CHOD - RITO DI SACRIFICIO-SRADICAMENTO DELL'IO - BUDDISMO TIBETANO

lunedì 17 settembre 2012

;  

 Banchetto rosso:

http://desmond.imageshack.us/Himg411/scaled.php?server=411&filename=chod1.jpg&res=landing"Per periodi di tempo incommensurabili , nel corso di esistenze ripetute, ho io preso in prestito da esseri innumerevoli - a scapito del loro benessere e della loro vita - il mio nutrimento, il mio vestiario e ogni sorta di favori per mantenere il mio corpo in salute, nella gioia e per difenderlo contro la morte.
Oggi pago i miei debiti, offrendo, perché venga distrutto, questo corpo che ho tanto amato e vezzeggiato.
Do la mia carne a chi ha fame, il mio sangue a chi arde di sete, la mia pelle per coprire gli ignudi, le mie ossa per rianimare i morenti..."
Vergogna a me se indietreggio davanti a questo sacrificio. Vergogna a voi tutti se non osate accettarlo
[Dopo di che l'iniziato- immaginandosi nel silenzio come un mucchietto di cenere in mezzo al fango- deve comprendere che il sacrificio non è stato che un'illusione nata dall'orgoglio, poiché non ha niente da dare perché egli non è  niente]


Da Mistique & Magiciens du Tibet di A. David Neel

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU