SEI SOLTANTO UN POVERO ANIMALE DOMESTICO

mercoledì 22 aprile 2020



Sai vero che ti hanno fatto diventare un docile animale domestico?
Ah, non lo sapevi?
Beh, in effetti come potresti saperlo se ti hanno addomesticato fin dall’infanzia. Ti hanno ammaestrato a crederti un individuo speciale, dotato di libero arbitrio, volontà personale, autonomo, indipendente…. E invece sei soltanto un insignificante animale da compagnia ben ammaestrato dal Sistema.

I tuoi pensieri non sono affatto “tuoi”.
I tuoi desideri non sono affatto “tuoi”.
La tua volontà non è affatto “tua”.

Hanno impiegato qualsiasi mezzo, diretto e indiretto, per farti un massiccio lavaggio del cervello. E probabilmente ci sono riusciti alla grande. Ti hanno reso un debole, fragile, ingenuo, sciocco babbuino in grado esclusivamente di credere e ripetere gli slogan del Sistema.
Probabilmente dentro ti senti un leone, ma scommetto che sotto sotto hai il coraggio di un coniglio e la lucidità di una pecorella smarrita.
Stando alle mie statistiche – che ammetto essere opinabili – forse sei ancora una coscienza infantile, incantata e incatenata a quasi tutte le apparenze esterne. Nel 90% dei casi sei completamente ignaro dei precisi meccanismi dell’ipnosi collettiva e quasi sicuramente non hai la più pallida idea di chi sei veramente.
Sei pieno di dubbi, perplessità, paranoie, dilemmi.
Sbaglio?

Speriamo di sì, ma scommetto di no.
Ma non temere, sei in buona compagnia. L’ovile umano è pieno di pecoroni smarriti come te. Se per caso passi nei miei paraggi per favore evita di farmi sentire i tuoi belati.




P.S.
Vorrei conoscervi dal vivo solo per prendervi a schiaffoni, scuotervi fisicamente dal vostro torpore, destarvi volgarmente dalla persona stordita che credete di essere, sabotare direttamente il vostro sistema rincoglionitivo.

Purtroppo mi tocca farlo a distanza… ma ci riuscirò comunque.




P.P.S.
Cinico, freddo, spietato, diretto, pragmatico, distaccato, indifferente… questo è fondamentalmente il mio approccio. Se non vi piace e preferite i toni amorevoli, i messaggi rassicuranti, gli sguardi sdolcinati rivolgetevi a qualcun altro.




P.P.S.

Sono acido perché so che la vostra vera natura è a prova di acidità e per dimostrarvelo verso litri e litri di acido sulla vostra finta corazza. In questo modo sciolgo anche la maschera del vostro ridicolo personaggio.
In pratica vi faccio un gran favore perché facilito un lavoro che dovreste imparare a fare da soli, un lavoro interiore che probabilmente non potete o non volete fare perché siete talmente pigri e perbenisti da evitare questo inevitabile processo di auto-dissoluzione. Probabilmente il vostro ego ha inventato scuse di ogni tipo, come ‘amor proprio, l’autostima, la compassione, il buon cuore, la pietà, l’integrità spirituale.
Tutte cazzate, ovviamente!
Cazzate con cui addobbate e tappate i buchi del vostro ridicolo personaggio pubblico, privato, mondano o spirituale.

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU