L'ESTASI DELL'ANIMA = USCIRE (dagli ingranaggi) PER ENTRARE (in SE STESSA)

giovedì 23 febbraio 2012




L'ingranaggio della nostra umana esistenza ingloba ogni cosa [tutte le stravaganze del pensiero e le varianti del dolore... L'ingranaggio del mondo ingloba ogni stupore, ogni ricordo, ogni attesa... ]


Tuttavia l'ingranaggio è soltanto l'esterno rispetto ad un'interno vividissimo e ignoto; questo interno può negarsi alla conoscenza - figlia dell'ingranaggio - ma non all'anima, che libera si leva in volo verso l'esperienza vivente.

L'anima si tende spasmodicamente per far saltare l'ingranaggio e ad esso sottrarsi. 

Essa sperimenta così l'unità dell'io e del mondo: non entra più in un singolo contenuto, ma in ciò che vale infiniti contenuti.

... Eppure, per l'anima, neanche questo è ancora completa libertà.

Non da sé l'ha ottenuta, bensì dall'altro, un altro che è preda dell'ingranaggio. 

Così un qualsiasi evento dell'ingranaggio - un pensiero che muta il volto dell'amato, una nuvola che muta il volto di una roccia - può impradonirsi dell'anima e minare l'unità, sicché essa si trova abbandonata e nuovamente asservita al vortice di sentimenti e degli oggetti. 
E anche nell'istante della purezza, può apparire una sorta di lacerazione, il prorompere di qualcosa , e allora, al posto dell'unità, ad un tratto ci sono due mondi separati, e tra loro un abisso sul quale è teso il più traballante di tutti i ponti; oppure c'è il caos, il brulichio delle tenebre che non conoscono unità.



Esiste però un'esperienza , che dall'anima cresce in se stessa, senza scosse né intoppi, in pura singolarità.
Essa si attua e si completa al di là dell'ingranaggio, libera dall'altro, inaccessibile all'altro.


Non ha bisogno di nutrimento, e non esiste veleno che possa raggiungerlo.


L'anima che in essa è immersa sta in se medesima, possiede se medesima, sperimenta se medesima - sconfinatamente.


Non vive più un'unità perché si è data tutta a una cosa del mondo, perché si è tutta raccolta in una cosa sola del mondo, ma piuttosto perché si è tuffata interamente in se stessa, si è immersa completamente nel proprio fondo, nocciolo e buccia, sole e occhio, bevitore e bevanda. 

Questa esperienza , assolutamente interiore, è ciò che i Greci chiamavano ékstasis, cioè andare fuori [ dagli ingranaggi , è sottinteso :D]

(Martin Buber - Confessioni Estatiche)



♥ ♥ CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO ♥ ♥ |
;

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails

Google+ Followers

Parole Chiave

abitudine (63) Accettazione (82) Acqua (7) Advaita (9) affermazioni (24) Aforismi (129) Agire (65) Aivanhov (4) Alchimia (58) Aldilà (5) AMORE (125) Aneddoto (100) angeli (11) Anima (121) archetipi (2) Armonia (29) arte (12) Astrale (39) attaccamento (49) attenzione (33) Audiolibri mp3 (23) Bambini (27) Bellezza (54) Bene (18) Buddhismo (60) C. Cisco (3) calma (13) cambiamento (82) Carte illustrative (24) Castaneda (33) chakra (4) Co-Creazione (34) compassione (30) comprensione (76) concentrazione (29) condizionamento (137) conoscenza (86) Consapevolezza (157) Coraggio (132) corpo (81) Coscienza (66) creatività (36) credenze/convinzioni (93) Cuore (90) desideri (33) destino (20) Dialogo Interiore (16) Dio (133) Disordine (5) distacco (85) Dna (11) domande (72) Donna (3) Dzogchen (23) Ego (40) Egregor (28) emozioni (59) Energia (47) energia vitale (38) entusiasmo (10) Equilibrio (32) Esercizi (198) Esperienza (74) Essere (113) Estasi (5) Eternità (18) Evoluzione (29) fare (14) fede (19) Felicità (95) Fiducia (7) film (39) flusso della vita (58) focus (17) follia (8) forme pensiero (49) fortuna (10) Forza Interiore (73) fotogallery (17) Fuoco Sacro (19) futuro (33) gioia (31) gratitudine (21) Gruppo Ur (18) Gurdjieff (40) idea (8) identificazione (47) idiota zen (50) il potere di Adesso (68) illuminazione (36) illusioni (148) Immaginazione (70) importanza (26) Impressione (14) inconscio (20) inferno (9) iniziative (53) iniziazione (56) intento/volontà (72) Intuizione (21) Invocazioni (11) Lanza del Vasto (5) Legge Attrazione (89) Lezioni di Vita (52) Libertà (149) libri gratuiti (119) linea della vita (17) Luce (36) MadMacX (71) Magia (58) Mahamudra (1) medi (1) meditazione (63) Mente (126) Metafisica (8) Metafore (47) MIGLIORI POST (45) Mistero / ignoto (23) mondo (122) morte (79) musica (35) Nascita (6) natura (24) Non Agire (Wu Wei) (46) Nulla (26) obiettivi (29) odio (6) Osservazione (37) ostacoli (9) Ottimismo (15) Pace (28) Paradossi (3) passato (28) paura (57) Pendoli (46) Pensieri (73) Percezione (31) Perdono (13) Personaggi (38) PNL (25) poesia (92) Possibilità (5) Preghiera (15) Presente (31) presenza (43) Principi (33) Psicosintesi (11) Qabbalah (2) quarta via (23) reagire (8) Realtà (56) relax (5) Respiro (20) ricordo (22) riepilogo (34) riflessione (48) rilassamento (29) Rinuncia (3) risonanza (6) risorse (7) Risveglio (107) Rituali (44) Rivista (5) Rocco Bruno (16) saggezza (189) Scelta (40) schiavitù (69) sciamano (33) seghe mentali (125) segnali (3) semplicità (28) sensazioni (19) sentimenti (22) serenità (14) Sesso (1) significati (8) Silenzio Interiore (16) Simboli (11) Sincronicità (19) sofferenza (35) sogni (99) Sole (6) solitudine (3) SONDAGGI (8) Sorgente (3) Sorriso (3) Specchio (14) sperimentare (19) spirito (97) spirito critico (8) Spontaneità (22) stress (9) suggerimenti (120) svago (35) tantra (5) TAO (33) tempo (73) Teurgia (1) Transurfing (54) Trasformazione (14) Tutto (11) Umorismo (120) Unione (46) Universo (77) Vampiri energetici (18) Verità (80) Vibrazioni (19) video (263) VIGNETTE SPIRITUALI (204) Visionari (9) Vista Interiore (61) Visualizzazione (52) Vita (63) Vuoto (33) yoga (21) zen (28) Zewale (323)
___________________________________________________________
______________________________________________________________________
CLICK E TORNA SU