Passa ai contenuti principali

NON METTERTI AL SERVIZIO DEI TUOI PENSIERI. TU SEI IL PADRONE, ESSI SONO I TUOI SERVI


;

Non fissare il dito del pensatore, altrimenti ti perdi la celestiale beatitudine.
Il pensiero è un mezzo di trasporto che punta allo spazio spensierato, privo di limiti quindi senza pensieri.
Quando hai raggiunto la spensieratezza non hai più bisogno di nuovo ai pensieri.  Rimani in questa quiete mentale, senza perderti in triviali attività o analisi intellettuali: non commettere l'ingenuità di  rivolgerti, fare affidamento, invocare o metterti al servizio dell'intelletto.
E' il pensiero che deve mettersi al tuo servizio, non viceversa.


Commenti

Unknown ha detto…
Grazie e Condivido!!!!

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI