Passa ai contenuti principali

Rimani aggiornato

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa)

Mostra di più

Ogni tanto togliti la maschera, magari gli altri ti accettano lo stesso.

 

Cosa c’è di male se ti togli la maschera?

Ovviamente non intendo la maschera da massone fpP2, o meglio non solo quella, ma quella caratteriale, psicologica, emotiva, estetica, sociale.

Mi riferisco ai sottili strati con cui continui a mascherare la tua sensibilità, i tuoi sentimenti, le tue intenzioni, le tue intuizioni, i tuoi dubbi.

Gli strati di falsità, menzogna, messinscena con cui hai mascherato il tuo essere più autentico.

Gli strati di codardia, paura, vigliaccheria con cui stai occultando la tua responsabilità.

I gradi di ignoranza, menefreghismo, ingenuità con cui stai trascurando e sottacendo dei fatti che ti riguardano da vicino.

I livelli di apatia, pigrizia, torpore, rincoglionimento con cui stai trattenendo i tuoi impulsi più sani, naturali, vitali.

I gradi di aggressività, malevolenza con cui stai ferendo te stesso e calpestando la tua stessa dignità.

I livelli di finzione interiore con cui stai promuovendo la finzione esteriore.

Sono queste le maschere che dovresti togliere.

Sono queste maschere a soffocare la tua esistenza, a toglierti l’energia vitale, a distorcere la tua percezione, a compromettere la tua salute, offuscare la tua mente, intossicare il tuo corpo, rovinare le tue relazioni.

Insomma, ogni tanto prova a levarti la maschera (personale, familiare, sociale, sentimentale, spirituale), magari fai più bella figura, e mal che vada ti sentirai meglio con te stesso.

E se la gran loggia sociale non ti accetta senza la tessera e la maschera P2, sono cazzi suoi. La vera questione è capire perché vuoi ancora far parte di quella loggia… perché vuoi ancora eccellere in quella stupida graduatoria socio/virtuale? A quale grado vorresti arrivare? E per cosa? Non hai capito che sono soltanto puttanate per stuprarti il cervello?

(ZeRo)











Commenti

ARCHIVIO

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI

Lettori fissi

ECOVILLAGGIO MANTOVA