi bene.[13]
    • Ad esempio, potresti scegliere di giocare a minigolf con una maglietta nuova.
    • In ogni caso, non fare a meno delle cose che ti servono, come il computer per studiare o il detergente per il viso per mantenere la pelle pulita. Non sentirti in colpa per questo genere di acquisti.

Parte3
Costruire un Sistema di Sostegno

  1. Immagine titolata Be a Hipster Girl Step 12
    1
    Circondati di persone positive. La compagnia di persone positive può risollevare l'umore. Individua le persone che ti fanno stare bene, quindi trascorri più tempo con loro. Invitale a uscire, contattale con un messaggio di testo e organizza qualche gita di gruppo.[14]
    • Non pensare di dover eliminare qualsiasi rapporto con gli amici e i parenti che hanno uno spirito negativo. Piuttosto, trascorri semplicemente più tempo con le persone ottimiste e piene di entusiasmo.
  2. Immagine titolata Be Happy Step 8
    2
    Relazionati con gli altri per sentirti parte della comunità in cui vivi. Gli esseri umani hanno bisogno di socializzare, quindi stare con gli altri ti aiuta a essere più felice. Entra in contatto con le persone che ti circondano. Puoi farlo instaurando rapporti di amicizia, trovando dei punti in comune o dimostrando empatia nei loro confronti.[15]
    • Ad esempio, trova un terreno d'incontro con gli altri anche se sembrano molto diversi da te. Magari c'è qualcuno a cui, come te, piace leggere, fare passeggiate all'aria aperta o guardare gli stessi programmi televisivi.
  3. Immagine titolata Be Happy Step 12
    3
    Iscriviti a un'associazione che abbia attinenza con i tuoi interessi. Se vuoi fare nuove conoscenze e stringere amicizie, entra a far parte di un'associazione o un club in modo da stare a contatto con altre persone. Cerca un gruppo connesso alle tue passioni. Quindi, approfondisci le varie conoscenze in modo che si trasformino in amicizie.[16]
    • Ad esempio, potresti iscriverti a un club del libro o unirti a un gruppo di incontro per amanti del disegno.

    Consiglio: ci vuole tempo affinché nasca una vera amicizia, quindi non preoccuparti se all'inizio hai difficoltà. Continua a frequentare il gruppo o presentarti agli eventi organizzati e alla fine farai amicizia con tutti.

Parte4
Prenderti Cura del Tuo Benessere Psico-Fisico

  1. Immagine titolata Treat Lupus Step 10Bullet1
    1
    Dormi almeno 7-9 ore ogni notte. La stanchezza fisica può incidere negativamente sull'umore. Inoltre, ti impedisce di vivere bene. Per non perdere le energie, vai a letto e svegliati tutti i giorni agli stessi orari in modo da addormentarti facilmente. Inoltre, adotta buone abitudini per invogliare il corpo a staccare la spina e riposarsi.[17]
    • Una sana abitudine serale potrebbe includere: fare una doccia calda, indossare il pigiama e leggere a letto qualche pagina di un bel libro.
  2. Immagine titolata Get Rid of Forehead Wrinkles Step 10
    2
    Segui una dieta sana ed equilibrata in modo da nutrirti adeguatamente. I nutrienti danno energie, quindi mangiare bene ti aiuta a stare bene. Per rimanere in salute, opta per prodotti freschi, fonti proteiche magre e carboidrati complessi. Inoltre, elimina gli alimenti trattati e gli spuntini dolci perché contengono calorie vuote.[18]
    • Le fonti proteiche magre includono pollo, pesce, tacchino, tofu, frutta a guscio e prodotti sostitutivi della carne.
    • I carboidrati complessi includono verdure amidacee e cereali integrali.
  3. Immagine titolata Get a Thigh Gap Step 14
    3
    Allenati 30 minuti al giorno per migliorare l'umore e mantenerti in salute. L'esercizio fisico favorisce la produzione di endorfine, ovvero gli ormoni della felicità. Inoltre, dà energia e ti aiuta a stare bene. Scegli uno sport che ti piace in modo che non diventi un sacrificio praticarlo tutti i giorni.[19]
    • Ad esempio, potresti camminare, correre, ballare, andare in palestra, entrare a far parte di una squadra sportiva o nuotare.
  4. Immagine titolata Get a Boy in Middle School to Like You Step 4
    4
    Allevia lo stress durante il giorno per evitare di crollare. Lo stress fa parte della vita, ma può essere dannoso in quantità eccessive. Per gestirlo, prova vari metodi e vedi quello più adatto alle tue esigenze. Quindi, applicalo nella vita quotidiana.[20]
    • Potresti sfogarti con un amico, realizzare qualcosa di creativo, colorare un libro per adulti, coltivare un hobby, scrivere un diario, fare un bagno o giocare con il tuo amico peloso.
  5. Immagine titolata Become Famous on the Internet Step 1Bullet2
    5
    Allontanati dai social media per non sentirti escluso. I social media possono alimentare la paura di venire tagliati fuori dagli eventi, chiamata anche "FoMO" (fear of missing out), una forma di ansia sociale caratterizzata dalla convinzione che gli altri stiano facendo sempre qualcosa di meglio. Tieni presente che quello che vedi sui social media spesso è esagerato e mette in risalto solo i momenti migliori delle persone. Evitali soprattutto quando sei giù di corda.[21]
    • Probabilmente ti conviene utilizzare un'applicazione che blocca i social media in alcuni periodi della giornata.
  6. Immagine titolata Come to Terms with Feeling Ugly Step 7
    6
    Consulta uno psicoterapeuta se hai bisogno di un ulteriore sostegno. Potresti avere bisogno di un incentivo per sentirti felice, ma non è un dramma. Uno psicoterapeuta può aiutarti a modificare pensieri e comportamenti in modo da migliorare l'umore. Chiedi al tuo medico di consigliartene uno oppure fai una ricerca su Internet.[22]
    • Se hai poca disponibilità economica, potresti rivolgerti allo psicologo dell'ASL.

    Consiglio: se soffri di un disturbo dell'umore, come la depressione, probabilmente hai bisogno di curarti per sconfiggerlo. Non pensare di doverlo fare da solo.










-- -- -- -- -- -- -- -- -- --













----




-Gaming Channel: ... (LA) «Beatus enim nemo dici potest extra veritatem proiectus» (IT) «Nessuno lontano dalla verità può dirsi felice.» (Seneca, De vita beata, cap. V) La felicità è lo stato d'animo (sentimento) positivo di chi ritiene soddisfatti i propri desideri[1]. L'etimologia fa derivare felicità da: felicitas, deriv. felix-icis, "felice", la cui radice "fe-" significa abbondanza, ricchezza, prosperità. La nozione di felicità intesa come condizione (più o meno stabile) di soddisfazione totale, occupa un posto di rilievo nelle dottrine morali dell'antichità classica, tanto è vero che si usa indicarle come dottrine etiche eudemonistiche (dal greco eudaimonìa) solitamente tradotto come "felicità". Il termine non solo indica gioia ma l'accettazione del diverso[senza fonte] e la tranquillità con gli altri. Il tema della felicità è stato profondamente indagato non solo da filosofi, ma anche da economisti. [2] Tale concezione varia, naturalmente, col variare della visione-concezione del mondo (Weltanschauung) e della vita su di esso. Indice 1	Caratteristiche principali 2	Generalità sulla felicità 3	Profilo biologico 4	Profilo filosofico 5	Profilo psicologico 6	Profilo spirituale 7	Profilo scientifico/comportamentale 8	Studi scientifici sulla felicità 8.1	Denaro 8.2	Amore 8.3	Corpo perfetto 8.4	Lavoro 8.5	Gentilezza 8.6	Connessioni sociali 8.7	Meditazione 8.8	Esercizi fisici 9	Diritto alla felicità 10	Paradosso della felicità 11	Note 12	Bibliografia 13	Voci correlate 14	Altri progetti 15	Collegamenti esterni Caratteristiche principali Le sue caratteristiche sono variabili secondo l'entità che la prova (per esempio: serenità, appagamento, eccitazione, ottimismo, distanza da qualsiasi bisogno, ecc.). Quando è presente associa la percezione di essere eterna al timore che essa finisca. L'uomo fin dalla sua comparsa ricerca questo stato di benessere. La felicità è quell'insieme di emozioni e sensazioni del corpo e dell'intelletto che procurano benessere e gioia in un momento più o meno lungo della nostra vita. Se l'uomo è felice, subentrano anche la soddisfazione e l'appagamento. Generalità sulla felicità La faccina sorridente è un noto modo per esprimere uno stato di felicità. L'uomo ha delle necessità primarie, secondarie e sovrastrutturate, di solito l'appagamento di queste necessità e il raggiungimento dell'obiettivo dettato da un bisogno procura gioia da cui deriva anche la felicità. La felicità, studiata sotto il profilo dei bisogni (primari, secondari, ecc...), porta a valutazioni e definizioni non solo psicologiche e filosofiche diverse, ma anche materiali, e per questo motivo la felicità è stato ed è studio di ogni scienza umanistica. Rimane chiaro che la divisione è fatta per chiarire le varie componenti dello stato della felicità della persona, ma, essendo l'uomo una unità indissolubile di psiche-corpo-spirito-mente e così via, è chiaro che si parla sempre di tutte le componenti che si influenzano tra di loro. Se mi fa male un piede è molto più facile che io sia triste piuttosto che allegro e felice. Profilo biologico La felicità appartiene alla sfera del trascendente per quanto riguarda la sua sostanza definitiva, oggetto della ricerca dell'individuo. Essa però possiede a sua volta un fondamentale caposaldo nella condizione immanente dell'io, frutto della soddisfazione di bisogni primari dovuti agli istinti e agli impulsi biologici quali ad esempio la fame, il sonno, l'appagamento sessuale. Essi possono essere considerati come parte integrante della felicità, ma non come unica costituente della stessa. I bisogni biologici creano una condizione di attesa e di infelicità che tende a risolversi nel momento in cui si appaghi il proprio bisogno primario: l'appagamento ottiene una condizione di serenità e di tranquillità che produce felicità biologica, identificabile con il piacere, la quale influenza anche le altre componenti come la psiche e lo spirito, ciononostante l'appagamento biologico è sottoposto ad una temporaneità irrevocabile, frutto del continuo ripresentarsi di pulsioni e istinti dopo il breve periodo di compimento degli stessi. Relegare la felicità solo al piano biologico, significa dipendere unicamente dai bisogni biologici e non andare oltre, condizione questa di un susseguirsi ciclico che ritorna su se stesso. A livello anatomico recenti studi di elettrofisiologia e immunoistochimica sviluppano il concetto introdotto da Papez sulla centralità del sistema limbico nel procurare una reazione di natura certamente chimica e elettrica (equivalenti secondo la legge di Nernst), causale di quella che viene definita percezione della psiche e degli sbalzi di umore. Profilo filosofico Un anziano cileno di 95 anni sorride L'eudemonismo è la dottrina morale che, riponendo il bene nella felicità, la persegue come un fine naturale della vita umana. Epicuro, nella Lettera a Meneceo, afferma che non c'è età per conoscere la felicità: non si è mai né vecchi né giovani per occuparsi del benessere dell'anima (e cioè di "filosofare", amare il pensiero). Per Epicuro la filosofia e la conoscenza delle cose fanno lo stato di felicità. Nella sua vita naturale l'uomo allontana da sé il dolore sia fisico (aponia) che psichico (atarassia) e l'assenza di queste due cause porta al raggiungimento della felicità. Epicuro classifica i piaceri dividendoli in tre grandi categorie: "Naturali e necessari", come: l'amicizia, la libertà, il riparo, il cibo, l'amore, il vestirsi, le cure ecc. "Naturali ma non necessari" come: l'abbondanza, il lusso, case enormi oltre il necessario, cibi raffinati ed in abbondanza oltre il necessario. "Non naturali e non necessari", come il successo, il potere, la gloria, la fama ecc. Soddisfare piaceri naturali e necessari è molto importante per la felicità, avere accesso a piaceri naturali ma non necessari può essere positivo se per procurarceli non ci votiamo ad un sacrificio eccessivo, mentre i piaceri non naturali e non necessari sono nella stragrande maggioranza dei casi fonte più di infelicità che di felicità. Secondo Epicuro, infatti, l'uomo dovrebbe concentrarsi sul vivere quegli aspetti della vita connessi alla sua natura e coltivare con impegno l'amicizia, elemento assolutamente positivo della nostra esistenza. La filosofia epicurea invita l'uomo a godere senza affanni di ciò che può procurarsi senza sforzo eccessivo e a vivere la vita stringendo salde e durature relazioni interpersonali.[3] Della pubblica felicità, 1749 Ludovico Antonio Muratori scrisse Della pubblica felicità nel 1749. Profilo psicologico La felicità può essere la realizzazione di un desiderio, la soddisfazione di vederlo conseguito. Sotto il profilo psicologico, la felicità può essere la condizione conseguente la soluzione di un problema, fatto che produce appagamento e quindi gioia. La felicità si sviluppa sia in senso intellettuale che materiale, sia fisico che psichico, sia affettivo che emozionale. Per fare degli esempi pratici su come il valore della felicità cambi anche in virtù della cultura e del contesto ambientale, essa può essere il sorriso di un bambino o l'acquisto di una villa con piscina; un matrimonio o la conquista dell'Everest; la pace dei sensi o la vittoria ai mondiali di calcio. Il relativismo della felicità «C'è 'n'ape che se posa sopr'un botton de rosa: l'annusa, e se ne va... In fonno, la felicità è 'na piccola cosa.» (Trilussa, "Felicità", da Acqua e vino, 1927; versione in romanesco) La felicità può essere considerata come il provare ciò che esiste di bello nella vita. Non è un'emozione oggettiva, né è casuale come un evento del destino, ma è una capacità individuale da scoprire. Come insegna la cultura popolare (ad esempio nel famoso proverbio "Meglio un uovo oggi che una gallina domani"), la felicità non è un inseguimento dei sogni futuri, ma al contrario è il cercare di godere di quello che si possiede nel presente. Spesso i cosiddetti "falsi idoli" (ovvero i soldi, il benessere corporale, la fama, il successo, il potere) sono considerati fonte di felicità, ma secondo talune teorie questo atteggiamento crea solamente più ansia che è in contrasto con lo stato della felicità. Il raggiungimento di un falso idolo può provocare solo una gioia effimera, poiché più si conquista una cosa più ne cresce il desiderio. Un compito importante della psicologia è trovare i tratti e le esperienze positive, che aiutano la persona ad essere più felice e integrata con gli altri esseri umani e con tutto il mondo. Profilo spirituale Le persone hanno dentro di sé una necessità di elevare la propria psiche a cose trascendenti che le portino a soddisfare la loro sete di conoscenza di verità e di infinito. Le grandi religioni a tal proposito cercano di dividere il concetto di felicità procurato dalle cose materiali, definendolo piuttosto piacere, da quello di felicità in senso spirituale, raggiungibile con categorie come la semplicità e la serenità dell'anima. Un esempio nella storia dei santi è quella di San Francesco, che era ricco, forse anche felice, ma era una felicità non completa; ha lasciato tutto è diventato povero ma completamente felice interiormente. La felicità assoluta per il Cristianesimo ed anche per l'Ebraismo è la visione di Dio. Nel Vangelo in prospettiva escatologica troviamo il brano cosiddetto delle "beatitudini" nel quale Gesù elenca una serie di azioni per raggiungere lo stato di beatitudine. «[1]Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. [2]Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:[3]"Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.[4]Beati gli afflitti, perché saranno consolati.[5]Beati i miti, perché erediteranno la terra.[6]Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati. [7]Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia. [8]Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio. [9]Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. [10]Beati i perseguitati per causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli. [11]Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. [12]Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti hanno perseguitato i profeti prima di voi.» (Matteo 5, 1-12) Sul proposito della felicità interiore, il fondatore del Buddhismo Siddhartha Gautama ha detto che "La causa della sofferenza è l'inconsapevole desiderio di piacere", e, come soluzione a questo, ha risolto che "La sofferenza è sopprimibile mediante la cessazione del desiderio e la rinuncia"[4]. Il suo ragionamento portava al rispetto e alla considerazione del Nobile Ottuplice Sentiero. Profilo scientifico/comportamentale La psicologia più di tutte le altre discipline ha studiato il comportamento della psiche nello stato di felicità osservando le manifestazioni comportamentali della felicità: sentimento di maggiore libertà, fiducia in sé stessi e negli altri, nonché ottimismo nei confronti della vita. Sono stati effettuati studi sugli effetti della felicità che analizzano la partecipazione di più parti del corpo nei complessi meccanismi biologici che si manifestano quando percepiamo sensazioni definite di "felicità". Si è osservato che le persone felici affrontano meglio la vita e i rapporti con gli altri. La felicità ha due componenti fondamentali, il raggiungimento del benessere del corpo ma anche il raggiungimento della serenità dell'anima. Solo il raggiungimento di entrambi dà la felicità completa. Studi scientifici sulla felicità Denaro Attraverso il sondaggio “World Value Survey II” fatto a persone di 40 nazioni del mondo si è visto che c’è una correlazione positiva tra reddito familiare e soddisfazione della vita e tra reddito familiare e soddisfazione finanziaria, cioè al crescere di una variabile cresce anche l’altra. Ma in media tale correlazione, misurata attraverso l'indice di Pearson R, è pari a circa il 10%, quindi si tratta di una correlazione molto debole. Si nota però che nei paesi poveri al crescere del reddito familiare, crescono in maniera considerevole la soddisfazioni della vita e quella finanziaria, mentre questo non avviene nei paesi più ricchi. Da ciò si deduce che l’aumento del reddito determina un considerevole aumento della soddisfazione nella vita e finanziaria quando serve a soddisfare i bisogni primari. [5] Attraverso il Gallup-Healthways Well-Being Index, un sondaggio giornaliero fatto a 1000 cittadini americani dall'organizzazione Gallup, si evince che il benessere emotivo cresce lentamente al crescere del reddito con emozioni sia positive che negative ma oltre la soglia di 75.000$ si stabilizza. Invece la valutazione della propria vita cresce molto al crescere del reddito ma oltre la soglia di 120.000$ si stabilizza anch'essa. Inoltre un basso reddito si può associare sia a uno scarso benessere emotivo, sia a una scarsa valutazione della propria vita.[6] Attraverso un sondaggio fatto a matricole di college americani nel 1976 per un numero totale di persone pari a 23.597, riguardante eventuali atteggiamenti materialistici di queste persone, valutando per esempio se fossero interessati a nuovi oggetti di consumo e quindi se avessero un atteggiamento materialistico, si è visto che dopo 20 anni il livello di soddisfazione della vita da parte delle persone con atteggiamenti spiccatamente materialistici è notevolmente diminuito. [7] Amore Attraverso un sondaggio faccia a faccia a persone residenti in Germania di 16 anni o più si è ottenuto il seguente risultato: partendo da una certa soddisfazione della vita di base, nei successivi 2 anni di matrimonio la soddisfazione di vita cresceva per poi ritornare negli anni seguenti al livello di soddisfazione iniziale, pertanto perseguire il matrimonio con lo scopo di raggiungere la felicità a lungo termine non è un obiettivo statisticamente valido.[8] Corpo perfetto Analizzando il tasso di umore depressivo di 1979 adulti obesi o in sovrappeso sottoposti a dieta, dopo 4 anni si è visto che il tasso cresceva del 289% nelle persone che erano riuscite a perdere peso, dell'86% nelle persone che erano rimaste dello stesso peso e del 62% nelle persone che erano aumentate di peso.Quindi la riduzione di peso in persone sovrappeso o obese si può associare statisticamente alla diminuzione del rischio cardio metabolico ma non ad un migliore benessere psicologico.[9] Analizzando tramite sondaggio 1597 adolescenti norvegesi femmine per un periodo di 13 anni a cui venivano fatte domande sulla chirurgia estetica, malattie mentali e uso di droghe si è visto che 78 ragazze si sono sottoposte a chirurgia estetica e queste hanno avuto in seguito un incremento notevole dei sintomi depressivi, ansiogeni, problemi alimentari, uso di alcol rispetto alle ragazze non sottoposte a chirurgia estetica, quindi la chirurgia estetica non sembra alleviare i problemi di salute mentale. [10] Lavoro Mediante un campione di 577 persone adulte rispondenti ad un questionario, applicando i risultati della psicologia positiva, si è visto che i partecipanti scoprendo i propri primi 5 punti di forza sul sito www.authentichappiness.org e usando questi punti forza in nuovi e differenti modi ogni giorno riuscivano in 6 mesi a migliorare progressivamente il proprio livello di felicità e a ridurre i propri sintomi depressivi. Stessa cosa avveniva scrivendo ogni giorno 3 cose che venivano loro bene e spiegando i motivi per cui riuscivano.[11] Mediante un sondaggio fatto a 1095 persone rispondenti a domande sui propri punti di forza, sulla produttività e soddisfazione al lavoro, sull'impegno lavorativo si è visto che l'uso dei punti di forza sul lavoro era associato con produttività, cittadinanza attiva e soddisfazione professionale, e queste associazioni sono state accompagnate da emozioni positive più elevate e maggiore impegno. I risultati evidenziano i potenziali vantaggi nell'incoraggiare i dipendenti a utilizzare i propri punti di forza e indicano l'effetto positivo e l'impegno nel lavoro come risultato di queste cose. [12] Gentilezza Per gentilezza si intende: Fare favori e buone azioni per gli altri, aiutarli; prendersi cura di loro.175 studenti universitari giapponesi sono stati sottoposti ad un questionario dove si utilizza la Subjective Happiness Scale (JSHS) che misura 3 componenti della gentilezza (motivazione - "Penso sempre al fatto che desidero essere gentile e aiutare gli altri nella vita quotidiana?", riconoscimento - “Riconosco che compio sempre un'azione gentile e aiuto gli altri ogni giorno?”, comportamentale -"Compio gentilezze e aiuto gli altri ogni giorno?" ) e le esperienze quotidiane di felicità o infelicità. Si sono poi creati 2 gruppi: persone più felici e meno felici misurando il JSHS e si è visto che le persone più felici desiderano essere più gentili, compiono un numero maggiore di gentilezze nei confronti degli altri e sono grati per le gentilezze ricevute.[13] Si sono creati un gruppo di controllo di 48 studentesse universitarie e un gruppo di intervento di 71 studentesse universitarie. Al gruppo di intervento è stato chiesto di contare ogni giorno per una settimana per iscritto le gentilezze compiute. Si è visto che il JSHS nel gruppo di intervento cresceva in media di 0,44 con una deviazione standard di 0,73. In generale si è visto che col crescere del numero di gentilezze cresceva anche il JSHS cioè la propria percezione di felicità.[13] Connessioni sociali Dividendo un campione di 222 studenti universitari in 3 gruppi: infelici, molto felici e mediamente felici, si è visto che le persone molto felici hanno ricche e soddisfacenti relazioni con amici, parenti e partner e passano poco tempo da sole rispetto alla media degli altri gruppi. Tutto al contrario le persone infelici. Inoltre le psicopatologie ad eccezione dell'ipomania sono più frequenti in media nel gruppo degli infelici rispetto ai felici.[14] Meditazione 202 dipendenti di una società di servizi informatici hanno partecipato ad uno studio sulla meditazione LKM (Meditazione della gentilezza amorevole) in posizione seduta, spesso con gli occhi chiusi, con focus iniziale sul proprio respiro e poi dirigendo le proprie emozioni positive prima verso se stessi, poi verso una persona per la quale si provano sentimenti amorevoli (ad es. un figlio, un caro amico ecc.) e infine verso una cerchia sempre più ampia di persone. Per 9 settimane queste persone sono state sottoposte a sessioni giornaliere di LKM per 1 ora. I risultati sono stati netti: la LKM ha portato a un incremento di emozioni positive, tra cui amore, gioia, gratitudine, contentezza, speranza, interesse, divertimento, ad aumenti di risorse personali tra cui maggiore consapevolezza, attenzione, accettazione di sé, relazioni positive con gli altri e buona salute fisica. Inoltre queste persone sono risultate più soddisfatte della propria vita e hanno sperimentato meno sintomi depressivi.[15] Esercizi fisici 156 volontari adulti affetti da depressione maggiore sono stati suddivisi casualmente in 3 gruppi per 4 mesi: sottoposti ad esercizio fisico aerobico, in trattamento farmacologico con l'antidepressivo Zoloft, entrambe le cose. Si è visto che dopo 4 mesi in tutti e 3 i gruppi c'era un significativo miglioramento del proprio stato depressivo misurato attraverso la scala della depressione HRSD ma dopo ulteriori 6 mesi il tasso di depressione nel gruppo esercizi fisici era del 30%, nel gruppo farmacologico del 52% e nel gruppo combinato del 55%. Si deduce quindi che l'esercizio fisico si può associare ad un significativo beneficio terapeutico nei pazienti depressi.[16] Diritto alla felicità Un'adolescente felice Il concetto di felicità è un valore esplicitamente sancito in alcune Costituzioni e nella Dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti. Nella Costituzione italiana il “pieno sviluppo della persona umana” è valore sancito dall'art. 3. La realizzazione sul piano oggettivo della persona umana, della propria essenza, vale a dire su un piano inter-soggettivo visibile e condivisibile da tutti, è intesa come identica sul piano soggettivo alla felicità del singolo (come sosteneva il filosofo Socrate). La felicità ha dunque a che fare con la privacy, nel suo aspetto difensivo ed evolutivo, è essenziale per garantire la tutela della dignità della persona in ogni suo aspetto e dunque garantire la sua felicità. Rispettare la vita privata significa anche permettere a ciascuno di realizzare i propri sogni, di non rinunciare alla felicità nelle forme in cui la si identifica, di decidere personalmente circa ciascun aspetto del proprio cammino. Dunque realizzare i propri sogni è sviluppare a pieno se stesso, trovando il necessario equilibrio per raggiungere la propria felicità. Il diritto alla felicità, la privacy ed il correlato diritto all'identità personale (sancito tra i diritti inviolabili ex art. 2 Cost., sent. Corte Cost. n. 13/1994) rappresentano quindi un rovesciamento di prospettiva nei confronti di imposizioni atte a trasferire sulla persona modelli prefabbricati. Ciascun essere umano è unico e come tale irripetibile, artefice dei suoi progetti, non standardizzabile. Paradosso della felicità Il Paradosso della felicità, o paradosso di Easterlin, analizza il rapporto tra felicità (o come indicato nella ricerca "soddisfazione") di ogni individuo e la sua ricchezza. Il risultato vede (e per questo diventa un paradosso) un rapporto, oltre una certa soglia tra i due valori inversamente proporzionale, cioè a maggior ricchezza la felicità si riduce. Note ^ Felicità, in Grande Dizionario di Italiano, Garzanti Linguistica. ^ Breve viaggio nella felicità, l'articolo di Gabriele Caramellino per i404. ^ N. Abbagnano, G. Fornero: La Filosofia ^ Microsoft ® Encarta ® 2008. © 1993-2007 Microsoft Corporation. ^ Ed Diener e Shigehiro Oishi, Money and Happiness: Income and Subjective Well-being across Nations, 2000. URL consultato il 19 maggio 2020. ^ Daniel Kahneman e Angus Deaton, Money and Happiness: High income improves evaluation of life but not emotional well-being, 2010. URL consultato il 19 maggio 2020. ^ Carol Nickerson, Norbert Schwarz, Ed Diener e Daniel Kahneman, ZEROING IN ON THE DARK SIDE OF THE AMERICAN DREAM:A Closer Look at the Negative Consequences of the Goal for Financial Success, 2003. URL consultato il 19 maggio 2020. ^ Richard E. Lucas, Andrew E. Clark, Yannis Georgellis e Ed Diener, Reexamining Adaptation and the Set Point Model of Happiness: Reactions to Changes in Marital Status, 2010. URL consultato il 19 maggio 2020. ^ Sarah E. Jackson, Andrew Steptoe, Rebecca J. Beeken e Mika Kivimaki, Jane Wardle, Psychological Changes following Weight Loss in Overweight and Obese Adults: A Prospective Cohort Study, 2014. URL consultato il 20 maggio 2020. ^ T. von Soest, I. L. Kvalem e L. Wichstrøm, Predictors of cosmetic surgery and its effects on psychological factors and mental health: a population-based follow-up study among Norwegian females, 2012. URL consultato il 20 maggio 2020. ^ Martin E P Seligman e Tracy A Steen, Positive Psychology Progress: Empirical Validation of Interventions, 2005. URL consultato il 21 maggio 2020. ^ Shiri Lavy e Hadassah Littman-Ovadia, My Better Self: Using Strengths at Work and Work Productivity, Organizational Citizenship Behavior, and satisfaction. URL consultato il 21 maggio 2020. KEIKO OTAKE, SATOSHI SHIMAI, JUNKO TANAKA-MATSUMI and KANAKO OTSUI e BARBARA L. FREDRICKSON, HAPPY PEOPLE BECOME HAPPIER THROUGH KINDNESS: A COUNTING KINDNESSES INTERVENTION, 2006. URL consultato il 22 maggio 2020. ^ Ed Diener e Martin E.P. Seligman, VERY HAPPY PEOPLE, 2002. URL consultato il 23 maggio 2020. ^ Barbara L. Fredrickson, Michael A. Cohn, Kimberly A. Coffey e Jolynn Pek,Sandra M. Finkel, Open Hearts Build Lives: Positive Emotions, Induced Through Loving-Kindness Meditation, Build Consequential Personal Resources, 2011. URL consultato il 24 maggio 2020. ^ M ICHAEL B ABYAK ,JAMES A. B LUMENTHAL , S TEVE HERMAN , PARINDA KHATRI , MURALI D ORAISWAMY , KATHLEEN MOORE W. EDWARD CRAIGHEAD, TERI T. B ALDEWICZ , K. RANGA KRISHNAN, Exercise Treatment for Major Depression: Maintenance of Therapeutic Benefit at 10 Months, 2000. URL consultato il 25 maggio 2020. Bibliografia Michael Argyle, Psicologia della felicità, Milano, Raffaello Cortina, 1988 Giuliana Proietti, Il pensiero positivo, Xenia Edizioni, 2001 Jean-Pierre Thiollet, Le droit au bonheur, Anagramme, 2006 Ed. ISBN 2-35035-075-4 Keith Oatley, Breve storia delle emozioni, Il Mulino, 2007 Jonathan Haidt, Felicità: un'ipotesi, Codice ED, 2007 Arthur Schopenhauer,(F. Volpi, a cura di).L'arte di essere felici esposta in 50 massime, Adelphi, 1997 Christophe André e Francois Lelord, La forza delle emozioni, TEA, 2001 J. Krishnamurti, La ricerca della felicità, Rizzoli, Milano, 1993 Omraam Mikhaël Aïvanhov, I semi della felicità, Prosveta, Moiano (PG), 1999 Dalai Lama con Howard C. Cutler, L'arte della felicità, Arnoldo Mondadori, 2000, Milano. F.de Luise - G.Farinetti, Storia della felicità. Gli antichi e i moderni, Torino, Einaudi 2001. Salvatore Natoli, La felicità. Saggio di teoria degli affetti, Milano, Feltrinelli 2003. Stefan Klein, La formula della felicità, Milano, Longanesi 2003. Martin Seligman, La costruzione della felicità, Sperling & Kupfer, 2010. ISBN 978-88-6061-672-2 Antonio Trampus, Il diritto alla felicità. Storia di un'idea, Laterza (collana Storia e Società), 2008. Luisa Muraro,Al mercato della felicità, Milano, Mondadori, 2008 Frank Ra, A course in happiness, meaning, motivation, and well-being: how to be happier, Canada, 2010 ISBN 978-1-4563-7413-6, Frederic Lenoir, La felicità. Un viaggio filosofico, Bompiani, Milano, 2014 Voci correlate Beatitudine Benessere Cherofobia Eudemonismo Pace Piacere Risata Serenità Giornata internazionale della felicità Felicità interna lorda Altri progetti Collabora a Wikiquote Wikiquote contiene citazioni sulla felicità Collabora a Wikizionario Wikizionario contiene il lemma di dizionario «felicità» Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file sulla felicità Collegamenti esterni (EN) Felicità, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc. Modifica su Wikidata (EN) Felicità, in Catholic Encyclopedia, Robert Appleton Company. Modifica su Wikidata Controllo di autorità	Thesaurus BNCF 13163 · LCCN (EN) sh85058807 · GND (DE) 4021325-0 · BNF (FR) cb11935779w (data) · NDL (EN, JA) 00566227 Filosofia Portale Filosofia Psicologia Portale Psicologia... Citazioni A chi è felice è difficile avere una vera comprensione della miseria. (Quintiliano) – Ah, se potessi trovare il libro che contiene il vangelo della felicità... – Amico mio, nel nostro tempo si scrivono dei libri, ma non delle verità... (Carlo Maria Franzero) Andate pure di continente in continente, di regno in regno, di ricchezza in ricchezza, di piacere in piacere: non troverete la felicità che cercate. La terra e quanto contiene non possono appagare un'anima immortale più di quanto un pizzico di farina, in bocca ad un affamato, possa saziarlo. (Giovanni Maria Vianney) Beate quelle persone il cui cuore è gonfio di felicità, poiché ogni gioia proviene da Dio. (Sissi - Il destino di un'imperatrice) C'è un'Ape che se posa | su un bottone de rosa: | lo succhia e se ne va... | Tutto sommato, la felicità | è una piccola cosa. (Trilussa) Chi è felice è stupido. Non è vero ma consola. (Marcello Marchesi) Chiedetevi se siete felici e cesserete di esserlo. (John Stuart Mill) Come sarebbe stato scialbo essere felici! (Marguerite Yourcenar) Con il mito volgare della felicità, si può fare degli uomini press'a poco ciò che si vuole, e tutto quello che si vuole delle donne. (Paul Valéry) Corre intanto il seren per l'universa | Calma notturna e pochi o niuno il sa: | Così l'urna sovente inclina e versa | Silenziosa la Felicità. (Enrico Panzacchi) Io sento fra le dita | ancor color di rosa | un lungo filo bianco, | cui relegata sta, | in alto, molto in alto, | la mia felicità. (Michele Marzulli) È americano quanto la torta di mele considerare un diritto la felicità, e rivolgersi alla legge per tutelare tale diritto nel caso si verifichi qualcosa che modifichi quella felicità. (Lawrence Lessig) È arduo sopportare la felicità altrui, specie se innocente. Non poter imputare a chi l'ha raggiunta nulla d'ingiusto o disonesto, la rende indigeribile a milioni di poveri diavoli che l'hanno cercata inutilmente. Sei felice ma almeno dimmi che hai strozzato una vecchietta o che hai derubato tuo fratello. Niente, neanche questo mi viene concesso. (Marco Presta) È certamente vero che noi dobbiamo pensare alla felicità degli altri; ma non si dice mai abbastanza che il meglio che possiamo fare per quelli che amiamo è ancora l'essere felici. (Émile-Auguste Chartier) È impossibile rinunciare alla felicità, si può solo se non la si è mai conosciuta. (Fabio Volo) – Eminenza, io non sono felice. – Perché dovrebbe essere felice? Il suo compito non è questo. Chi le ha detto che si viene al mondo per essere felici. (8½) Essere felici non è poi così fantastico. Mi ricordo l'ultima volta che sono stata felice: ero così ingrassata... (Sesso, bugie e videotape) Felicità che sappiamo soltanto guardare, aspettare, cercare già fatta, | quasi fosse anagramma perfetto di facilità, | barando su un'unica lettera... (Francesco Guccini) Felice colui che ha trovato il suo lavoro; non chieda altra felicità. (Thomas Carlyle) Felice è la semplicità che ignora le biforcazioni del dubbio, ma più selvaggia e più virile è la felicità che fiorisce ai margini degli abissi. (Ernst Jünger) Felicità è scegliersi certi fini, fare certi propositi e lottare per ottenerli e realizzarli, senza lamentarsi o deprimersi se poi non possono essere raggiunti. Si può anche dire che la felicità è avere dei valori e degli ideali e sforzarsi di seguirli. (Albert Ellis) Felicità? È una parola che, di tanto in tanto, nella mia vita, ho raccolto, ho osservato – ma mai l'ho scoperta sotto le stesse sembianze. (Doris Lessing) Felicità è vera soltanto se condivisa. (Christopher McCandless) Felicità mi spiace, | felicità è loquace | come un bimbo; l'ho a noia! | La mia rete ha ceduto, | la mia stella ha perduto | il fedele seguace. (Sergio Corazzini) Felicità raggiunta, si cammina | per te sul fil di lama. | Agli occhi sei barlume che vacilla, | al piede, teso ghiaccio che s'incrina; e dunque non ti tocchi chi più t'ama. Se giungi sulle anime invase | di tristezza e le schiarì, il tuo mattino | è dolce e turbatore come i nidi delle cimase. Ma nulla paga il pianto del bambino a cui fugge il pallone tra le case. (Eugenio Montale) Felicità (s.f.). Gradevole sensazione suscitata dalla contemplazione delle miserie altrui. (Ambrose Bierce) Felicità? Una piccola incombenza giornaliera da curare come faresti con un giardino. (Annabel Buffet) Figlio mio... Non voglio che tu pensi che questa è la felicità... Guarda laggiù... Quella è la felicità... No sta cacat di yacht. (Sole a catinelle) Fu già osservato mille volte, e debbo notarlo ancora una volta, che le ore che trascorriamo in prospettive di felicità, sono più piacevoli di quelle coronate dal godimento. Nel primo caso, ci prepariamo il piatto secondo il nostro appetito, nel secondo, la natura ce lo prepara lei. (Oliver Goldsmith) Gli elementi della felicità sono dati a tutti sotto forme diverse. Beato colui che sa combinarli, misero colui che resta inerme e disperato davanti alle vuote convenzioni degli uomini. (Henry Furst) Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore. (Albert Einstein) Il segreto della felicità è non permettere mai a se stessi di desiderare cose che la ragione ci dice che non abbiamo speranza di raggiungere. (Phyllis Dorothy James) Il segreto della felicità è quello di trovare una monotonia congeniale. (Victor Sawdon Pritchett) Imparare ad amare Dio — e, con lui, il prossimo — significa aver trovato finalmente il luogo del proprio riposo, la fonte stessa della felicità. (Raniero Cantalamessa) In teoria vi è una perfetta possibilità di felicità: credere all'indistruttibile in noi e non aspirare a raggiungerlo. (Franz Kafka) Io la [felicità] inseguo per monti, per piani, | pel mare, pel cielo, nel cuore, | io la vedo, già tendo le mani, | già tengo la gloria e l'amore. (Giovanni Pascoli) L'amicizia è il massimo alimento della felicità umana. (Prospero Viani) L'uomo è fatto per essere felice, come l'uccello per volare. (Vladimir Galaktionovič Korolenko) La caccia alla felicità conduce nel folto della boscaglia. La felicità vi deve entrare. Essa non si trova a suo agio fra gli impazienti; dovrebbe assomigliare alla preparazione che diviene sempre più bella. La vita non può avere fretta; deve rallentare, come avviene per i grandi fiumi che scorrono verso il mare. (Ernst Jünger) La chiave della felicità è la disobbedienza in sé a quello che non c'è. (Afterhours) La cosa più bella quando ci si sente felici è che sembra che non si sarà mai più infelici. (Il bacio della donna ragno) La felicità bisogna guadagnarsela. (Chi è senza peccato...) La felicità che nasce dalla chiara discriminazione percettiva della realizzazione del Sé, è chiamata sattvica. In principio sembra veleno, ma alla fine è come nettare. La felicità che nasce dall'unione dei sensi con la materia è chiamata rajasica. In principio sembra nettare, ma alla fine è come veleno. (Bhagavadgītā) La felicità consiste in un corso facile di vita. (Zenone di Cizio) La felicità consiste nell'interiorità dello spirito, ossia nello sviluppo della personalità in intima colleganza con un destino celeste. (Fulton John Sheen) La felicità consiste nella realizzazione dello spirito attraverso il corpo. (Cyril Connolly) La felicità – cosa maledetta! La felicità è un grande forse. Io sono l'Ateo della felicità! (Aleksandr Sergeevič Puškin) La felicità credo che sia vivere un momento del presente senza desiderare altro: né proiettati nel futuro, né nel passato. (Nicoletta Braschi). La felicità è accarezzare un cucciolo caldo caldo, è stare a letto mentre fuori piove, è passeggiare sull'erba a piedi nudi, è il singhiozzo dopo che è passato. (Charles Monroe Schulz) La felicità è avere una famiglia numerosa, amorevole, sollecita e unita in un'altra città. (George Burns) La felicità è come un treno senza orario: ne passa uno ogni tanto. Non puoi prevederne l'arrivo, né sapere quando ripartirà. Il tuo compito è andare in stazione. (Paolo Crepet) Le felicità è racchiusa nel coraggio di provocarsi, di pretendere qualcosa dal proprio destino senza lasciare che faccia il suo corso senza il nostro contributo. (Paolo Crepet) La felicità è formata di sventure evitate. (Alphonse Karr) La felicità è il fine di se stessa. (Jorge Luis Borges) La felicità è nel differirla, non nell'averla. Nell'averla c'è la noia di averla avuta. (Carmelo Bene) La felicità è reale solo quando condivisa. (Into the Wild - Nelle terre selvagge) La felicità è sempre e soltanto un istante. La felicità non è una cosa che dura. Non è un tempo, è un istante o una serie di istanti. Un punto di contatto con qualche cosa di straordinario. (Francesco Alberoni) La felicità è un'opera d'arte. Trattatela con cura. (Edith Wharton) La felicità è una cosa seria, no? Ecco, allora se c'è, deve essere assoluta. (Bianca) La felicità è una pistola calda. (The Beatles) La felicità è una ricompensa che giunge a chi non l'ha cercata. (Anton Cechov) La felicità è una realtà sfuggente, simile per certi versi a un'anguilla: ogni volta che pensi di averla catturata, ti sfugge, sguscia via. (Willy Pasini) La felicità è uno stato di grazia irraggiungibile che forse non esiste nella realtà terrena. È un qualche cosa a cui si tende, ma che non si riesce mai a raggiungere. (Silvio Berlusconi) La felicità è vivere e io sono per la vita. (Giorgio Albertazzi) La felicità effettiva sembra sempre molto squallida in confronto ai grandi compensi che la miseria trova. E si capisce anche che la stabilità non è neppure emozionante come l'instabilità. E l'essere contenti non ha nulla d'affascinante al paragone di una buona lotta contro la sfortuna, nulla del pittoresco di una lotta contro la tentazione, o di una fatale sconfitta a causa della passione o del dubbio. La felicità non è mai grandiosa. (Aldous Huxley) La felicità esiste anche se hai trentatré anni, il sederone e le gambe da calciatore. (Che pasticcio, Bridget Jones!) La felicità esiste solo nel dono, nel dono completo; il suo disinteresse gli conferisce sapori d'eternità; esso ritorna alle labbra dell'anima con una soavità immortale. (Léon Degrelle) La felicitá grande consiste in questo: ma maggiore ancora è la gloria in usare tanta fortuna laudabilmente, cioè essere clemente e perdonare; cosa propria degli animi generosi e eccelsi. (Francesco Guicciardini) La felicità ha acquisito un profilo molto più alto, non tanto nella filosofia, quanto nella cultura più generale. È diventata addirittura un grosso affare. Milioni di ettari di foresta sono stati sacrificati sul suo altare per farne tutti quei libri che ci spiegano come far funzionare il trucco della felicità. (Mark Rowlands) La felicità, in quanto successo personale, non è altro che l’estensione della logica del capitale alla produzione della soggettività. Interessandoci alla difficile e tumultuosa vita di Marx è possibile concludere che, contrariamente a quanto la psicologia dell’io e del miglioramento personale cercano di farci credere, la felicità non dipende dal successo personale, né dall’accumulo di proprietà o di ricchezze economiche. (Paul B. Preciado) La felicità nasce dalla conoscenza di quell'ordine necessario che è la stessa sostanza di Dio. La conoscenza di ogni singola cosa come elemento o manifestazione necessaria di quell'ordine è contemplazione di Dio e amore intellettuale di lui. (Baruch Spinoza) La felicità non accompagna mai né la potenza né il genio né la bellezza, benché questi tre doni siano i più desiderati dalle creature umane. Eppure la felicità è uno dei sogni più comuni degli uomini e molti credono conseguirla attraverso quei tre beni che invece la fanno impossibile. E siccome la felicità può essere difficilmente ottenuta dai deformi, dagli imbecilli e dai deboli risulta chiaramente che la chasse au bonheur che, secondo Stendhal, era la grande occupazione della vita, equivale alla caccia del liocorno o della fenice. (Giovanni Papini) La felicità non ci spetta di diritto. È frutto di un lavoro che richiede sforzi. (Karl Lagerfeld) La felicità non è affatto una forma di soddisfazione o compiacimento: non è serenità o contentezza, come ho creduto fino ad oggi. La felicità non porta la pace, ma una spada: ti scuote come un lancio di dadi sul quale hai puntato tutto, toglie la parola e annebbia la vista. La felicità è più forte di se stessi e poggia il suo piede con fermezza sulla tua testa. (Gilbert Keith Chesterton) La felicità non è cosa facile a conquistare: è difficile trovarla in noi, affatto impossibile poi trovarla altrove. (Nicolas Chamfort) La felicità non è ereditaria, la lue sì, il cancro forse. (Marcello Marchesi) La felicità non è fare tutto ciò che si vuole, ma volere tutto ciò che si fa. (Friedrich Nietzsche) La felicità non è un risultato: è una conseguenza. Se ti dico che amando sarai felice, la felicità sarà una conseguenza, non un risultato. Se pensi che devi amare, poiché vuoi essere felice, non ne verrà fuori nulla. (Osho Rajneesh) La felicità non può attuarsi mai. Anche se le circostanze vengono superate, la natura trasporta la lotta dall'esterno all'interno e, a poco a poco, muta il nostro cuore abbastanza perché desideri una cosa diversa da ciò che gli vien dato di possedere. E se la vicenda è stata così rapida che il nostro cuore non ha avuto il tempo di mutare, non per questo la natura dispera di vincerci, in una maniera più tardiva, è vero, più sottile, ma altrettanto efficace. Allora, all'ultimo istante il possesso della felicità ci vien tolto, o piuttosto, a questo stesso possesso la natura, per un'astuzia diabolica, dà incarico di distruggere la felicità. Avendo fallito in tutto quanto rientra nel campo dei fatti della vita, la natura crea un'estrema impossibilità, l'impossibilità psicologica della felicità. Il fenomeno della felicità non s'avvera o dà luogo alle reazioni più amare. (Marcel Proust) La felicità non si commercia, non è una app da scaricare sul telefonino. (Papa Francesco) La felicità non si ottiene con una pillola, la vita è un privilegio. (Patch Adams) La felicità, nonostante la pubblicità vi illuda, non ci viene dall'ultima generazione di telefonini o di computer, e più in generale di «prodotti», ma da uno straccio di «relazione in più». (Umberto Galimberti) La felicità per me non ha motivazioni, non ne ha mai avute, per me è fatta di cose ridicole… Io la felicità l’ho trovata sempre nelle cose terrene, concrete, negli odori, nei sapori, nei rapporti umani, non nella letteratura. (Andrea Camilleri) La felicità per noi poveretti sta solo nell'umiltà e nell'ubbidienza. (Émile Zola) La felicità perpetua non è che un'altra parola per indicare Dio. (Louis De Wohl) La felicità più che altro è un desiderio, è un'utopia. (Giorgio Albertazzi) La felicità più grande consiste nell'accettare i nostri limiti e amarli. (Romano Battaglia) La felicità sta nella capacità di percepire ogni cosa come facente parte di noi stessi, proprietà al contempo di tutti e di nessuno. La felicità sta nella convinzione che essere vivi significhi essere testimoni di un’epoca, sentendosi in questo modo responsabili, in maniera vitale e appassionatamente responsabile, del destino collettivo del pianeta. (Paul B. Preciado) La felicità? Un buon sigaro, un buon pasto, una bella donna; o una donna cattiva. Dipende da quanta felicità siete in grado di maneggiare. (George Burns) La ricchezza è la piú notevole forma di felicità terrena e felicità significa anche prova per se stessi. Sei tu uomo da sopportare la tua felicità? Questo è il quesito. (Frans Eemil Sillanpää) La somma filicità sarà somma cagione della infelicità, e la perfezion della sapienza cagion della stoltizia. (Leonardo da Vinci) La speranza raddoppia la felicità perché vivifica nel godimento de' beni, percliè conforta e sostiene ne' mali, perché ispira fermezza e coraggio contro tutti i pericoli ed ostacoli ai doveri ed alla virtù, e perché accompagna persino negli ultimi istanti della vita onde alleggerire l'aspro dolore del suo abbandono. (Baldassarre Poli) La storia non è il terreno della felicità. I periodi di felicità sono in essa pagine vuote. (Georg Wilhelm Friedrich Hegel) La tua felicità dipende da te. (Denis Ivanovič Fonvizin) La vera felicità consiste nell'amore dei propri doveri. (Étienne-Louis Boullée) La vera felicità la faccio consistere nella tranquillità d'animo, nella vita pacifica in famiglia, nel rispetto e nell'affetto reciproco e in tutta l'indipendenza possibile dai fastidi che impone la società di pura etichetta. (Antonio Raimondi) Le rimembranze della felicità già passata sono le rughe dell'anima! (Xavier de Maistre) M'infastidisce rintracciare presso gli antichi Greci la norma morale secondo cui la felicità deve essere acquisita mediante la sofferenza. Cosa che è anche alla base delle offerte agli dei: in cambio di un bene richiesto, si abdica da uno di quelli che si possiede. Volgarità di questo cristianesimo ante litteram. (Henry de Montherlant) Ma ti sbagli se pensi che le gioie