LA VERITA' FA MALE MA GUARISCE, LA MENZOGNA FA MOLTO PIU' MALE E TI UCCIDE

domenica 19 giugno 2016





la stupidità, la negatività, la sofferenza aumenta ogni volta che cerchi di nasconderla:
se noti qualcosa che non va non fingere che stia andando bene ma dichiara immediatamente la tua idea o la sensazione a proposito di ciò che sta accadendo.
Insabbiare la verità è la peggiore delle strategie: che si tratti di relazioni inter-personali o di attività private, non conviene mai occultare le informazioni e le sensazioni.
Prima o poi gli altarini verranno a galla e lo faranno nel modo e nel momento meno opportuno, creando danni ormai irreparabili.
Se devi dire qualcosa a qualcuno dillo in faccia apertamente, appena ne hai l'occasione.
Se devi ammettere un tuo limite ammettilo una volta per tutte (prima a te stesso e poi agli altri).
Se devi sbrigare una faccenda spinosa, falla appena puoi.
Non rimandare, non posticipare, non fare lo gnorri, non fare lo struzzo.
Un giorno ti pentirai di aver occultato qualcosa che riguardava te stesso (perché ti imbarazzava) o che riguardava gli altri (perché li avresti umiliati).
La verità fa male ma guarisce, mentre la menzogna è molto più dolorosa ed è assai velenosa (alla lunga ti uccide).

P.s.
Una via rapida e risolutiva alla gestione della realtà consiste nel dichiarare ad alta voce i messaggi dell'inconscio, ovvero tutto ciò che stai percependo tramite il corpo ( i sensi ):

Una cosa, un pensiero, 'un'emozione o una persona ti infastidisce?
Dichiara a te stesso (o se puoi ad altri) il fastidio che stai provando.

Qualcosa ti attrae, ti piace, ti incuriosisce, ti appassiona?
Dichiarala la tua sensazione di piacere.

In altre parole abituati ad esternare ciò che avverti a livello corporeo, emotivo e psicologico.
Comunicando il tuo stato d'animo ottieni un duplice beneficio:
- sacrichi all'esterno ciò che è inutile o sgradevole e quindi rilasci ciò che ti nuoce.
- produci nella realtà esterna ciò che è utile e piacevole, cioè rendi esplicito e manifesti efficacemente ciò ti aggrada.


0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU