Passa ai contenuti principali

SGUARDO ORIDINALE




il guardare tutto e tutti "come se" fosse la prima volta:

- dona una sensazione di freschezza -> rimani estasiato anche dal dettaglio più minuscolo... è tutto un  "Wow!!!",  una continua esclamazione di meraviglia -> lo stupore e il sorriso saranno le tue espressioni predominanti

- aiuta a resettare la mole di impressioni che ristagnano nel tuo sistema cognitivo -> ti libera da un sacco di pesanti attività intellettive (inutili giudizi)

-  tutto ti appare innovativo -> fai sempre nuove esperienze -> introduci novità all'interno della monotona routine

- utilizzi "correttamente" il tuo organo visivo e sviluppi al meglio gli altri sensi

- rinasci ad ogni istante -> non è più la vecchia identità (con i vecchi filtri e le ancestrali impressioni) a guardare il mondo, ma è un osservatore impersonale che testimonia tranquillamente l'esuberante sbocciare della vita

--> ti muovi sulla soglia di innumerevoli realtà, mondi, dimensioni fisiche e meta-fisiche e lo fai con la padronanza e la scioltezza di un funambolo infallibile

... impara a guardare in modo spensierato, senza pretese. Guarda il mondo adottando gli occhi di un'esteta, come se fossi immerso in a una gigantesca opera d'arte. Pian piano, da un semplice sguardo dopo l'altro, arriverai a sperimentare una indescrivibile visione a 360°


Commenti

ALTRI ARTICOLI (clicca qui per aprire o richiudere il menù a discesa))

Mostra di più
  • I MIEI LIBRI