della vita vengano soprattutto dai rapporti tra le persone. Dio ha messo la felicità dappertutto, è ovunque, in tutto ciò in cui possiamo fare esperienza. Abbiamo solo bisogno di cambiare il modo di guardare le cose. (Into the Wild - Nelle terre selvagge) Mi dimetto dal tentativo di essere felice. (Jack Kerouac) Mie care, la felicità consiste nel poter dire la verità senza far mai soffrire nessuno. (8½) Nessuno mi può costringere ad essere felice a suo modo (come cioè egli si immagina il benessere degli altri uomini), ma ognuno può ricercare la sua felicità per la via che a lui sembra buona, purché non rechi pregiudizio alla libertà degli altri di tendere allo stesso scopo, in guisa che la sua libertà possa coesistere con la libertà di ogni altro secondo una possibile legge universale (cioè non leda questo diritto degli altri). (Immanuel Kant) Nessuno può essere felice finché tutti non sono felici. (Vivekananda) Non abbiamo bisogno di cercare la felicità: se possediamo l'amore per gli altri, ci verrà data. È il dono di Dio. (Madre Teresa di Calcutta) Non basta essere felici! È necessario anche che gli altri non lo siano. (Jules Renard) Non c'è pienezza di felicità, senza pienezza d'indipendenza. (Nikolaj Gavrilovič Černyševskij) Non credere, amico mio, che l'uomo sia capace di sentire tanta felicità quanta ne può concepire; c'è nel desiderio e nell'immaginazione meno forza che nella sensibilità. (Sully Prudhomme) Non dissetarti a tutte le fonti che trovi: la felicità sta nell'avere sempre sete. (Nino Salvaneschi) Non è forse la felicità qualcosa che può venire solo da noi stessi, cioè da ciò che come filosofi possiamo padroneggiare, e non dagli accidenti del mondo esterno che sono sempre così instabili e mutevoli? (Armando Massarenti) Non è nel potere della nostra volontà non desiderare di essere felici. (Nicolas Malebranche) Non è quanto si possiede, ma quanto si assapora a fare la felicità. (Charles Spurgeon) Non è vero che ciò che ci rende felici è buono; al contrario: solo ciò che è buono ci rende felici. (Johann Gottlieb Fichte) Non possiamo conoscere e apprezzare la felicità senza aver preso lezioni alla scuola dell'avversità. (Mariano José Pereira da Fonseca) Non può dirsi felice uno, se non quando si contenta del proprio stato. (Papa Sisto V) Non puoi essere felice se non metti per prima la felicità delle altre persone. (Russell Brand) Non si può essere felici finché intorno a noi tutti soffrono e si infliggono sofferenze; non si può essere morali fintantoché il procedere delle cose umane viene deciso da violenza, inganno e ingiustizia; non si può neppure essere saggi fintantoché l'umanità non si sia impegnata nella gara della saggezza e non introduca l'uomo alla vita e al sapere del più saggio dei modi. (Friedrich Nietzsche) Non si può negare a nessuno sulla terra la libertà e la felicità, anzi, tutti dovrebbero cercarle. (Karl Rahner) Non so che diritto io abbia a tanta felicità, ma preferisco metterla da parte per il tempo della mia desolazione. (Henry David Thoreau) Non sono stata abituata alla felicità: è qualcosa che non ho mai dato per scontato, ma pensavo che sarebbe arrivata con il matrimonio. (Marilyn Monroe) Non voglio la felicità, nemmeno gratuitamente se non mi sento tranquillo sul destino di tutti i miei fratelli... Che mi importa del fatto di essere sicuro che la ragione vincerà, che il futuro sarà radioso, se il destino mi ha condannato ad essere testimone del trionfo del caso, dell'irrazionale, della forza bruta? (Vissarion Grigor'evič Belinskij) Nulla giova alla felicità come sostituire il lavoro alle preoccupazioni. (Maurice Maeterlinck) Oggi lasciate | che sia felice, | io e basta, | con o senza tutti, | essere felice | con l'erba | e la sabbia, | essere felice | con l'aria e la terra, | essere felice | con te, con la tua bocca, | essere felice. (Pablo Neruda) Ogni felicità è un'innocenza. (Marguerite Yourcenar) Ogni felicità se non è di tutti è rubata. Ogni felicità deve essere comunicata e condivisa o sfiorisce. (Ermes Ronchi) Oh! c'è nella vita un istante di felicità, crediamolo! (Xavier Forneret) – Ok ok, eccoti il segreto per essere felici. – Non vedo l'ora di ascoltarlo. – Fingi di essere felice e, alla fine, dimentica che stai fingendo. (BoJack Horseman) Onde si può ben dir, quel che ho già udito | e molti saggi dir, che sol felice | è chi unqua nel mondo mai non nasce, | o che subito nato, se ne more. | E così fugge, come dall'incendio | levato fosse, l'incostante sorte; (Giambattista Giraldi Cinzio) Ora so che se deciderò ancora di andare in cerca della felicità, non dovrò cercarla oltre i confini del mio giardino... perché se non la trovo là... non la troverò mai da nessun'altra parte. (Il mago di Oz) Pensare alla felicità non come a uno stato vago che si prova a cose fatte, ma come a uno stato acuto che si coglie sul momento. (Henry de Montherlant) Pensavi che la felicità stesse nell'avere tutto. Verifichi ora che, al contrario, consiste nel darti completamente. (Plinio Corrêa de Oliveira) Per digerire la felicità naturale, come quella artificiale, bisogna avere innanzitutto il coraggio di ingoiarla; e le persone che forse meriterebbero la felicità sono proprio quelle alle quali la felicità — almeno come la concepiscono i mortali — ha sempre avuto l'effetto di un emetico. (Charles Baudelaire) Per essere felici non ci vuole tanto. Per essere felici non ci vuole quasi niente. Niente, comunque, che non sia già dentro di noi. (Concita De Gregorio) Per essere veramente felici in modo duraturo è necessario riconoscere innanzitutto la realtà della sofferenza. Forse all'inizio è deprimente, ma alla lunga ci si guadagna. (Tenzin Gyatso) Per le persone sublimi, il non soffrire consiste nella suggestione di essere felici. (Carlo Maria Franzero) Preferisco essere serena. Perché è lo stato d'animo in cui ti accorgi di tutto quello che vivi: adrenalina, ansia, intimità, piacere, dolore. La felicità dura poco e stordisce. Io voglio vivermi tutto fino in fondo. (Serena Autieri) Qualsiasi felicità è un capolavoro: il minimo errore la falsa, la minima esitazione la incrina, la minima grossolanità la deturpa, la minima insulsaggine la degrada. (Marguerite Yourcenar) Quando ci si trova a vivere con altre persone bisogna pensare prima alla loro felicità che alla nostra. È così, rendendo gli altri felici si impara inevitabilmente a gioire della loro stessa gioia. (Nadia - Il mistero della pietra azzurra) Quando la felicità ci viene incontro non è mai vestita come pensavamo. Spesso ci passa accanto silenziosa e non sappiamo riconoscerla. (Romano Battaglia) Quando non si è mai conosciuta la felicità non si ha il diritto di disprezzarla. (Yukio Mishima) Resta in ogni caso il pericolo costituito da chi vuole imporre, a ogni costo, il proprio modello di felicità agli altri. Di solito le conseguenze per chi vorrebbe essere felice a modo suo sono i roghi o i campi di concentramento. (Enzo Biagi) Riflessioni sulla felicità; non si deve sognare la felicità al di fuori di quelle che sono le condizioni fondamentali dell'essenza umana; ora, la nostra essenza comporta la sazietà e la noia; la felicità perciò consiste nella soddisfazione della nostra essenza, ma nell'esercizio delle nostre facoltà; essa è una condizione terrestre. (Sully Prudhomme) Schopenhauer ha detto che la felicità è uno stato negativo, ma io non sono d'accordo. Negli ultimi vent'anni ho capito che cosa significa felicità. Perché ho la fortuna di essere sposato con una moglie meravigliosa. Vorrei poter scrivere di più su questo tema, ma si tratta di amore, e il perfetto amore è la più bella di tutte le frustrazioni perché è più di ciò che si possa esprimere. (Charles Chaplin) Se si costruisse la casa della felicità, la stanza più grande sarebbe la sala d'attesa. (Jules Renard) Se uno fosse sempre felice, non sarebbe capace di apprezzare nulla. (Charlize Theron) Siamo noi che non siamo pronti. Gli oggetti della nostra felicità sono qui da giorni, da anni, da secoli forse; attendono che la luce si sia fatta nei nostri occhi per vederli, e che il vigore giunga al nostro braccio per coglierli. Attendono e stupiscono di essere qui da tanto tempo, inutili. (Jeanne de Vietinghoff) Sono felici soltanto il più sciocco degli sciocchi e il più elevato tra i mistici; ma a coloro che si trovano fra questi due limiti tocca godere e soffrire. (Bhāgavata Purāṇa) Sposa. Una donna con una buona prospettiva di felicità dietro di lei. (Ambrose Bierce) Talvolta si è felici per un nonnulla, ed è crudele distruggere questa gioia quando, lasciandola vivere, si può rendere ancora più felice colui che la prova. (Alexandre Dumas, figlio) Trovo la felicità nelle cose più semplici, più piccole che ci siano. Non ha niente a che vedere con la grandiosità ma ha a che fare con la semplicità. Ad esempio, tenere mio figlio stamattina, non c'è niente di migliore di questo. Questa è la mia felicità. Guardare il sole sorgere, questa è la mia felicità. Essere nella mia tavola da surf, toccare la superficie dell'oceano, questa è la mia felicità. Mettere un CD con la nuova canzone a cui la mia band sta lavorando, questa è la mia felicità. Chiamare mio padre, sentire la sua voce al telefono, essere contento di chiamarlo, questa è la mia felicità. Leggere un libro per mio figlio a cena, questa è la mia felicità. È qualcosa che è ovunque, tutta intorno a me, se sto bene con me stesso. Se sto male con me stesso, non la trovo ovunque. (Anthony Kiedis) Tu sapevi che la prima Matrix era stata progettata per essere un mondo umano ideale? Dove non si soffriva, e dove erano felici tutti quanti, e contenti. Fu un disastro. Nessuno si adattò a quel programma, andarono perduti interi raccolti. Tra noi ci fu chi pensò a... ad errori nel linguaggio di programmazione nel descrivere il vostro mondo ideale, ma io ritengo che, in quanto specie, il genere umano riconosca come propria una realtà di miseria e di sofferenza. Quello del mondo ideale era un sogno dal quale il vostro primitivo cervello cercava, si sforzava, di liberarsi. (Matrix) Una ricetta universale per far felici le persone non esiste, ma una cosa è certa: facendole mangiare male, vai nella direzione contraria. (Marco Malvaldi) Vi è qualcosa di curiosamente noioso nella felicità altrui: quel che comunica non può generare compassione. (Stefano Rodotà) Vivi nell'atarassia, nella apatia, e troverai la tua felicità. Non preoccuparti mai; non volere gli entusiasmi, le forti emozioni. Siamo in un'epoca di egoismi senza individualità, e forse appunto per questo non si è inneggiato mai così forte al collettivismo. (Carlo Maria Franzero) Vorrei essere più forte, più indipendente e più felice. Essere felice è un dovere morale. Non è un privilegio, né una fortuna. È una scelta. (Chiara Castellani) Al Bano e Romina Felicità | è tenersi per mano, | andare lontano, la felicità. | È il tuo sguardo innocente | in mezzo alla gente, la felicità. | È restare vicini | come bambini, la felicità. Felicità | è un bicchiere di vino | con un panino, la felicità. | È lasciarti un biglietto | dentro al cassetto, la felicità. | È cantare a due voci | quanto mi piaci, la felicità. Felicità | è una spiaggia di notte, | l'onda che batte, la felicità. | È una mano sul cuore | piena d'amore, la felicità. | È aspettare l'aurora | per farlo ancora, la felicità. Chiara Amirante Chiunque insegue Dio raggiunge la felicità, ma chi insegue la felicità non raggiunge Dio. Dalla verità che Dio è felicità siamo passati alla menzogna che la felicità è Dio. É vero che tutti abbiamo sete di felicità (che in fondo è sete di Dio), ma in così pochi arriviamo a questa felicità... Forse perché sbagliamo il versante del monte. L'obiettivo del viaggio della nostra vita non è la felicità, l'obiettivo è vivere ogni attimo felicemente. La felicità non dipende tanto da ciò che viviamo ma da come decidiamo di vivere tutto ciò che di doloroso e meraviglioso la vita ci regala. Noi siamo creati per la felicità, per vivere una vita piena, entusiasmante, con un cuore traboccante di gioia. Robert Baden-Powell Dopo le nubi splende di nuovo il sole. Che la vostra nube particolare sia tristezza o dolore o ansietà, il sole della felicità verrà di nuovo su di voi se prenderete al meglio la situazione quando i tempi sono duri. Il modo vero di essere felici è rendere felici gli altri. La vera felicità è come il radio. È una forma di amore che diviene tanto più piena quanto più viene rivolta verso gli altri; per questo la felicità è alla portata di tutti, anche del più povero. Vi sono opinioni diverse su ciò che costituisce il «successo»; alcuni dicono il denaro, altri la posizione sociale, il potere, i risultati raggiunti, le onorificenze, e così via. Ma non tutte queste cose sono alla portata di ciascuno, né arrecano ciò che è il vero successo, cioè la felicità. Gesualdo Bufalino Capita a volte di sentirsi per un minuto felici. Non fatevi cogliere dal panico: è questione di un attimo e passa. Due infelicità, sommate, possono fare una felicità. La felicità esiste, ne ho sentito parlare. Helen Keller È curioso osservare quale ideale di felicità amino gli uomini e in quali singolari posti essi cerchino la sua sorgente. Alcuni la cercano nell'ammucchiare ricchezze, alcuni nella superbia del potere, altri nelle conquiste dell'arte e della letteratura. Pochi la cercano nell'esplorazione del loro spirito o nel miglioramento della conoscenza. La felicità è il frutto finale e perfetto dell'obbedienza alle leggi della vita. Molte persone hanno un'idea sbagliata di ciò che porta alla vera felicità. Essa non si raggiunge attraverso il piacere personale, ma attraverso la fedeltà ad un proposito degno. Non importa quanto tardo, avaro o saggio sia un uomo. Egli sa che la felicità è indisputabilmente giusta. Giacomo Leopardi Certo l'ultima causa dell'essere non è la felicità; perocché niuna cosa è felice. (Operette morali) Dicono che la felicità dell'uomo non può consistere fuorché nella verità. Così parrebbe, perché qual felicità in una cosa che sia falsa? E come, se il mondo è diretto alla felicità, il vero non deve render felice? Eppure io dico che la felicità consiste nell'ignoranza del vero. Felicità non è altro che contentezza del proprio essere e del proprio modo di essere, soddisfazione, amore perfetto del proprio stato, qualunque del resto esso stato si sia, e fosse pur anco il più spregevole. Ora da questa sola definizione si può comprendere che la felicità è di sua natura impossibile in un ente che ami se stesso sopra ogni cosa, quali sono per natura tutti i viventi, soli capaci d'altronde di felicità. Un amor di se stesso che non può cessare e che non ha limiti, è incompatibile colla contentezza, colla soddisfazione. Qualunque sia il bene di cui goda un vivente, egli si desidererà sempre un ben maggiore, perché il suo amor proprio [amore della propria persona] non cesserà, e perché quel bene, per grande che sia, sarà sempre limitato, e il suo amor proprio non può aver limite. Per amabile che sia il vostro stato, voi amerete voi stesso più che esso stato, quindi voi desidererete uno stato migliore. Quindi non sarete mai contento, mai in uno stato di soddisfazione, di perfetto amore del vostro modo di essere, di perfetta compiacenza di esso. Quindi non sarete mai e non potete esser felice, né in questo mondo, né in un altro. La felicità è impossibile a chi la desidera, perché il desiderio, sí come è desiderio assoluto di felicità e non di una tal felicità, è senza limiti necessariamente, perché la felicità assoluta è indefinita e non ha limiti. Ogni felicità si trova falsa e vana, quando l'oggetto suo giunge ad essere conosciuto nella sua realtà e verità. Arthur Schopenhauer Bastare a se stesso, esser per se stesso tutto in tutto, e poter dire: «Omnia mea mecum porto» (porto con me tutte le cose mie), ecco certamente la condizione più favorevole per la nostra felicità. È dunque facile veder chiaramente quanto la nostra felicità dipenda da ciò che siamo, dalla nostra individualità, mentre non si tiene conto il più delle volte che di ciò che abbiamo o di ciò che rappresentiamo. L'uomo più felice è dunque colui che conduce un'esistenza senza dolori troppo forti sia nel morale, sia nel fisico, e non colui che ebbe per sua parte le gioie più vive ed i piaceri più grandi. Quando si volesse valutare la condizione di un uomo dal punto di vista della sua felicità, bisognerebbe prender notizie non su ciò che lo diverte, ma su ciò che lo attrista. Lucio Anneo Seneca La felicità è sempre instabile e incerta. La felicità vera è nella virtù. La vera felicità è non aver bisogno di felicità. Lev Tolstoj La felicità, ecco quel ch'é – disse a sé medesimo – la felicità sta nel vivere per gli altri. E questo è chiaro. Nell'uomo è stato posto il bisogno della felicità; esso dunque è legittimo. Appagandolo egoisticamente, cioè cercando per sé la ricchezza, la gloria, i comodi della vita, l'amore, può accadere che le circostanze prendano una tal piega che sia impossibile soddisfare questi desideri. Per conseguenza, questi desideri sono illegittimi, ma non è illegittimo il bisogno di felicità. Quali desideri possono dunque sempre venir soddisfatti, nonostante le circostanze esteriori? Quali? L'amore, l'abnegazione! La vita è stata data agli uomini per la loro felicità, loro devono solo viverla al modo giusto. Se la gente si amasse, invece di odiarsi a vicenda, la vita sarebbe una continua felicità per tutti. [...] C'è un solo modo per far sì che la vita divenga più felice ed è che le singole persone divengano più buone. Non vi è che un modo per essere felici: vivere per gli altri. Per essere felice, occorre una cosa sola: amare, e amare con sacrificio di sé, amare tutti e tutto, stendere in tutte le direzioni la tela di ragno dell'amore: chi ci capita dentro, quello va preso. Gabrielle Émilie Le Tonnelier de Breteuil La nostra felicità non dipende soltanto dalle gioie attuali ma anche dalle nostre speranze e dai nostri ricordi. Il presente si arricchisce del passato e del futuro. L'uomo più felice è colui che non vuole cambiare il proprio stato. Ogni età ha la felicità che le è propria. Si è felici soltanto quando i piaceri e le passioni sono soddisfatti. Uno dei grandi segreti della felicità è moderare i desideri e amare ciò che già si possiede. Proverbi italiani A maggior felicità, minor fede. Chi può conseguir oggi la propria felicità, non deve aspettar domani. Chi s'accontenta, gode. Ciascuno pianta la propria felicità, ciascuno semina le proprie gioie, e ciascuno ha in mano il proprio destino. È più rar della fenice, uom che in tutto sia felice. Felice non è, chi d'esserlo non sa. I soldi non fanno la felicità. La felicità sta in gran parte nella fantasia. Mondana felicità, più grande è più presto se ne va. Per essere felici bisogna occupare poco spazio, e cambiar poco di luogo. Talun festeggia quando prende moglie, tal altro quando morte gliela toglie. Tre cose fondano la felicità della vita: misura, ordine e convenienza. Cos’è la felicità? Rispondiamo a una domanda eterna Avatar di Severino Cirillodi Severino Cirillo - aggiornato il 20 Aprile 2019 Home » Felicità11 commenti 262CONDIVISIONI Share WhatsApp Tweet Share Eccoci qua anche oggi a trattare il nostro tema più caro, quello che ci spinge tutti a migliorarci e a lottare. Il tema che ha preso tantissime energie ai migliori filosofi di ogni tempo e anche ai più piccoli pensatori. Quell’argomento che sembra tanto vago da spiegare, quella domanda che attanaglia l’umanità da tutta la storia: cos’è la felicità? felicità-cos'è La definizione di felicità Ti do il benvenuto subito nel mondo della vaghezza e della varietà. La felicità è un concetto talmente vasto che è sempre risultato molto difficile da definire bene. Un po’ come le emozioni: tutti sappiamo cosa sono, fino a quando non dobbiamo definirle. Cominciamo col dire che nella storia dell’umanità sono state abbozzate molte definizioni di cos’è la felicità, più o meno utili. Per lo scopo di questo articolo e del nostro lavoro, però, ne useremo un paio: una mia e una di Sonia Lyubomirsky. Ma prima, scopriamo cosa l’umanità ha chiamato felicità nel corso della storia. Cos’è la felicità per i grandi filosofi “Non c’è strada che porti alla felicità. La felicità è la strada.” Siddharta Gautama. Chi meglio del Buddha poteva cominciare questo giro nel passato della felicità? Quando immaginiamo il Buddha, lo vediamo sempre nella sua posizione pacifica, con lo sguardo sorridente immerso nella serenità totale. Partiamo da lui e da alcuni suoi “contemporanei” per capire cosa dicevano gli uomini più saggi riguardo alla felicità. Anche se a me basterebbe già ciò che ha detto Siddharta per spiegare tutto, allarghiamo comunque gli orizzonti a due grandi filosofi dello stesso periodo – Aristotele e Platone – che puntavano il dito su se stessi spiegando per primi di chi sia la responsabilità delle proprie emozioni. Se penso che alcune persone puntano ancora il dito fuori da se stessi nel 2019… ma continuiamo coi filosofi di 2500 anni fa! Possiamo assimilare i due pensieri con la frase di Aristotele, che dice: “La felicità dipende da noi stessi” Aristotele. Più complesso e completo il pensiero orientale del grande Confucio, che copre un altro aspetto di cos’è la felicità, talmente importante che non riesco a esimermi dal condividerlo. Il saggio tocca un punto fondamentale che non va sottovalutato mai: il nostro pensiero, unito alla nostra attenzione. Una delle infinite perle che ci ha regalato, infatti, recita più o meno così: “Più un uomo medita su pensieri buoni, migliore sarà il suo mondo e il mondo in generale.” Confucio. Già prima ancora del nostro amico Gesù da cui prendiamo la calendarizzazione dei giorni, le idee e le conoscenze sulla felicità erano più che approfondite. Ma allora perché ci risulta ancora così difficile? Dov’è stato il corto circuito nella società umana che non è ancora riuscita a garantire un percorso di felicità che sia chiaro e perseguibile da tutti? La felicità in tempi più “recenti” felicità-tempi recenti L’obiettivo di questo articolo, naturalmente, non è fare un excursus storico su cos’è la felicità. Ma ci tengo comunque, prima di passare alle nostre definizioni, a condividere una stupenda visione di qualche secolo più tardi… un po’ più vicini al nostro periodo. L’idea sulla felicità di cui parlo appartiene al grande Thoreau, che raccontava più o meno questo: “La felicità è come una farfalla; più cerchi di inseguirla, più ti eluderà. Ma se sposti la tua attenzione su altre cose, si siederà dolcemente sulla tua spalla.” Henry David Thoreau. Un po’ come il Buddha, il caro vecchio Henry fa notare come il ricercare la felicità è un’attività inutile e deleteria, mentre essa è una presenza da lasciar esistere nella nostra realtà. Fatte queste dovute premesse, possiamo arrivare alle due definizioni che sono più utili a noi. Quella della Lyubomirsky e la mia. Cos’è la felicità per la scienza Esatto, hai letto bene. La felicità, finalmente, è diventata una materia di studio. Lo è diventata quando alcuni psicologi hanno mosso dei passi verso lo studio delle emozioni positive e non solo dei disturbi e problemi causati da menti malfunzionanti e malattie. La psicologia positiva ha fatto passi enormi negli ultimi cinquant’anni, scoprendo cosa funziona davvero e cosa no, nel percorso di costruzione della felicità personale. Non solo, ha reso (più) misurabile qualcosa che è sempre stato un quesito puramente filosofico. Per cui, come viene definita la felicità dagli psicologi positivi? Anche qui in vari modi, ma per praticità ritengo che quella della Lyubomirsky sia la definizione più completa e funzionale: “the experience of joy, contentment, or positive well-being, combined with a sense that one’s life is good, meaningful, and worthwhile.” che, tradotto nella nostra lingua, fa più o meno così: “L’esperienza di gioia, contentezza, o benessere positivo, unito alla sensazione che la propria vita sia buona, significativa e utile.” Dunque, in una sola frase possiamo apprendere che la felicità ha queste caratteristiche: È un’esperienza presente di un insieme di sensazioni positive e strutturate unite all’utilità e al significato Questi sono tutti elementi importanti per comprendere come costruirla e ne parliamo dopo, perché prima voglio dire la mia. La mia definizione di cos’è la felicità felicità-definizione Per quanto il mio background sia fortemente influenzato dagli studi psicologici e di scienze della salute, non sono un tecnico e non voglio esserlo. Ma c’è un mestiere in cui un tecnico lo sono: l’uso del linguaggio e della parola. Per questo è per me fondamentale dare una visione personale e complementare a quella di Sonia Lyubomirsky, perché se lei definisce la felicità in termini psicologici e pratici, io preferisco definirla come parte di un percorso di costruzione di noi stessi. “La felicità è il primo passo, il primo scalino, il primo mattone delle fondamenta del vivere. È la struttura che tiene insieme tutti i volti della nostra identità.” È importante per me definirla così, per evitare l’errore che spesso si compie e cioè di considerare la felicità come la conseguenza di qualcosa, mentre essa è il punto di partenza di ogni successo. Per ogni cosa che vorremmo intraprendere, missione che intendiamo compiere, o progetto da costruire, se il nostro vero desiderio è portarlo a compimento, dobbiamo prima concentrarci sulla costruzione della nostra felicità personale. Ed è qui che, di solito, ci si scontra con la seguente obiezione. La felicità è soggettiva Ammetto che come obiezione ha un certo appeal: in fondo siamo tutti diversi tra noi ed è inevitabile che quello che rende felice una persona, potrebbe non renderne felice un’altra. Ma è altrettanto vero che siamo una specie e abbiamo caratteristiche che sono, appunto, proprie della nostra specie. A tal proposito, forse è un buon momento per distinguere le gratificazioni istantanee con la felicità strutturale. Le gratificazioni istantanee sono certamente soggettive, ma non portano alla costruzione della felicità. Anzi, spesso sono proprio deleterie fino al limite della dipendenza patologica. La costruzione della felicità si intraprende agendo sul livello base di felicità (che è “stabilito” geneticamente per ognuno di noi) che si sposta coltivando le dieci fette della positività. Se dunque ho il coraggio di dire che la felicità non è soggettiva, sto sostenendo il contrario? La felicità è oggettiva Per quanto la mia autostima sia piuttosto alta, non sono così arrogante da sostenere una cosa come questa. Sarebbe intellettualmente disonesto. Ma, come detto precedentemente, vi sono fattori su cui lavorare che, in maniera inevitabile e misurabile, influiscono sui livelli percepiti di felicità. E sono, appunto, le dieci fette della positività, che possono essere costruite e strutturate in maniera sistematica, dandoci la possibilità di essere veramente padroni della nostra felicità e soddisfazione personale. Ma, per completare il nostro quadro, dobbiamo tornare per un attimo alle due definizioni. C’è un fattore che abbiamo lasciato indietro e che è forse il più importante di tutti: il significato. Il senso della vita felicità-significato No, non sto per dare la risposta a quest’altro enorme quesito. Lo tratto solo per un motivo: non ci sarà felicità strutturale senza che la nostra vita abbia un significato. E questo sì, che è soggettivo: ognuno di noi è in grado di dare un significato alla propria storia e alle proprie azioni e motivazioni. E senza quel senso, saremo senza direzione. Senza direzione, poi, non si arriva da nessuna parte e non si può provare un senso di progresso e crescita. Per questo, ciò che faremo oggi, è cominciare a cercare questo significato così che possiamo davvero iniziare a vivere come abbiamo sempre desiderato. Come si trova il senso della vita? Bella domanda. Riformuliamola per avere un po’ più di controllo sul processo: come decidiamo il senso della nostra vita? Eh, sì, perché questa è la verità… il senso della nostra vita appartiene a noi e a nessun altro. Per poterlo comprendere dobbiamo entrare in contatto intimo con la nostra anima e ascoltarla. A tal proposito, ho creato un esercizio in più passi che ci permetta perlomeno di avvicinarci a cosa realmente ci appartiene e svelare, un pezzo alla volta, la nostra direzione attuale. Nel farlo potresti scoprire delle cose abbastanza importanti, per cui ti chiedo di svolgerlo con attenzione, apertura mentale e accettazione. Troverai il form per l’esercizio in fondo all’articolo e spero che ti sia di grande aiuto anche se è solo un piccolo passo iniziale. Ma, come sappiamo, anche un viaggio di un milione di chilometri inizia con il primo passo. Noi ci sentiamo alla prossima. Ti mando un abbraccio enorme. Severino. Aforismi Cerca frasi Temi e film DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito. Temi Frasi Le frasi più lette Frasi con immagini Frasi dei film Storie Poesie Oroscopo Autori AforismiFrasi a temaFFelicità 174 Frasi sulla felicità Queste frasi sulla felicità indicano chiaramente come tale stato d'animo corrisponda alla soddisfazione di un desiderio, al raggiungimento di un obiettivo: che può essere sia psichico che fisico, sia materiale che intellettuale. La rassegna di frasi sulla felicità che potete leggere qui, insomma, vi farà capire come ogni persona identifichi l'appagamento personale in modi diversi: cioè che in un Paese sviluppato può essere la normalità (un piatto di pasta), in Africa potrebbe costituire un motivo di soddisfazione eccezionale. 174 Frasi sulla felicità Resta aggiornato e ricevi subito la frase della settimana ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E-mail E-mail TEMI CORRELATI Di seguito ti proponiamo anche altri temi correlati, in cui poter trovare e leggere frasi, citazioni, aforismi e proverbi: Frasi sulla tristezzaFrasi sui sentimentiFrasi sull'emozione Elenco di aforismi, citazioni e frasi sul tema: felicità La vera felicità non si descrive, si sente. JEAN-JACQUES ROUSSEAU La felicità è conoscere e meravigliarsi. JACQUES COUSTEAU La felicità è amore, nient'altro. Felice è chi sa amare. HERMANN HESSE Cit. da Sull'amore Amare è mettere la nostra felicità nella felicità di un altro. GOTTFRIED WILHELM LEIBNIZ La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha. OSCAR WILDE Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità. PABLO NERUDA La bellezza non è che una promessa di felicità. STENDHAL [Guardando la folla intorno a sé] Me lo ricordo ancora quel momento, mi sembrarono così, non lo so, tutti così felici, perché non potevo esserlo anch'io? CHRIS Dal film: La ricerca della felicità Questa parte della mia vita, questa piccola parte della mia vita si può chiamare felicità! CHRIS Dal film: La ricerca della felicità La felicità non è altro che il profumo del nostro animo. GABRIELLE COCO CHANEL Il segreto della felicità non è di far sempre ciò che si vuole, ma di voler sempre ciò che si fa. LEV TOLSTOJ La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è o, meglio, di essere amati a dispetto di quello che si è. VICTOR HUGO Cit. da I miserabili [Dopo essere stato lasciato dalla moglie] Fu in quel momento che cominciai a pensare a Thomas Jefferson, e alla dichiarazione d'indipendenza, quando parla del diritto che abbiamo alla vita, libertà e ricerca della felicità, e ricordo di aver pensato, come sapeva di dover usare la parola ricerca. Perché la felicità è qualcosa che possiamo solo inseguire, e che forse non riusciremo mai a raggiungere, qualunque cosa facciamo, come faceva a saperlo?! CHRIS Dal film: La ricerca della felicità La ricerca della felicità per gli animali è limitata alla sopravvivenza e alla gratificazione dei sensi; gli esseri umani hanno la capacità di sperimentare la felicità a un livello profondo che, raggiunto, può sommergere l'esperienza dell'infelicità. TENZIN GYATSO Rendere felici è la più gran fortuna. THEODOR FONTANE La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno. GANDHI La vera felicità costa poco. Se è cara non è di buona qualità. FRANCOIS-RENÈ DE CHATEAUBRIAND La vera felicità dell'uomo sta nell'accontentarsi. Chi sia insoddisfatto, per quanto possieda, diventa schiavo dei suoi desideri. GANDHI L'umanità ha sempre barattato un po' di felicità per un po' di sicurezza. SIGMUND FREUD Comunque la felicità non è che sia fare sempre quello che si vuole, semmai è volere sempre quello che si fa. FABIO VOLO L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana. GIACOMO LEOPARDI La felicità è come una farfalla che, una volta perseguita, è sempre oltre la nostra stretta, ma, se ci si siede tranquillamente, potrebbe svolazzarti intorno. NATHANIEL HAWTHORNE La vera felicità non è in fondo a un bicchiere, non è dentro a una siringa: la trovi solo nel cuore di chi ti ama. JIM MORRISON La felicità non esiste. Di conseguenza non ci resta che provare ad essere felici senza. JERRY LEWIS Il tempo umano non ruota in cerchio ma avanza veloce in linea retta. E' per questo che l'uomo non può essere felice, perché la felicità è desiderio di ripetizione. MILAN KUNDERA [Parlando del murale fuori dalla scuola di Christopher] Chris: L'hanno scritto con la 'y', invece dovrebbe esserci una 'i' in "happiness" [felicità]. Christopher: È un aggettivo? Chris: No, veramente è un sostantivo. Però non è scritto bene. Christopher: "Fanculo" è scritto bene? Chris: Sì, è scritto bene ma non fa parte del motto della scuola, quindi non devi dirlo: è una parola usata dai grandi per esprimere rabbia, e... altre cose. Dal film: La ricerca della felicità A ogni donna corrisponde un seduttore. La sua felicità sta nell'incontrarlo. KIERKEGAARD Non so nemmeno se esiste la felicità. Intendo dire come condizione perpetua. Credo che la felicità siano picchi che durano attimi, secondi. FABIO VOLO La felicità non viene dal possedere un gran numero di cose, ma deriva dall'orgoglio del lavoro che si fa; la povertà si può vincere con un sistema costruttivo ed è di fondamentale importanza combattere l'ingiustizia anche a costo della propria vita. GANDHI É prerogativa della grandezza recare grande felicità con piccoli doni. NIETZSCHE La felicità non sta nell'essere amati: questa è soltanto una soddisfazione di vanità. La felicità sta nell'amare. THOMAS MANN Quando ogni uomo avrà raggiunto la felicità, il tempo non ci sarà più. FEDOR DOSTOEVSKIJ La felicità è come quando si inghiotte improvvisamente uno spicchio splendente di sole nel pomeriggio. KATHERINE MANSFIELD La vera felicità non dipende dal numero degli amici, ma da quali ci si è scelti e da quanto essi valgono. SAMUEL JOHNSON La felicità è una ricompensa che giunge a chi non l'ha cercata. ANTON CECHOV La felicità sta nel gusto e non nelle cose; si è felici perché si ha ciò che ci piace, e non perché si ha ciò che gli altri trovano piacevole. FRANCOIS DE LA ROCHEFOUCAULD Com'è amaro guardare la felicità attraverso gli occhi di un altro! WILLIAM SHAKESPEARE La gioia è la speranza di una felicità eterna. MADRE TERESA La felicità di un uomo sposato dipende dalle persone che non ha sposato. OSCAR WILDE La felicità è come l'elemosina gettata al mendico. Gli permette di vivere oggi per prolungare il suo dolore l'indomani. ARTHUR SCHOPENHAUER La vera felicità ti viene da dentro. Nessuno può regalartela. SHARON STONE La felicità è benefica per il corpo, ma è il dolore che sviluppa i poteri della mente. MARCEL PROUST Non sarai mai felice se continui a cercare in che cosa consista la felicità. Non vivrai mai se stai cercando il significato della vita. ALBERT CAMUS La felicità è fuori dalla felicità. Non c'è felicità se non con consapevolezza. Ma la consapevolezza della felicità è infelice, perché sapersi felice è sapere che si sta attraversando la felicità e che si dovrà subito lasciarla. Sapere è uccidere, nella felicità come in tutto. FERNANDO PESSOA Della felicità buon surrogato, l'abitudine il cielo ci ha donato. ALEKSANDR PUSKIN Felice colui che ha trovato il suo lavoro. Non chieda altra felicità. THOMAS CARLYLE La felicità è la poesia della donna. HONORÉ DE BALZAC Felicità è sapere che stai vivendo in serenità, che non hai debiti, che non hai problemi. È una condizione fortunata ma rarissima. Credo che questa sia la felicità. Quando la gente è serena dovrebbe dire: ecco, sono felice. RENZO ARBORE Esiste solo una passione, la passione per la felicità. DENIS DIDEROT Essere sempre infelici, ma non troppo, è condizione sine qua non di piccole e intermittenti felicità. EUGENIO MONTALE La felicità materiale riposa sempre sulle cifre. HONORÉ DE BALZAC La felicità è fatta di un niente che, nell'attimo in cui lo godiamo, ci sembra tutto. ROBERTO GERVASO Altre frasi sulla felicità La solitudine è fonte di felicità e di tranquillità dell'animo. ARTHUR SCHOPENHAUER La legge naturale non dà il diritto alla felicità, ma anzi prescrive la miseria e il dolore. ITALO SVEVO La felicità è un oblìo che dura una settimana. ORIANA FALLACI La felicità si insinua dentro la tua vita attraverso una porta che non sapevi di aver lasciata aperta. ETHEL BARRYMORE La vera felicità del dono è tutta nell'immaginazione della felicità del destinatario. THEODOR ADORNO La felicità è reale solo quando condivisa. CHRISTOPHER MCCANDLESS Dal film: Into the wild La felicità è il fine di se stessa. JORGE LUIS BORGES La felicità e la forza resistono soltanto in assenza di odio. Odiare da solo è la strada che porta al disastro. Amare è la strada che porta alla forza. Amare nonostante tutto è il segreto della grandezza. E può ben essere il segreto più grande dell'universo. RON HUBBARD Tutte le felicità umane finiscono col dissolversi come un sogno. PEDRO CALDERÓN DE LA BARCA Non c'è vera felicità se non quella di cui ci si accorge di godere. Il bambino è felice, è vero, ma siccome lo viene a sapere soltanto molto più tardi è come se non lo fosse mai stato. ALEXANDRE DUMAS (FIGLIO) La felicità si insinua dentro la tua vita attraverso una porta che non sapevi di aver lasciata aperta. JOHN BARRYMORE La felicità è un prolungamento, una moltiplicazione di noi stessi. MARCEL PROUST I due nemici della felicità umana sono il dolore e la noia. ALEXANDER GRAHAM BELL Né il giovane indugi a filosofare né il vecchio di filosofare sia stanco. Non si è né troppo giovani né troppo vecchi per la salute dell'anima. Chi dice che non è ancora giunta l'età di filosofare o che l'età è già passata, è simile a chi dice che per la felicità non è ancora giunta o è già passata l'età. EPICURO La felicità sfonda. ISABELLE ADJANI La qualità più utile alla nostra felicità è quella di bastare a noi stessi, di essere tutto a noi stessi in ogni cosa e di poter dire omnia mea mecum porto. ARTHUR SCHOPENHAUER A volte, da noi dipende più la felicità altrui che la nostra. ROBERTO GERVASO La vera felicità nasce in primo luogo dal piacere del proprio io, e poi, dall'amicizia e dalla conversazione di pochi compagni scelti. JOSEPH ADDISON La nostra invidia dura sempre più a lungo della felicità di quelli che invidiamo. FRANCOIS DE LA ROCHEFOUCAULD La nostra felicità dipende da quello che siamo, dalla nostra individualità, mentre per lo più prendiamo in considerazione soltanto il nostro destino, vale a dire ciò che abbiamo e ciò che rappresentiamo. ARTHUR SCHOPENHAUER La felicità e l'infelicità degli uomini dipende tanto dalla loro buona sorte quanto dal loro umore. FRANCOIS DE LA ROCHEFOUCAULD La felicità è una forma dell'arte. ARDENGO SOFFICI Niente invecchia come la felicità. OSCAR WILDE Nulla è più difficile che condurre un uomo alla propria felicità. HERMANN HESSE L'odio può essere il massimo impedimento allo sviluppo della compassione e della felicità. TENZIN GYATSO Felicità: Gradevole sensazione suscitata dalla contemplazione delle miserie altrui. AMBROSE BIERCE La felicità non accompagna mai né la potenza né il genio né la bellezza, benché questi tre doni siano i più desiderati dalle creature umane. Eppure la felicità è uno dei sogni più comuni degli uomini e molti credono conseguirla attraverso quei tre beni che invece la fanno impossibile. E siccome la felicità può essere difficilmente ottenuta dai deformi, dagli imbecilli e dai deboli risulta chiaramente che la chasse au bonheur che, secondo Stendhal, era la grande occupazione della vita, equivale alla caccia del liocorno o della fenice. GIOVANNI PAPINI Chi sostiene che non è ancora giunto il momento di dedicarsi alla conoscenza di essa, o che ormai è troppo tardi, è come se andasse dicendo che non è ancora il momento di essere felice, o che ormai è passata l'età. Ecco che da giovani come da vecchi è giusto che noi ci dedichiamo a conoscere la felicità. Per sentirci sempre giovani quando saremo avanti con gli anni in virtù del grato ricordo della felicità avuta in passato, e da giovani, irrobustiti in essa, per prepararci a non temere l'avvenire. EPICURO Nessuno può farti sentire infelice se tu non glielo consenti. FRANKLIN DELANO ROOSEVELT Molti uomini vivono felici senza saperlo. LUC DE CLAPIERS DE VAUVENARGUES La felicità, l'infelicità sono idee soggettive, ma la fortuna di conoscere persone fuori del comune, che vi segnano al punto che la vostra vita, i vostri sogni, le vostre ambizioni, cambiano profondamente, è un grande privilegio. CLAUDIA CARDINALE Cit. da Le stelle della mia vita (2006) Per essere felici ci vuole coraggio. KAREN BLIXEN La felicità più che altro è un desiderio, è un'utopia. GIORGIO ALBERTAZZI Buona parte della felicità nostra sta nella distrazione da noi medesimi. FRANCESCO ALGAROTTI La felicità è un'opera d'arte. Trattatela con cura. EDITH WHARTON La felicità son tutti quegli incontri, brevi o meno, che ti danno un'emozione. E' tutto questo che fa la vita. AMANDA LEAR Il buon cibo è il fondamento della vera felicità AUGUSTE ESCOFFIER Non credere, amico mio, che l'uomo sia capace di sentire tanta felicità quanta ne può concepire; c'è nel desiderio e nell'immaginazione meno forza che nella sensibilità. [Giovedì, 19 febbraio 1863] SULLY PRUDHOMME Cit. da da "Diario intimo" La felicità umana non sta mai ferma in uno stesso luogo. ERODOTO Cit. da Storie Mie care, la felicità consiste nel poter dire la verità senza far mai soffrire nessuno. GUIDO ANSELMI Dal film: 8 1/2 Siate felici! E se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità. ROBERTO BENIGNI Sii felice da vivo, perché resterai un morto per un bel pezzo. PROVERBIO SCOZZESE La nostra felicità non dipende soltanto dalle gioie attuali ma anche dalle nostre speranze e dai nostri ricordi. Il presente si arricchisce del passato e del futuro. ÉMILIE DU CHÂTELET Cit. da Discorso sulla felicità Ogni età ha la felicità che le è propria. ÉMILIE DU CHÂTELET Cit. da Discorso sulla felicità Uno dei grandi segreti della felicità è moderare i desideri e amare ciò che già si possiede. ÉMILIE DU CHÂTELET Cit. da Discorso sulla felicità La felicità della tua vita dipende dalla qualità dei tuoi pensieri. MARCO AURELIO Di molto, il primo elemento della felicità è l'essere saggio. SOFOCLE Cit. da Antigone La felicità è un agguato. Si viene presi alla sprovvista e forse è meglio così. ERRI DE LUCA Il segreto della felicità è la libertà. ANONIMO La felicità non si ottiene con una pillola. La vita è un privilegio. PATCH ADAMS Ogni felicità è un capolavoro. MARGUERITE YOURCENAR La felicità è una merce favolosa: più se ne dà e più se ne ha. BLAISE PASCAL Nulla giova alla felicità come sostituire il lavoro alle preoccupazioni. MAURICE MAETERLINCK Sinché un uomo gode della vita, nulla deve disperare: può ad un tratto passare dal più profondo dolore alla massima gioia; dalla massima disgrazia alla più alta felicità. CONFUCIO La felicità è egoista. RAYMOND RADIGUET Cit. da Il diavolo in corpo La tragedia di questo mondo è che nessuno è felice. Sia che attraversi un periodo di sofferenza che di gioia. ALAN LIGHTMAN Il successo è ottenere ciò che si vuole. La felicità è volere ciò che si ottiene. INGRID BERGMAN La felicità è buona salute e cattiva memoria. INGRID BERGMAN L'idoneità fisica è il primo requisito della felicità. JOSEPH PILATES Se il tempo che sprechiamo ad anelare al frutto aureo e perfetto, lo utilizzassimo per impegnarci a farlo crescere, otterremo la felicità, la dovremo ottenere. È garantito dalle leggi dell'universo. E se l'impegno richiedesse un qualche castigo o rinuncia, allora il frutto sarà reso ancora più dolce da questo tocco di santità. HELEN KELLER Cit. da The Simplest Way to be Happy La felicità è il frutto finale e perfetto dell'obbedienza alle leggi della vita. HELEN KELLER Cit. da The Simplest Way to be Happy Non importa quanto tardo, avaro o saggio sia un uomo. Egli sa che la felicità è indisputabilmente giusta. HELEN KELLER Cit. da Optimism Un solo istante di felicità e di vero amore vale tutta una vita. Dal film: City of angels Rimanendo equanime nella felicità e nel dolore, nel guadagno e nella perdita, nella vittoria e nella sconfitta, affronta la battaglia della vita. Così non commetterai peccato. KRISHNA Non possedere qualcosa che si desidera è una parte essenziale della felicità. BERTRAND RUSSELL La felicità è un atteggiamento mentale, nato dalla semplice determinazione di essere felici sotto ogni circostanza esterna. KRIYANANDA Quando le cose vanno bene e tutto fila liscio, fermatevi un attimo, per favore, e dite a voce alta: "Cosa c'è di più bello di questo?" Fatene il vostro motto: "Cosa c'è di più bello di questo?" KURT VONNEGUT Cit. da Quando siete felici, fateci caso Imparando momento per momento, a essere liberi nella mente e nel cuore, rendiamo possibile la felicità per ogni essere della terra. SAMUEL JOHNSON Non si pensa di morire quando si è felici. AMBROGIO FOGAR Non è possibile vivere felicemente senza anche vivere saggiamente, bene e giustamente; né saggiamente e bene e giustamente senza anche vivere felicemente. A chi manchi ciò da cui deriva la possibilità di vivere saggiamente, bene, giustamente, manca anche la possibilità di una vita felice. EPICURO La felicità è un nemico. Tutto a un tratto ti rendi conto che hai qualcosa da perdere! NIKI LAUDA Dal film: Rush La felicità, quella gioia acuta che sconvolge il cuore, quella specie di spasimo dell'anima. CARLO CASSOLA Cit. da Un cuore arido Ci sono momenti come questo in cui riesco a sentirmi felice. Voglio che rimanga tutto così per sempre. Anche se so che per sempre non esiste. LORENZO Dal film: Saturno contro La felicità è una farfalla che ti si posa un attimo sulla testa e ti rende tanto più ridicolo quanto maggiore è la sua bellezza. GIORGIO GABER La felicità è un oblio che dura una settimana. ORIANA FALLACI Cit. da Un uomo Non fare una cosa a metà se non vuoi essere felice solo a metà. LISA JORGENSON Dal film: Come lo sai Per farsi un amico ci vuole quasi una vita. Bisogna essere stati poveri insieme e qualche volta felici. LUCIANO DE CRESCENZO Cit. da Così parlò Bellavista C'è un solo modo d'essere felice per via del cuore, ed è quello di non averlo. PAUL BOURGET La felicità raduna, il dolore riunisce. PAUL BOURGET L'inquinamento atmosferico è nei limiti della norma. C'è biossido per tutti. Invece non c'è felicità per tutti. STEFANO BENNI Cit. da Baol Non bisogna chiedere arance ai meli, sole alla Francia, amore alle donne, felicità alla vita. GUSTAVE FLAUBERT La felicità è vivere e io sono per la vita. GIORGIO ALBERTAZZI Vivere per gli altri, non è soltanto la legge del dovere, è anche la legge della felicità. AUGUSTE COMTE Altri possono conoscere il piacere, ma il piacere non è la felicità. Esso non è più importante di un'ombra segue un uomo. MUHAMMAD ALI Ho sempre creduto che ogni uomo fa la propria felicità ed è responsabile per i propri problemi. RAY KROC La miglior vendetta? La felicità. Non c'è niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. ALDA MERINI Gli uomini sarebbero felici se non avessero cercato e non cercassero di esserlo. GIACOMO LEOPARDI La felicità, come un vino pregiato, deve essere assaporata sorso a sorso. LUDWIG FEUERBACH Smettila di cercare la felicità negli stessi posti in cui l'hai persa. HAZEL GRACE LANCASTER Dal film: Colpa delle stelle Come faresti a riconoscere la felicità se non avessi dei momenti infelici? CECELIA AHERN Cit. da P.S. I love you Penso di aver paura di essere felice perché, ogni volta che lo sono, succede qualcosa di brutto. [Charlie Brown] CHARLES SCHULZ La felicità è accarezzare un cucciolo caldo caldo, è stare a letto mentre fuori piove, è passeggiare sull'erba a piedi nudi, è il singhiozzo dopo che è passato. [Charlie Brown] CHARLES SCHULZ Il segreto della felicità è avere tre cose in cui credere e niente di cui avere paura. CHARLES SCHULZ Charlie Brown: Ci pensi mai al futuro, Linus? Linus: Oh, sì ... continuamente Charlie Brown: Cosa pensi che vorresti essere, quando crescerai? Linus: Esageratamente felice! [Peanuts, 11 gennaio 1960] CHARLES M. SCHULZ Nessuno ha il diritto di uccidere la felicità quando la incontra. O almeno non è questo che mi hanno insegnato e non è questo il mondo di cui vorrei far parte. Preferirei che i carri armati entrassero nel mio giardino... Preferirei che le bombe cadessero sulla mia casa, piuttosto che vivere in un mondo in cui l'amore non conquista tutto. Perché io credo nell'amore. GRACE KELLY Dal film: Grace di Monaco Siate felici. Nella vita ci sono tante cose belle! FRANCESCA JOHNSON Dal film: I ponti di Madison County Hai mai conosciuto qualcuno che fosse felice? [...] E che fosse sano di mente, intendo... [Linus] CHARLES M. SCHULZ Cit. da Peanuts Secondo me, quando si è da soli la felicità dura un attimo. Magari se è condivisa dura nu poc e chiù! MARTINO Dal film: Mister Felicità Quando una porta della felicità si chiude, se ne apre un'altra; ma tante volte guardiamo così a lungo quella chiusa, che non vediamo quella che è stata aperta per noi. PAULO COELHO Alcuni temono che la felicità sia un bene molto lontano, quasi irraggiungibile, motivo per cui corrono a più non posso nella speranza di avvicinarla, senza mai rendersi conto che più corrono e più se ne allontanano. LUCIANO DE CRESCENZO Il più grande segreto della felicità, è di stare bene con se stessi. BERNARD LE BOVIER DE FONTENELLE La felicità è racchiusa nel coraggio di provocarsi, di pretendere qualcosa dal proprio destino senza lasciare che faccia il suo corso senza il nostro contributo. PAOLO CREPET Cit. da Impara ad essere felice La felicità è come un treno senza orario: ne passa uno ogni tanto. Non puoi prevederne l'arrivo, né sapere quando ripartirà. Il tuo compito è andare in stazione. PAOLO CREPET Cit. da Impara ad essere felice La felicità è uno stato mentale. E come per tutte le cose ci vuole pratica. Dedicate cinque minuti al giorno a sorridere, a sorridere e basta. E dopo un po' vi verrà naturale. RYAN BURKE Dal film: Qualcosa di speciale E poi, come aprendo un rubinetto, la felicità cominciò a sgorgare. DAPHNE DE SÉLINCOURT Dal film: Addio Christopher Robin L'abitudine è la più brutta delle malattie. Ti fa accettare di tutto, anche di non essere felice. ANONIMO La felicità è nascosta ovunque, basta cercarla. JONATHAN KASHANIAN La felicità nasce dentro di noi, non accanto a qualcuno. ANONIMO Deve fare tutto il possibile per non perderla e, se ci riesce, la sua vita sarà il ritratto della felicità. IRA LEVINSON Dal film: La risposta è nelle stelle Se qualcuno ama un fiore, di cui esiste un solo esemplare in milioni e milioni di stelle, questo basta a farlo felice quando lo guarda. ANTOINE DE SAINT-EXUPÉRY Cit. da Il piccolo principe Quando una porta della felicità si chiude, se ne apre un'altra; ma tante volte guardiamo così a lungo quella chiusa, che non vediamo quella che è stata aperta per noi. PAULO COELHO La felicità sta nella sua ricerca. La spinta per arrivare alle cose è spesso più importante dell'arrivarci davvero. FRANCESCO MOTTA Cit. da rollingstone.it, intervista, 8 aprile 2018 La felicità, signorina mia, è fatta di attimi di dimenticanza. TOTÒ Cit. da Intervista di Oriana Fallaci, 1963 Non saremo mai contenti finché continueremo a cercare in cosa consiste la felicità, così non potremo mai vivere la vita cercandone il significato. ALBERT CAMUS La scienza ha promesso la felicità? Non credo. Ha promesso la verità, e la questione è sapere se con la verità si farà mai la felicità. EMILE ZOLA La felicità è un diritto umano. Allo stesso modo in cui ho combattuto, più che per l'idea di libertà, per non dimenticare che sono un uomo libero: quando difendo il diritto alla felicità, lo faccio per non dimenticare che io sono stato e sono immensamente felice. LUIS SEPULVEDA La felicità non esiste fino a che non la inventiamo. ROBERTO EMANUELLI Cit. da Davanti agli occhi La felicità è questo: andare a dormire sapendo che il giorno dopo lo sguardo che incrocerai e ti farà perdere la testa sarà quello che ti ha stregato la mattina prima, e quella prima ancora... Siamo questo noi, parti di una musica che può essere magica solo se viene suonata tutta insieme. Di te, adoro quel miscuglio di fragilità e potenza, a volte sembri una bambina dolcissima da proteggere, altre una donna con il potere di incenerire qualunque cosa si ponga fra lei e i suoi sogni. Sei la vita che vorrei. Le cose belle sanno di te. ROBERTO EMANUELLI Cit. da Davanti agli occhi La felicità non deve essere un punto d'arrivo ma uno stile di vita! TONY COSTA Dal film: Scusa ma ti chiamo amore Se ti ferisce la mia felicità allora hai sbagliato la strada che conduce alla tua. GIO EVAN Ho la felicità che mi si incastra sempre nelle cose che ho paura di fare. GIO EVAN La felicità non è un risultato: è una conseguenza. Se ti dico che amando sarai felice, la felicità sarà una conseguenza, non un risultato. Se pensi che devi amare, poiché vuoi essere felice, non ne verrà fuori nulla. OSHO RAJNEESH Cit. da Il libro dei segreti Altre frasi belle Frasi sul fegato Frasi sul fegato Frasi sulla femmina Frasi sulla femmina Ti è stata utile questa pagina? Scrivi un commento. La tua opinione è importante per noi e per tutti! I VOSTRI COMMENTI COMMENTO A UNA FRASE DI JONATHAN SWIFT Jonathan Swift DA: Gianni Se Cristoforo Colombo non avesse scoperto l'America avrebbe probabilmente scoperto di essere un fesso ma non credendo al fatto di essere quel fesso e...   Leggi di più CONDIVIDI UNA BELLA FRASE SOLO TESTO IMMAGINE DA UN FILM Se non ti piace quello che vedi, cambia il tuo modo di guardare. Se non ti piace quello che vedi, cambia il tuo modo di guardare. ‐ AUGGIE PULLMAN ‐ WONDER OROSCOPO MARZO 2021 Oroscopo in generale Segni zodiacali UNA FRASE PER OGNI SEGNO ZODIACALE Oroscopo marzo 2021E’ in arrivo la Primavera. Il mese di marzo porterà con sé spensieratezza e voglia di realizzare i sogni È tempo di rinnovamento, di Primavera: quella bella, quella leggera, quella...  Leggi di più SEGUIMI SU PINTEREST FRASI BELLE LE FRASI PIU' BELLE DEI FILM Stefano MoraschiniLe frasi più belle dei film Segui su Ricevi gli aggiornamenti INSERISCI LA TUA MIGLIORE E-MAIL E-mail E-mail FRASI Frase del giorno Frasi celebri Frasi da condividere Poesie Proverbi Incipit letterari Storie con morale FILM Frasi dei film Frase film della settimana Frasi film più lette Incipit dei film Elenco registi Film più cercati Frasi sul cinema SERVIZI Newsletter Oroscopo Frasi più lette Frasi suddivise per tema Foto con frasi belle Indice degli autori Mappa del sito VISITA ANCHE Aphorismix.fr (francese) Barzellette Cultura Cucinare Meglio Consulenza Sinistri Banche ABI CAB Sunzi Aforismi.meglio.it è l'archivio web dedicato a frasi, aforismi e citazioni più grande del web (118.356 frasi in database) • ©2005-2021 • La riproduzione dei testi è consentita citando la fonte secondo la Licenza  Creative Commons Creative Commons License • Privacy • Preferenze privacy • Contatti Felicità Frasi Frasi Sulla Felicità: 135 Meravigliosi Pensieri Per Essere Felici “Sii felice”, ecco un bellissimo modo per fare dei perfetti auguri di felicità. Ma non senza le frasi sulla felicità e gli aforismi sulla felicità che abbiamo raccolto per voi! Posted on 17 Aprile 2020 AuthorMartina Solazzo Commenti(0) Indice Felicità! Frasi sulla felicità Aforismi sulla felicità Poesie sulla felicità Canzoni sulla felicità Frasi felicità d’amore e Frasi sulla felicità di coppia Frasi sulla felicità dei bambini Frasi sulla vita felice e Frasi sui momenti felici Immagini con frasi sulla felicità Felicità! La felicità è uno stato mentale, alcune persone infatti passano una vita a rincorrere la felicità senza sapere che l’hanno già raggiunta in migliaia di occasioni. Non lo credete anche voi? Dopotutto basta poco per essere felici, il problema è che non sempre ce ne rendiamo conto. E passiamo un’intera vita a capire come trovare la felicità. Ecco perché abbiamo deciso di dedicare un intero articolo alla felicità! Frasi sulla felicità Che cos’è la felicità’? Ecco una domanda interessante a cui sicuramente seguono tantissime risposte diverse, perché il significato di felicità è personale. In questo paragrafo troverete tantissime frasi sulla felicità, chissà che non vi aiutino a trovare una risposta su cosa sia la felicità o su dove trovare la felicità. Tante massime sulla felicità in generale per dire a chi volete bene “Sii felice!” Fare ciò che ti piace è libertà. Amare quello che fai è invece felicità. Le 5 regole per vivere felice: 1) Non odiare. 2) Non preoccuparsi. 3) Donare di più. 4) Poche aspettative. 5) Vivere con semplicità. Sii felice, non perché tutto è buono, ma perché puoi vedere il bene in tutto. La felicità non è destinata a coloro che non apprezzano ciò che già hanno. La vera felicità inizia dentro di noi. Devi sempre fare molto di più di ciò che ti rende davvero felice. A scuola mi chiesero cosa volessi essere da grande. Io scrissi “Essere felice”. Mi dissero che non avevo capito il compito, e io risposi che loro non avevano capito la vita. Lascia che la luce della felicità risplenda dentro di te. La felicità è uno stato d’animo. Ognuno di noi ha tantissime ragioni per essere davvero felice. come trovare la felicità Se vuoi la felicità per un’ora fai un pisolino. Se vuoi la felicità per un giorno, vai a pescare. Se vuoi la felicità per un anno eredita una fortuna. Se vuoi la felicità per tutta la vita, aiuta qualcun altro. Non cercare la felicità fuori, scava dentro di te e trovala. Non permettere che le piccole cose sciocche e inutili rubino la tua felicità. Alcuni trascorrono la loro intera vita a cercare la felicità. Altri invece, se la creano. Qualunque cosa tu decida di fare prima assicurati che ti renda felice. Frasi sulla felicità Leggi anche: Frasi Sui Pensieri: 137 Immagini, Video, Poesie E Tante Idee Da Condividere Aforismi sulla felicità Fate gli auguri di felicità con gli aforismi sulla felicità che abbiamo selezionato per voi. Le più belle e le più famose citazioni sulla felicità. Le frasi famose sulla felicità uscite dalle penne degli autori più illustri, quelle che ancora oggi usiamo per ispirarci. Ecco quindi gli aforismi sulla felicità più belli, pronti per essere dedicati alle persone che in questo momento hanno bisogno di un momento di conforto. Basta poco per rendere una vita felice; è tutto dentro di te nel tuo modo di pensare. (Marco Aurelio) La felicità non è un possesso da valorizzare, è una qualità di pensiero, uno stato d’animo. (Daphne Du Maurier, Rebecca) Sono una specie di paranoico al contrario. Sospetto che le persone abbiano pianificato di rendermi felice. (JD Salinger) La felicità non è un obiettivo … è un sottoprodotto di una vita ben vissuta. (Eleanor Roosevelt) La bellezza non è che una promessa di felicità. (Stendhal) Non esiste un percorso per la felicità: la felicità è il percorso. (Budda) La felicità non può essere percorsa, posseduta, guadagnata, indossata o consumata. La felicità è l’esperienza spirituale di vivere ogni minuto con amore, grazia e gratitudine. (Denis Waitley) Sii felice per questo momento. Questo momento è la tua vita. (Omar Khayyam) Assumiti la responsabilità della tua felicità, non metterla mai nelle mani di altre persone. (Roy T. Bennett) La cosa più importante è godersi la vita – essere felici – è tutto ciò che conta. (Audrey Hepburn) La felicità è un cucciolo caldo. (Charles M. Schulz) Non puoi proteggerti dalla tristezza senza proteggerti dalla felicità. (Jonathan Safran Foer) Una volta ho sentito una definizione: la felicità è salute e un breve ricordo! Vorrei averlo inventato, perché è molto vero. (Audrey Hepburn) Sei responsabile della tua felicità; non devi aspettare che il permesso degli altri sia felice. (Roy T. Bennett, La luce nel cuore) Il dolore che provo ora è la felicità che avevo prima. Questo è l’accordo. (CS Lewis) Io, non gli eventi, ho il potere di rendermi felice o infelice oggi. Posso scegliere quale sarà. Ieri è morto, domani non è ancora arrivato. Ho solo un giorno, oggi, e ne sarò felice. (Groucho Marx) Il successo non è la chiave della felicità. La felicità è la chiave del successo. Se ami quello che stai facendo, avrai successo. (Albert Schweitzer) Fino a quando non sarai felice con quello che sei, non sarai mai felice con quello che hai. (Zig Ziglar) la felicità Non ci può essere felicità se le cose in cui crediamo sono diverse dalle cose che facciamo. (Freya Stark) Sono convinto che cerchiamo la felicità nel posti sbagliati ed abbiamo riposto le nostre speranze su persone o cose che, semplicemente, non possono soddisfarci. Per quanto mi riguarda, sullo specchio sopra il lavandino ho scritto questa frase: “Ecco il viso della persona da cui dipende la tua felicità”. (John Powell) Cercare la felicità fuori di noi è come aspettare il sorgere del sole in una grotta rivolta a nord. (Proverbio tibetano) Il momento più felice della vita coincide con il secondo prima di mettere in bocca il miele. Quel secondo non è secondo a nessuno. (Winnie The Pooh) La felicità è quando ciò che pensi, ciò che dici e ciò che fai sono in armonia. (Mahatma Gandhi) Non sarai mai felice se continui a cercare in cosa consiste la felicità. Non vivrai mai se stai cercando il significato della vita. (Albert Camus) La felicità non è qualcosa di già pronto. Viene dalle tue stesse azioni. (Dalai Lama XIV) – Secondo me tu hai paura di essere felice, Charlie Brown. Non pensi che la felicità ti farebbe bene? – Non lo so. Quali sono gli effetti collaterali? (Charlie Brown, Charles M. Schultz) La felicità è una scelta, non un risultato. Niente ti renderà felice finché non sceglierai di essere felice. Nessuno ti renderà felice se non decidi di esserlo. La tua felicità non verrà da te. Può solo venire da te. (Ralph Marston) La felicità non è un obiettivo; è un sottoprodotto. (Eleanor Roosevelt) la vera felicità Dicono che una persona abbia bisogno di solo tre cose per essere veramente felice in questo mondo: qualcuno da amare, qualcosa da fare e qualcosa da sperare. (Tom Bodett) La maggior parte della nostra felicità o miseria dipende dalle nostre disposizioni e non dalle nostre circostanze. (Martha Washington) Il potere di trovare la bellezza nelle cose più umili rende la casa felice e la vita adorabile. (Louisa May Alcott) Il perfezionismo è nemico della felicità. Abbraccia l’essere perfettamente imperfetto. Impara dai tuoi errori e perdona te stesso, sarai più felice. Commettiamo errori perché siamo imperfetti. Impara dai tuoi errori, perdona te stesso e continua ad andare avanti. (Roy T. Bennett, La luce nel cuore) La felicità non risiede nei possedimenti, e non nell’oro, la felicità dimora nell’anima. (Democrito) Per ogni minuto in cui sei arrabbiato, perdi sessanta secondi di felicità. (Ralph Waldo Emerson) Questa è la differenza tra me e il resto del mondo! La felicità non è abbastanza buona per me! Chiedo euforia! (Bill Watterson) Con tutta la sua finzione, fatica e sogni infranti, è ancora un mondo bellissimo. Sii allegro. Sforzati di essere felice. (Max Ehrmann) Ah, che felicità è stare con le persone che sono tutte felici, premere le mani, premere le guance, sorridere negli occhi. (Katherine Mansfield) La vera felicità è godersi il presente, senza una dipendenza ansiosa dal futuro. (Seneca) Devi essere il miglior giudice della tua felicità. (Jane Austen) È una felicità chiedersi; – è una felicità sognare. (Edgar Allan Poe) Qualcuno è felice da qualche parte? (Sylvia Plath) La felicità non deriva da ciò che otteniamo, ma da ciò che diamo. (Ben Carson) È impossibile costruire la propria felicità sull’infelicità degli altri. Questa prospettiva è al centro degli insegnamenti buddisti. (Daisaku Ikeda) La felicità nelle persone intelligenti è la cosa più rara che conosca. (Ernest Hemingway) La felicità dipende dall’essere liberi e la libertà dipende dall’essere coraggiosi. (Marie Rutkoski) Ci sono due modi per essere felici: migliorare la tua realtà o abbassare le tue aspettative. (Jodi Picoult) L’azione non può sempre portare felicità, ma non c’è felicità senza azione. (William James) Gli esseri felici sono pacati e tranquilli. Portano dentro di sé il loro cuore come se fosse un bicchiere pieno che il minimo movimento può far traboccare o rompere. (Jules Barbey d’Aurevilly) Dire sì alla felicità significa imparare a non dire alle cose e alle persone che ti stressano. (Thema Davis) Essere felici è lasciar andare ciò che ti rallenta. (Mike Falzone) Le persone di solito sono felici quanto decidono di esserlo. (Abraham Lincoln) La felicità sta lasciando andare ciò che pensi che la tua vita dovrebbe apparire e celebrandola per tutto ciò che è. (Mandy Hale) Aforismi sulla felicità Leggi anche: Frasi Sul Lavoro: 100 Tra Frasi, Aforismi, Citazioni, Poesie, Canzoni Sul Lavoro Poesie sulla felicità Parlando di felicità, non possono ovviamente mancare le poesie sulla felicità, i testi forse più adatti per tentare di scoprire il vero significato di felicità. La vera felicità è forse nelle piccole cose, trovatela in queste poesie sulla felicità che abbiamo selezionato per voi. Felicità ! Vurria sapè ched’è chesta parola, vurria sapè che vvò significà. Sarrà gnuranza ‘a mia, mancanza ‘e scola, ma chi ll’ha ‘ntiso maje annummenà. (Felicità di Totò) Questa volta lasciate che sia felice, non è successo nulla a nessuno, non sono da nessuna parte, succede solo che sono felice fino all’ultimo profondo angolino del cuore. Camminando, dormendo o scrivendo, che posso farci, sono felice. Sono più sterminato dell’erba nelle praterie, sento la pelle come un albero raggrinzito, e l’acqua sotto, gli uccelli in cima, il mare come un anello intorno alla mia vita, fatta di pane e pietra la terra l’aria canta come una chitarra. Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia, tu canti e sei canto. Il mondo è oggi la mia anima canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca, lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia essere felice, essere felice perché sì, perché respiro e perché respiri, essere felice perché tocco il tuo ginocchio ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo e la sua freschezza. Oggi lasciate che sia felice, io e basta, con o senza tutti, essere felice con l’erba e la sabbia essere felice con l’aria e la terra, essere felice con te, con la tua bocca, essere felice. (Ode al giorno felice, di Pablo Neruda) Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti. Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi e’ infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante. Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce. Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità. (Lentamente muore di Martha Medeiros) Sono molto felice perché ho conquistato me stesso e non il mondo. Sono molto felice perché ho amato il mondo e non me stesso. (Sri Chinmoy) Non scordarti di gioire! – gli alberi saggi sussurrano e con le ginocchia falciate con fragore cadono sotto la scure. Non scordarti di gioire! Fino a quando starai in piedi fino a quando andrai incontro al vento fino a quando respirerai l’altezza. Fino a quando la scure resterà assopita. (Fino a quando starai in piedi di Blaga Dimitrova) C’è un’ape che si posa su un bocciolo di rosa: lo succhia e se ne va… Tutto sommato, la felicità è una piccola cosa. (Felicità di Trilussa) Poesie sulla felicità Leggi anche: Frasi Sul Pensionamento: 75 Modi Per Augurare Il Meglio A Un Collega O A Una Persona Cara Canzoni sulla felicità Fin da quando abbiamo scoperto la musica, sono state composte canzoni sui più disparati argomenti. Non potevano naturalmente mancare le canzoni sulla felicità. La felicità è come una farfalla, immaginatevela quindi volare di fiore in fiore sulle note della vostra canzone preferita. Di seguito troverete diverse frasi bellissime sulla felicità che fanno parte di canzoni famose. Fra le tante, scegliete la vostra canzone sulla felicità preferita, mettetela alla radio, alzate la musica e godetevi la vera felicità. Serenità e paura coraggio ed avventura, da vivere insieme, insieme, insieme, insieme a te. (Che rumore fa la felicità, Negrita) I sogni sai vanno dipinti anche se non li vedi ma se poi ci pensi spesso svaniscono proprio perché non ci credi o forse gli cambia il colore l’amore che prende e che da lo puoi comprendere. (La felicità, Fabrizio Moro) Volare oh oh cantare oh oh oh nel blu dipinto di blu felice di stare lassù. (Nel blu dipinto di blu, Domenico Modugno) Felicità È tenersi per mano Andare lontano La felicità E’ il tuo sguardo innocente In mezzo alla gente La felicità E’ restare vicini come bambini La felicità, Felicità (Felicità, Albano e Romina) Non fermarmi ora, mi sto divertendo così tanto mi sto divertendo un mondo, non fermarmi ora se vuoi divertirti devi solo chiamarmi non fermarmi ora (perché mi sto divertendo) non fermarmi ora (sì mi sto divertendo) non mi voglio assolutamente fermare (Don’t stop me now, Queen) Non saremo delle star ma siam noi, in questi giorni fatti di ore andate per un week-end e un futuro che non c’è. Non si può sempre perdere per cui giochiamoci certe luci non puoi spegnerle. Se il purgatorio è nostro perlomeno. (Urlando contro il cielo, Luciano Ligabue) Leggi anche: Frasi Sulla Pazienza: 110 Pensieri E Immagini Sull’imparare Ad Essere Pazienti Frasi felicità d’amore e Frasi sulla felicità di coppia Felicità e amore, due parole quasi sempre accostate, perché non esiste amore senza felicità. Ecco quindi il paragrafo dedicato alle frasi sulla felicità e l’amore, le frasi sulla felicità in amore e le frasi sulla felicità di coppia. Potete dedicarle al vostro compagno di vita o alla persone che volete conquistare. E la prossima volta che penserete che la felicità non esiste, giratevi a guardare gli occhi della persona amata e ripensateci. Non c’è felicità come quella di essere amati dai tuoi simili e sentire che la tua presenza è un’aggiunta al loro conforto. (Charlotte Brontë, Jane Eyre) Non si può vivere un’esistenza priva di amore. Non amare vuol dire vivere una vita infelice e triste. Affidati alle persone che ami, a quelle che ti amano, agli affetti, alla tua famiglia, agli amici più cari, agli abbracci dei tuoi bambini, all’affetto dei tuoi animali, perché solo l’amore può far superare ogni problema, e potrai ritornare ad essere una persona felice. Felicità vuol dire sconfiggere il male tenendo la mano alle persone che ami, perché insieme si è sempre più forti. L’amore è quella condizione in cui la felicità di un’altra persona è essenziale per la tua. Mi sono sempre chiesta cosa fosse la felicità. La risposta l’ho trovata quando mi sono innamorata di te. Una delle cose che possono renderti più felici è riuscire a far trovare la felicità a qualcuno, semplicemente grazie all’amore che puoi donargli. In amore bisogna sempre mettere la felicità del partner prima della propria. Per apprezzare a pieno la vita ed essere totalmente felici, abbiamo bisogno principalmente di una cosa: l’amore. Da quando ho imparato ad amare me stessa sono veramente più felice. E questa felicità viene riversata anche sulla persona che mi sta accanto. Se dovessi scegliere tra vivere infelice senza sapere cosa significa amare, e morire subito ma con il cuore pieno d’amore, sceglierei senza alcun dubbio la seconda opzione. la vita e la felicità Ama con tutto il tuo cuore, solo così potrai essere davvero felice. La verità è che senza l’amore la vita non è nulla. Perché l’amore porta felicità, di conseguenza senza amore siamo essere tristemente infelici. Non capisco il punto di stare insieme se non sei il più felice. (Gillian Flynn) Per avere un’esistenza felice dobbiamo possedere alcune cose: una famiglia, la salute e un buon lavoro. Tutto ciò però non ha senso se non c’è anche l’amore. Perché una famiglia per essere tale deve amarsi, la salute è la conseguenza di amor proprio e dunque per essere felici abbiamo bisogno di amore. Ho visto persone soffrire perché non avevano una casa, un lavoro o un piatto di minestra da mangiare. Ma ho visto anche delle persone che lasciavano questo mondo con felicità perché avevano amato fino all’ultimo istante. Colui che ama è sicuramente una persona molto più felice. Se ognuno di noi riuscisse a piantare un seme di amore nel proprio cuore e ad allontanare l’odio e la cattiveria, il mondo sarebbe un posto migliore e gli esseri umani vivrebbero vite più felici. Frasi sulla felicità in amore Leggi anche: Frasi Sulla Solitudine: 100 Pensieri E Immagini Per Capire, Sopportare E Superare La Solitudine Frasi sulla felicità dei bambini Per i bambini trovare la felicità non è mai impossibile. Sembra quasi che il detto “La vera felicità è nelle piccole cose”, sia stato fatto proprio per loro. Le frasi sulla felicità dei bambini sono il modo migliore per ampliare i nostri orizzonti, per trovare la felicità anche quando pensiamo che non esista. Perché un bambino con la sua saggezza e la sua purezza è l’unico che possa farci capire che la felicità è una scelta, sta a noi capire come farla propria. I bambini sono felici perché non hanno in mente un file chiamato” Tutte le cose che potrebbero andare storte. (Marianne Williamson) I bambini sono grandi imitatori. Quindi dai loro qualcosa di fantastico da imitare, fagli vedere come essere felice. Perché i bambini riescono ad essere sempre felici? Perché nel loro mondo non c’è spazio per problemi e dolori. Per far ridere un bambino, non devi fare qualcosa di spettacolare perché hanno già la capacità di rendersi felici quasi dal nulla! (Mehmet Murat ildan) C’è qualcuno che ha il mio cuore. Il suo sorriso mi rende felice. Le sue risate sono come il sole per me. La sua felicità mi porta felicità. Il mio bambino. La vita sa essere davvero dura, ma con un bambino vicino ci saranno tantissime occasioni per essere felice. Quando sei piccolo hai la meravigliosa capacità di essere felice per le piccole cose. I bambini devono essere felici. Non farci felici. Per rendere felice un bambino non è necessario niente di più di una dolce carezza. Un bambino è gioia, verità e felicità, solo con esso potrai completare la tua vita. Sorprendi e rendi felice il tuo bambino ogni giorno, perché solo così lo sarai finalmente anche tu. Trovare la felicità La famiglia è l’unico luogo in cui un bambino può pretendere la felicità. Il senso della vita si cela dietro il sorriso puro e sincero dei bambini. Vuoi capire cos’è la vera felicità? Guarda un bambino a cui brillano gli occhi per la felicità. Al mondo non c’è un’emozione più genuina della felicità di un bambino. Frasi sulla felicità dei bambini Leggi anche: Frasi Sulla Paura: 105 Pensieri E Immagini Per Imparare Ad Allontanare La Paura Frasi sulla vita felice e Frasi sui momenti felici Questo paragrafo è dedicato a tantissimi pensieri sulla felicità. Frasi sulla felicità famose e non dedicate alla vita e ai momenti felici. Tantissime frasi sui momenti felici e frasi filosofiche sulla felicità da dedicare a noi stessi o a una persona che sembra abbia perso la via per la felicità. Fra queste frasi bellissime sulla felicità che troverete di seguito cercate la vostra preferita, stampatela e riponetela nel vostro cassetto dei ricordi. Potrebbe tornarvi utile alla prima occasione o quando avrete bisogno di riscoprire il vero significato della felicità o come trovare la felicità. Ad ognuno di noi è stato fatto un regalo: la vita. Peccato che non tutti siano in grado di apprezzarlo e di esserne felici. La felicità è contagiosa, trasmettila anche a chi ti sta intorno! Visto che abbiamo una sola vita, cosa ne dite di godercela e di viverla con felicità? Ringrazio la vita di essere vivo ogni giorno e solo per questa possibilità sono felice più che mai. La vita è troppo corta per trascorrerla all’insegna dell’infelicità. Ognuno di noi per essere felice per centinaia di motivi. Ogni sera io ringrazio Dio per avermi regalato il dono più bello: la vita. La vera felicità risiede nel fatto che siamo venuti al mondo e che ogni giorno abbiamo la possibilità di goderci la vita. Non conta quanti anni vivi, ma la felicità che ti è stata regalata nel tempo che hai vissuto. Una vita felice vale 100 volte di più di una vita triste. Il percorso per giungere alla felicità è il sentiero della vita, su questa strada troveremo fonti di gioia. la felicità frasi Quante volte ti capita di voler cambiare vita? E quante volte invece ti senti felice per le piccole cose che possiedi e che ti sei guadagnato? Non si è mai veramente felici fino al momento in cui ci accorgiamo che stiamo per lasciare questo mondo. È allora che guardiamo il mondo con occhi diversi e ritroviamo la felicità anche nelle piccole cose. C’è una grande differenza tra vivere e sopravvivere. Sopravvive chi affronta le giornate senza emozioni e chi sostituisce l’odio all’amore. Io vivo perché sorrido alle mie giornate, alla gente che mi circonda, assaporo ogni emozione come se fosse l’ultima. Solo vivendo davvero riesco ad essere felice. Credo che coloro che vivono senza felicità siano persone che posseggono un cuore triste e che non vivano davvero. Tutto dipende da come prendi la vita. Se l’affronterai con gioia, felicità e con il sorriso sulle labbra allora il mondo ti sembrerà migliore. Frasi sulla felicità della vita Leggi anche: Frasi Sulla Paura: 105 Pensieri E Immagini Per Imparare Ad Allontanare La Paura Immagini con frasi sulla felicità Colorate, significative e adatte per ogni dedica speciale. Stiamo parlando delle immagini con frasi sulla felicità che abbiamo raccolto per voi e che troverete di seguito. Perfette per essere inviate insieme a qualche pensiero sulla felicità per ricordare a qualcuno che la vita è felicità. massime sulla felicità La felicità non è qualcosa di già pronto, ma proviene dalle tue azioni. Pensieri sulla felicità Chiediti se sei felice e dopo vivi di conseguenza. belle frasi sulla felicità La felicità riposa nell’inimmaginabile. (Luigi Ferraro) frasi belle sulla felicità La felicità non appartiene a chi possiede tutto ma a chi sa apprezzare ciò che ha. Frasi brevi sulla felicità La autentica felicità nasce dalla gioia di compiere gesta di valore, dall’entusiasmo di compiere cose nuove. Frasi di felicità La felicità è interiore, non esteriore, infatti non dipende da ciò che abbiamo, ma da ciò che siamo. (Henry van Dyke) Frasi felicità Che cos’è la felicità? Una casa con dentro le persone che ami. (Amy Bratley) frasi sulla felicità di vivere Il successo non è la chiave della felicità, la felicità è la chiave del successo. Se ami quello che stai facendo, avrai successo. immagini con frasi sulla felicità La felicità più grande non sta nel non cadere mai, ma nel risollevarsi sempre dopo una caduta. (Confucio) La felicità aforismi La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha. (Oscar Wilde) Leggi anche: Frasi Sulla Speranza: 110 Pensieri, Aforismi, Poesie, Canzoni E Immagini Sulla Speranza Avatar Martina Solazzo Articoli correlati frasi sui desideri Frasi Frasi sui desideri: 200 pensieri da dedicare alle speranze che abbiamo nel cuore Posted on 5 Agosto 2020 AuthorMartina Solazzo Indice Frasi sui desideriFrasi sui sogni e desideriFrasi sui desideri che si avverano e da realizzareFrasi sui desideri di compleannoFrasi sui desideri, canzoniFrasi sui desideri dei bambiniDesideri: immagini e video Frasi sui desideri I desideri fanno parte della nostra vita. Alcuni sono irrealizzabili mentre altri non sono alla nostra portata. Non per questo però sono […] auguri buon compleanno cugino Augurando Frasi Buon compleanno cugino! Più di 150 video, immagini e frasi di auguri Posted on 17 Dicembre 2019 AuthorMartina Antonicelli Indice Auguri di buon compleanno, caro cugino!L’importanza di un cuginoAuguri cugino! Frasi e immagini da dedicareAuguri di compleanno al cugino divertentiVideo e immagini di auguri di compleanno per cuginoGli auguri in tutte le lingue!Lettera di compleanno al cugino Auguri di buon compleanno, caro cugino! Si dice che un cugino sia a metà strada tra un […] frasi d amicizia a distanza Frasi 78 frasi e immagini sull’amicizia a distanza da condividere Posted on 12 Marzo 2020 AuthorMartina Antonicelli Indice Frasi sulla distanzaFrasi sull’amicizia a distanzaAforismi amicizia a distanzaCanzoni sull’amicizia a distanzaImmagini sull’amicizia a distanza Frasi sulla distanza “Chi trova un amico trova un tesoro”: di tutte le frasi sull’amicizia, è la più veritiera! Un amico è una persona che ci sostiene e ci sta accanto nel bene e nel male, con cui condividiamo […] HomeSinonimi e contrariVocabolarioConiuga verbiRimeCorrettore
Sinonimo di: Felicità (s.f. inv.)
Sinonimi

contentezza, soddisfazione, gratificazione, piacere, godimento, appagamento, compiacimento, allegria, gioia, spensieratezza, gaiezza, festosità, letizia, beatitudine, delizia, esultanza, giubilo, estasi, rapimento, visibilio, fortuna, favore, riuscita, ricchezza, prosperità, agiatezza, floridezza, capacità, abilità, perfezione, perizia

Contrari

infelicità, scontentezza, insoddisfazione, tristezza, malinconia, dolore, sofferenza, angoscia, sfortuna, avversità, incapacità, imperfezione, imperizia 

Commenti

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI