Passa ai contenuti principali

Rimani aggiornato

Spiritual Green Pass (il Divin lascia passare)

  



Se esistesse un lasciapassare spirituale, quali requisiti avrebbe?
Se fosse autentico, nessun requisito!
Se invece si tratta di una patacca (come il 90% degli espedienti new age), allora potrebbe richiedere mille libri, duemila anni, tremila mantra, quattromila ore di meditazione, cinquemila iniziazioni, seimila posture yogiche.
Il Divin lascia passare, quello del Regno dei Cieli, quello dell’autorealizzazione, quello dell’illuminazione, quello dell’autoliberazione, non richiede nulla.
Non va rinnovato ogni 18 mesi.
Non necessita nessuna autorità esterna che lo convalidi. Neppure il più grande Santone spirituale.
Nessun requisito esoterico, mistico, religioso.
Non esclude nessuno: è all inclusive.
Richiede zero secondi di attesa: infatti è atemporale, istantaneo, immediato.
Richiede zero centimetri da percorrere: infatti è onnipresente; è già qui, ed è anche lì, là, davanti, dietro.
Questa assenza di requisiti è ciò che spiazza la mente ordinaria, condizionata dall’idea del tempo (attesa) e dello spazio (distanza). La mente dell’uomo comune, ingannata dal senso di lontananza e separazione, non riesce a concepire qualcosa che non richiede intermediazioni fisiche, esteriori.
Anche se fornissi di persona questo Divin lascia passare, l’uomo comune lo ignorerebbe, il suo ego lo rigetterebbe, la mente lo rinnegherebbe, l’intelletto lo svaluterebbe e lo giudicherebbe come inutile, inutilizzabile, incomprensibile.
Ragionerebbe così:
“Cosa me ne faccio, se non mi serve ad aumentare le mie visualizzazioni su YouTube, Facebook, Twitter?”
“Se non mi fa guadagnare con i Bitcoin, a cosa mi serve?”
“Se non mi consente di fare bella figura con il partner, i parenti, gli amici, perché dovrei desiderarlo?”
“Perché dovrei volerlo, se non aumenta la mia autostima, non realizza i miei sogni, e non soddisfa i miei capricci?”
“Se non mi offre poteri spirituali, che valore ha?”
Non capisce (e non potrà mai capire) che il vero Green Pass Spirituale, quello dell’autoliberazione, non ti abilita ad apparire migliore nel mondo delle apparenze esterne. In termini mondani, non è finalizzato a farti sembrare più bella, simpatico, ricco, attraente, produttivo. In termini spirituali, non è finalizzato a farti diventare un super-praticante, a donarti poteri magici o facoltà paranormali. Non è finalizzato a farti diventare il miglior essere umano sulla faccia della Terra.
Quel lascia passare è finalizzato a farla finita con tutte quelle puttanate.
Quel lascia passare ti consente di andare oltre il mondo delle apparenze.
Ti consente di dimenticarti di tutti i problemi, le preoccupazioni, le ambizioni, che assillano il tuo minuscolo io.
Il lascia passare del Risveglio non ti fa realizzare i sogni più proibiti.
Il lascia passare del Risveglio proibisce tutti i sogni del tuo ego.
Con quel lascia passare, non trovi qualcosa di speciale.
Con quel lascia passare, non c’è più niente da cercare.
Con quel lascia passare, non inizi una nuova battaglia contro il male e l’oscurità. Con il Divin lascia passare, non ci sono più battaglie pro ‘Luce’ e contro ‘Oscurità’.
Con il Divin lascia passare, non fai la differenza nel genere umano. Con il Divin lascia passare, rimani indifferente a tutte le differenziazioni dell’ego umano.
Con quel lascia passare puoi andare nel mondo e fare qualsiasi cosa tu voglia, pur sapendo che ciò che fai non ti serve a niente.
Questo lascia passare non ti abilita a fare di più, bensì ti abilita a non fare più niente nel mondo delle apparenze, il mondo dei sogni, cioè nel mondo di tutti giorni.
Dal punto di vista della gente comune questo lascia passare è disabilitante.
Dal punto di vista dell’autorealizzato questo diploma è strabiliante!
Non ti abilita a fare di più. Ma ti abilita a non fare più nulla.
Ti abilita a non fare più tutte quelle cazzate sociali, burocratiche, virtuali, intellettuali.
Non ti abilita a pensare di più, pensare meglio, pensare bene, pensare per gli altri. Ti abilita a non pensare più a nessuno, neppure a te.
Non ti abilita a migliorare la tua personalità. Ti abilita a distaccarti dalla tua persona, a dimenticare chi credi di essere, a sbarazzarti della falsa identità.
Non ti abilita a moltiplicare i tuoi desideri, le tue fantasie, le tue aspettative, le tue ambizioni. Ti abilita ad azzerare tutte le tue illusioni.
(ZeRo)




Commenti

Rimani aggiornato sui miei contenuti

  • I MIEI LIBRI

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più

Lettori fissi

ECOVILLAGGIO MANTOVA

LEGGI LE TRILOGIE DI ZERO