FOSSA SPIRITUALE

venerdì 8 marzo 2019




-




Ora è chiaro perché gli esseri realizzati vi dicono che non c’è niente da cercare e che la ricerca è sempre fittizia, immaginaria, superflua, inutile, non necessaria?




La ricerca spirituale – come del resto qualsiasi altra attività fisica, emotiva, mentale, spirituale – non è altro che puro intrattenimento, un passatempo.

In realtà non c’è davvero niente da fare, mai!




Ignara di ciò, ignara – in apparenza – della Verità, la Pura Coscienza decide quindi di ‘fingere’ di essersi persa, di dover ricercare qualcosa (se stessa), di dover fare qualcosa, di dover arrivare da qualche parte e infine di dover ritornare al punto di partenza.




Livelli, raggiungimenti, meriti, pratiche, tecniche, soglie… E poi ‘Urrà!’. L’impressione di essere arrivati a capolinea, l’impressione di aver finito la ricerca. Ma la ricerca non ha mai avuto luogo, se non nella mente del ricercatore - anch'esso immaginario.




Questo è il Gioco Cosmico.




Uno stravagante viaggio di andata e ritorno, un trip psichedelico… un sogno.






 P.S



Quando vi trovate in quella buca avvertite l’impressione che la ricerca è necessaria, sensata, utile, benefica, evolutiva, metafisica, trascendentale.

Sentite l’impellenza di scavare ancora e ancora, cioè di ricercare ancora e ancora. Diventa quasi un’ossessione, una dipendenza, qualcosa a cui non riuscite più a rinunciare: è diventata troppo importante, quasi vitale.

Bene, non allarmatevi, ci cadono tutti.

Non tentate di reprimere quell’esigenza. Finché vi è un forte stato di identificazione non conviene resistere al bisogno di ricercare, di praticare, di comprendere.

Assecondate con prudenza la ricerca, continuate a praticare, a seguire le istruzioni e gli insegnamenti. Quando l’identificazione si allenta vedrete che le cose cambieranno gradualmente. Riceverete degli insegnamenti nuovi, adeguati al vostro livello di autoconsapevolezza.

Non abbiate fretta di concludere la ricerca (immaginaria) e di uscire a una buca (altrettanto immaginaria).






Un essere autorealizzato è semplicemente qualcuno che vi fa risparmiare tempo… il tempo passato a girare in tondo all’interno della vostra buca.

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU