semplice esercizio per ESSERE COSCIENTI DEL RESPIRO

venerdì 30 dicembre 2011



 Mentre l’aria entra di: “Entra”; mentre esce di: “Esce”

Dopo un po’ (una o due settimane), ripetendo di tanto in tanto l’<Entra-Esce> (due o tre volte al giorno), si comincia a diventare coscienti del respiro: si riesce cioè a mantenersi attenti per un minuto, due, tre, senza mai perdere l’attenzione o se la si perde si riesce a ritrovarla più facilmente.  

Presto comincerà a piacerti: è un tranquillante e potrai ricorrervi quando vorrai staccarci da tensioni, inquietudini, turbamenti, collere... Diviene così il tuo rifugio calmo e segreto.

--------

Diffondere il Prana -> dirigerlo coscientemente in qualsiasi punto del corpo con l’espirazione 


Dirigi l'energia vitale mentalmente, espirando, verso quei punti che hanno bisogno: ad esempio il viso o le ginocchia, lo stomaco o il cervello o i reni, la schiena o l’inguine


... diventa un mezzo per diffondere una vitalità vibrante là dove ti manca o dove vuoi accrescerla. Prova! E’ molto facile.

(Se nel far questo tieni le palpebre chiuse, talvolta avvertirai il prana spargersi come una chiarezza luminosa.)



0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU