IL NEMICO E' DENTRO LA TUA MENTE

giovedì 11 giugno 2020



Quale può essere la mossa più scaltra, elegante, diabolica di un parassita?

Farti credere che lui non esiste e poi farti credere che tu sei il parassita.

Farti credere che tu sei il virus.

Farti credere che tu sei il problema, sei un problema insolvibile, sei un’anomalia, sei sbagliato.

Farti credere che tu sei il nemico.

Appena (il nemico) ti convince che tu sei il nemico, egli ti ha sconfitto.

Quando il nemico ti fa credere di essere lui, sarai tu stesso a crederti il nemico di te stesso. Sarai tu a ostacolare, bloccare, limitare la tua evoluzione.

La mossa più astuta del nemico è farti credere di essere lui, CONVINCERE LA TUA MENTE INCONSCIA DI ESSERE CIÒ CHE NON SEI.

Penetrando nella testa delle persone, l’agente invisibile ha fatto in modo che la gente credesse di essere un tutt’uno con l’agente (con il nemico invisibile).

Nella testa della gente vi è lo zampino di un agente segreto, un’entità nascosta nell’inconscio dell’uomo comune.
Più la gente crede all'agente, più la gente diventerà come l'agente: diventerà un parassita, si comporterà da predatore, da mostro, da vampiro, da cannibale. Prederà i suoi simili, abuserà dei bambini, condannerà gli innocenti.
La gente (identificata con l'agente oscuro) si torturerà da sola.
La mente - sotto l'effetto di quel perfido agente - si ingannerà da sola, si strazierà, si brutalizzerà, si tormenterà in continuazione.


Nella mente inconscia di quasi tutte le persone si annida questa presenza oscura, questo parassita, che si confonde con l’io degli esseri umani, confonde la coscienza con la sua tenebrosa presenza. Questa tenebrosa presenza quasi sicuramente è anche all’interno di te, in questo preciso momento. È all’interno dei tuoi familiari, dei tuoi amici, dei tuoi colleghi, etc.

Vuole possedere l’inconscio dell’umanità.

Perché quasi nessuno se ne accorge?

- Perché si nasconde troppo bene.

- Ha rincoglionito e poi ipnotizzato la mente della gente.

- Si nasconde nell’ultimo posto in cui andresti a cercarlo: nella tua stessa mente .

- Si è infilato e inoltrato dove quasi nessuno guarda: all’interno, nell’inconscio. L’attenzione viene assorbita dall’esterno e quasi nessuno sa esplorare la propria mente; quasi nessuno vuole scoprire cosa gli è stato messo dentro. Credono di esseri uomini liberi, sani, indipendenti, dotati di una propria volontà personale. Credono di non essere posseduti, di non essere parassitati. E invece il parassita è proprio dentro di loro, pronto ad abbuffarsi della loro energia vitale.


Queste e altre ragioni hanno fatto sì che la mente umana venisse occupata, invasa, posseduta, soggiogata da oscure presenze.

Questo è ciò che sta accadendo a questa umanità: un’invasione dopo l’altra, passando dalla psiche individuale all’inconscio collettivo.

Così la gente assiste – senza capacitarsene – a un continuo lavaggio del cervello, plagi, abusi di potere, circonvenzione di persone incapaci, accanimenti terapeutici, stupri cerebrali, sollecitazione di sentimenti ripugnanti, shock, traumi premeditati, sacrifici insensati, sofferenze inutili, condivisione di rituali aberranti, canalizzazione collettiva di energie devianti, patti (inconsci) e alleanze con entità malvagie.

(ZeRo - Senz'io si vive da Dio)




0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU