Passa ai contenuti principali

Freddure spirituali per discePOLLI - 1° Parte


 


Dedicato a tuti gli Alchimisti Anonimi, gli Scemani e i Fulminati New Age



....   ...  Scarica le vignette in pdf --- LE PIU’ BELLE FRASI (COMICHE) DEI PIU' GRANDI MAESTRI SPIRITUALI



-- --

Le Piu’ Belle Frasi (Comich... by Ze Ro

 



--




DiscePOLLO: uno che, non avendo sale nella zucca, lo cerca disperatamente in un’altra vita.


--


La fede del ricercatore spiritual-complottista ha il potere di convincerlo che:

 

- ciò che è scritto sulla settimana enigmistica, è iniziatico

- ciò che vede nella prova del cuoco, è alchemico

- ciò che è pronunciato, è dimostrato

- chi che è logorroico, è sapiente

- ciò che è dice Adam Kadmon, è autentico e scientifico

 

- ciò che sogna, è reale 

 

- ciò che è emotivo, è spirituale

- ciò che è personale e relativo, è anche assoluto

- ciò che è automatico, è volontario

- ciò che scrive su facebook, è sacrosanto

- ciò che è impenetrabile, è (solo a lui) facilmente accessibile

- ciò che è non-duale (la non-mente) non-pensa, ma parla

- ciò che vola senza esser riconosciuto, è chiaramente un ufo

- ciò che è morto, è resuscitato

- ciò che è legge su topolino, è storico

- ciò che è matematico, è opinabile

- ciò che è ignoto, è illustre

- ciò che è ambiguo, è auto-evidente

- ciò che è appariscente, è autentico

- ciò che è chiaro, è oscuro

- ciò che è irrazionale, è logico

- ciò che è filosofico, è cabalistico

- ciò che è elementare, è geniale

- ciò che è ovvio, è criptico

- ciò che è contraddittorio, è coerente

- ciò che è luminoso, è tenebroso

- ciò che è semplice, è contorto

- ciò che è evidente, è occultato

- ciò che è sommerso nel recondito inconscio si trova in superficie

- ciò che è ben esposto, è celato

- ciò che è palesato, è dissimulato

- ciò che è impercettibile, è percettibile

- ciò che è implicito, è esplicito

- ciò che è involontario, è spontaneo

 

 


----------------------------------------------




Dopo un'assidua frequentazione di centri olistici, salotti spirituali, scuole esoteriche e corsi triennali di tecniche evolutive ho raggiunto una sola e semplice certezza: parlare di spiritualità è come scoreggiare in ascensore.

In entrambi i casi ci sono modi migliori per rompere l'imbarazzante Silenzio. 





Commenti

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI