IL CROLLO DEL LIBERO ARBITRIO

domenica 25 marzo 2012



La volontà , come ogni altra facoltà, esplica la sua azione entro una serie virtualmente infinita di condizionamenti...

Per cui quando ci illudiamo di aver preso una decisione , di aver scelto qualcosa , di essere stati liberi di intendere e volere, in realtà siamo stati letteralmente "condizionati" a prendere quella decisione e a fare - a nostra insaputa - quella determinata scelta...
Di conseguenza la nostra volontà è solamente il riflesso di una lunghissima catena di condizionamenti subordinati a loro volta ad altri vincoli e legami contingenti...


E così , senza tanti fronzoli, crolla pure la "teoria" del libero arbitrio su cui avevamo appasionatamente fondato il nostro bell'operato ;)
 
Così direbbe Spinoza: 
"Nella Mente non vi è alcuna "Volontà" assoluta ossia "Libera"; ma la Mente è determinata a volere questo e quello da una causa che è anch'essa determinata da un'altra, e questa a sua volta da un'altra, e così all'infinito"
------
 
(Zewale Rovesta)

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
CLICK E TORNA SU