L'ABC dell'ALCHIMIA (sintesi striminzita per neofiti)

domenica 15 gennaio 2012






L'ALCHIMIA , se da un lato viene considerata il precursore della chimica, dall'altro può indicare un Processo Simbolico di perfetta sintesi di molti lavori esoterici


il Lavoro dell'Opera Alchemica in due Parole: 

SOLVE et COAGULA
(Analizza tutti i tuoi elementi, Dissolvi quelli INFERIORI, poi, Coagula le componenti purificate / sublimate con la forza accumulata nelle operazioni precedenti, infine UNISCI )

in estrema sintesi:

1) VOLATILIZZAZIONE del FISSO -> DISSOLUZIONE della Materia impura o dei Corpi inferiori

2) FISSAZIONE del VOLATILE -> CONGELAMENTO dello SPIRITO




COLORI

1) NERO / Nigredo =  Forza latente, materia prima, condizione di origine, stato primordiale... Fase oscura , Putrefazione iniziale



2) BIANCO / Albedo = lavoro minore / prima trasmutazione del mercurio - argento vivo (Luna, principio femminile)...  Qui l’alchimista ha scoperto dentro di sé la sorgente della sua vita, la fonte da cui l’acqua della vita scorre


3) ROSSO / Rubedo = Zolfo (gli alchimisti lo chiamano Spirito o materia prima del Sole e dell’Oro filosofico, principio maschile)  / Passione / seconda trasmutazione

4) ORO = Culmine di tutte le fasi precedenti - risultato finale della "Grande Opera" / indica la Pietra Filosofale , cioè l'illuminazione della cultura orientale o la salvezza delle religioni occidentali




OPERAZIONI


1)  PUTREFAZIONE = decomposizione della materia ... Con la penetrazione del fuoco esterno, il fuoco interno viene attivato e la materia inizia a putrefarsi. Il corpo si riduce alla materia prima da cui originò. Questo processo viene anche chiamato “cottura”





2)  CALCINAZIONE = Diretta conseguenza della fase precedente ; Questa operazione - relativa al Riscaldamento ad alta temperatura della materia Solida - indica metaforicamente la "MORTE DEL PROFANO", cioè la perdita di tutti gli interessi mondani... Consiste nella separazione di quel poco che è rimasto in seguito alla distruzione delle illusioni materiali







3) SOLUZIONE = Prima Purificazione /  Dissoluzione dei composti e dei legami della materia impura rimasta




4) DISTILLAZIONE (per lo più Fisica) = "Pioggia" della materia salvata (ovvero ulteriore dissoluzione degli elementi isolati nelle precedenti operazioni)  -  È usata sia per separare miscele complesse che per purificare sostanze. Analogia con la distillazione della grappa , per l'estrazione dell'alcol , distillazione delle vinacce dopo la svinatura, la spremitura / pressatura dell'uva etc... 

Da non confondere con l'operazione della SUBLIMAZIONE che riguarda sempre la separazione delle componenti più "sottili", ma è più simile al processo naturale di "evaporazione" e il cui prodotto è appunto Sublime, eccelso, elevato... come appunto l'acqua che evapora verso l'ALTO, si eleva sopra il resto della materia grezza... Diversamente il DISTILLATO SCENDE verso il "Basso" e la sua condensazione avviene nella ricaduta... Inoltre la distillazione è legata a componenti meno "sottili"










6) COAGULAZIONE -> prima fissazione simile al processo di essicamento... 

[ WIkipedia -> In biochimica la coagulazione è un processo mediante il quale un LIQUIDO o una sospensione colloidale vengono trasformati irreversibilmente in una sostanza semisolida, a causa di agenti chimici (come l'aggiunta di elettroliti) o agenti fisici (ad esempio variazioni di temperatura o l'evaporazione del solvente).
Tipici esempi di coagulazione sono la coagulazione del sangue o la coagulazione del latte mediante il caglio (da cui si ottiene il formaggio) ]


Coagulare può quindi significare :
- Indurimento delle cose molli ;

- Addensare una sostanza che si trovava nello stato di liquido o fluido  (ad es. la sostanza fluida che abbiamo precedentemente DISTILLATO) ; coagula l'elemento acquatico ( mercurio ) -> fissare il drago mercuriale -> Lo Zolfo può essere visto come il Coagulo del Mercurio
 

- Unione degli opposti (Jung -> "coincidentia oppositorum -> stretta unione del principio maschile della coscienza con quello femminile dell'inconscio") - il SALE  è il simbolo del Legame tra i principi spirituali del mercurio e dello zolfo, di fuoco e acqua... è quindi un semplice mezzo di comunicazione come ad es. l'energia vitale è il mezzo di unione tra il corpo e l'anima... Ad un livello superiore Potremmo concepirlo con la virtù dell'Amore e della Sapienza...




- FISSAGGIO della Natura Volatile o degli Spiriti volatili. [in tal senso la COAGULAZIONE è simile al processo di UNIONE che segue la Sublimazione ]







6) SUBLIMAZIONE (GRADUALE)= in chimica vuol dire far passare una sostanza o elemento dallo stato solido a quello gassoso direttamente, senza passare per lo stato liquido ;
L'azione del sublimare sta per rendere sublime, dove il sublime è ciò che c'è di più elevato in un ambiente (che potrebbe anche essere un pensiero, un concetto...)... Ne consegue che sublimare è l'azione di elevare qualcosa al massimo possibile.
(Letteralmente sublime dovrebbe significare "attaccato in alto , nel senso di sospeso subito sotto la soglia superiore, quella più alta ", dove il "limes" era l'ingresso, l'architrave della porta) 
... 
Altro elemento della sublimazione è la sofferenza che deriva dal DISCATTO MISTICO dal MONDO e la conseguente dedicazione e CONSACRAZIONE del RICHIAMO SPIRITUALE -> FUOCO SACRO (Fuoco che brucia lentamente, indice di pazienza dello Spirito) > Lavoro con l'energia sessuale (lenta sublimazione del mercurio per ottenere l'oro )
.. Simboleggiato anche da un uccello che s'innalza al cielo (l'Ascensione dei New Agers) o del mito di Prometeo, che però brucia le tappe, e a causa dell'impazienza non rispetta il processo graduale del fuoco lento per questo nella mitologia viene punito dagli Dei, nello specifico da Zeus




7)  CONGELAMENTO (filosofico) dello SPIRITO -> Mettere insieme (RENDERE STABILE) gli elementi VOLATILI (Mercurio - Aspetti Femminili) e quelli FISSI (Zolfo - Aspetto Maschile)


--->   UNIONE FINALE   <---


♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ |

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU