CHAT SUL RISVEGLIO

martedì 22 gennaio 2019
-
UTENTE: Ciao! dopo 4 anni di introspezione ho avuto una presa di coscienza molto forte, un risveglio! il problema è che è stato troppo forte e sono finito al manicomio..., cmq dopo tanti anni adesso sto bene, che dire una bella presentazione no? scherzi a parte x me è un piacere essere qui a scriverti, ho letto tante cose sulla tua pagina, ho visto che molti ti seguono ma non ti apprezzano... avere questo Risveglio non è cosa facile purtroppo, ma visto che ti piace mettere alla prova i tuoi iscritti (cosa che ho appena fatto) ti descriverò una tra le tante esperienze che ho avuto, la più bella di tutte.
Ho provato l'incontrario della depressione, in corrispondenza del cuore ho provato l'amore..., una sensazione di riempimento infinita è partita dal cuore poi ha pervaso tutto il corpo, non credo di essermela data da solo..., il tutto è durato 15 secondi, quello che ho sentito è indescrivibile ma negli ho provato lo stesso a darci un senso, molti non hanno capito... eppure il magone o la depressione in corrispondenza del cuore siamo molti abili a sentirli... ovvero il vuoto, un vuoto incolmabile, queste sensazioni sono più facili da sentire nella adolescenza tutte cose che sai già ma c'è un motivo... ed è perchè ci stiamo distaccando sempre di più da quella che era la sorgente. grazie se hai avuto la pazienza di leggere
 
-
 
 
Ze Ro:
Ok... se un po' mi conosci sai anche qual è il mio approccio, non centrato sull'amore ma esclusivamente sul disincanto e sulla lucidità.
Non so cosa ti aspettassi da me, comunque si, il Risveglio si avvicina (si avvicina soltanto!) più alla prima parte del tuo messaggio che non alla seconda. La prima parte descrive la rottura di un incantesimo talmente potente da mettere K.O il senso dell'io.
In assenza della giusta maturità, lucidità, tranquillità gli effetti del disincanto dal sogno sono a dir poco indesiderati. Se va a buon fine, e come vedi non è detto, accade quasi sempre che vada a prevalere un profondo senso di pace interiore. Ma questo non è l'unico sintomo. Esistono altri segnali che indicano l'avvenuto disincanto (non Risveglio ma disincanto!), cioè il transito da coscienza incantata (o addormentata) a coscienza disincantata o in via di Risveglio. La coscienza in via di Risveglio non è più incantata - o si sta via via disincantando - da tutta una serie di impressioni, percezioni, apparenze esterne.
Puoi riconoscere il grado di disincanto da una semplice osservazione:
All'aumentare del disincanto si riduce la reattività alle apparenze esterne.
Nel complesso comunque si tratta semplicemente di un processo di auto-liberazione che avviene in tutti, inesorabilmente. Alcuni sembrano soltanto un po' più restii, essendo fortemente attaccati ai propri incantesimi, alle apparenze esterne, etc. In caso di forte attaccamento alle illusioni esterne/interne, le conseguenze iniziali del disincanto saranno più pesanti. Tuttavia, una volta superato l'effetto iniziale, tutto procede a gonfie vele. Le brutte sorprese che molti sperimentano sono soltanto dovute ad una forma di resistenza interiore, ad un'estrema assuefazione ai fenomeni del sogno planetario.
Comunque sia, comunque vada o comunque sembri andare, alla fine in realtà non accade mai niente!
Non avendo né tanta voglia né tanto tempo per chattare, preferisco chiudere la nostra conversazione su questo ultimo ma enorme dettaglio.
 

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU