Passa ai contenuti principali

semplice esercizio per ESSERE COSCIENTI DEL RESPIRO




 Mentre l’aria entra di: “Entra”; mentre esce di: “Esce”

Dopo un po’ (una o due settimane), ripetendo di tanto in tanto l’<Entra-Esce> (due o tre volte al giorno), si comincia a diventare coscienti del respiro: si riesce cioè a mantenersi attenti per un minuto, due, tre, senza mai perdere l’attenzione o se la si perde si riesce a ritrovarla più facilmente.  

Presto comincerà a piacerti: è un tranquillante e potrai ricorrervi quando vorrai staccarci da tensioni, inquietudini, turbamenti, collere... Diviene così il tuo rifugio calmo e segreto.

--------

Diffondere il Prana -> dirigerlo coscientemente in qualsiasi punto del corpo con l’espirazione 


Dirigi l'energia vitale mentalmente, espirando, verso quei punti che hanno bisogno: ad esempio il viso o le ginocchia, lo stomaco o il cervello o i reni, la schiena o l’inguine


... diventa un mezzo per diffondere una vitalità vibrante là dove ti manca o dove vuoi accrescerla. Prova! E’ molto facile.

(Se nel far questo tieni le palpebre chiuse, talvolta avvertirai il prana spargersi come una chiarezza luminosa.)



Commenti

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI