RITRATTO VERBALE

mercoledì 5 marzo 2014

;




Per Castaneda è utile per la preparazione ai diversi “non fare” dell’io personale.
Il Ritratto
di noi stessi e del nostro modo di vivere, va fatto in terza persona (come se si parlasse di un’altra qualcun altro) nel modo più fedele, onesto possibile

  • Nome, età
  • Tratti fisici
  • Modo di vestire
  • Modo di essere
  • Stato di salute
  • Luoghi che frequenta, luoghi che evita
  • Tipo di gente che frequenta, tipo di gente che evita
  • Stati d’animo più comuni
  • Tipi di lavoro ed il lavoro che svolge attualmente
  • Caratteristiche della vita emotiva
  • Immagine che proietta verso gli altri
  • Routines quotidiane
  • Routines interne e ripetizioni cicliche di esse
  • Modo di parlare e temi di conversazione preferiti
  • Luoghi e modi in cui passa il tempo libero
  • Modo in cui vive la sessualità
  • Situazione economica
  • Maggiori virtù, maggiori difetti
  • La migliori cose che ha fatto, le peggiori cose che ha fatto
  • Il meglio che gli è capitato, il peggio che gli è capitato

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU